’A memmoria storeca d’ ’e traspuorte

da | Mar 20, 2021 | Cronaca

A.N.M. se venne ’e viecchie ‘trammuè’ napulitane

Ê 31 d’uttombre 2019 ascette ’ncopp’ô giurnale “napoli” n’articulo d’ ’o mio ’ntitulato: “Atan…a mmo”, addò facevo nu pucurillo ’e storia, accummincianno d’ ’o 1876, quanno ’o belga Edouard Otlet funnaje ’a Satn (Société Anonyme des Tramways Napolitains). ’E primme tramme napulitane (chiammate pure ‘trammuasse” ’a ll’ingrese ‘tramways’) jevano d’ ’a Turretta ô Chiatamone e tturnavano arreto. Doppo ’o 1918 passajeno ’mmano ô Cummune ’e Napule e ô 1929 ’a Succità d’ ’e tramme (Atcn) teneva già 39 linee cetatìne, 10 ’e fore-cetà e 2 speciàle, pe gghì ’Agnano. Fuje dopp’ ’o siconno dopoguerra, cu ll’Atan, ca ’e traspuorte pubblece accumminciajeno a ffa’ a mmeno d’ ’e viecchie tramme ’ncopp’ê rrotaje, rimpiazzannole cu nu cuofeno d’autobbusse e ffilobbusse. Fuje accussì ca tanno Napule perdette… chillu tramme, lassannoce sulo ’a memoria fotografeca ’e sti vvetture verdocene, cu ’e scugnizze appise addereto comm’a scigne.

Pecché mo torno a pparlà ’e ’sti fatte? ’O mutivo è ca ’e giurnale purtajeno ’a nutizzia ca l’Anm (Azienda Mobilità Napoli, participata ô 100% d’ ’o Cummune ’e Napule) decidette ’e se vennere ’e tramme ’e ll’anne ’30 a nnu prezzo base pe cchille che ffunzionano ’e 3.780 euro, mentre chille ‘fora uso’ stanno 2.800 euro. Na nutizzia pesante pecché, si guardammo ’ncopp’a nu sito specializzato, pe ’sti priezze ce putimmo accattà na ‘Corsa’ o na ‘Panda’ che ttene 11 anne, no nu tramme storeco napulitano, luongo 13 metre e ppesante 14 tunnellate… Si po’ calculammo ca se pava una tunnellata ’e fierro viecchio 200 euro, pe 2.800 euro ce stammo vennenno nu tramme storeco d’ ’a Cità comme na ruttamma! ’Sta decisione è stata critecata d’ ’0 Presidente d’ ’a Cummissione Mubiletà d’ ’o Cummune, Nino Simeone e ’nce so’ state pure ati cummente, p’arricurdà comme tutte ’e ccità ’mpurtante – ’a Milano a Lisbona, ’a San Francisco a Praga, ’a Hong Kong a Rio de Janeiro – ausano e vvalorizzano ’e viecchie tramme comme memmoria storeca e attrazzione p’ ’e turiste.

Però comme stanno overamente ’e ccose? Nun fa piacere sapé ca ’mméce Napule s’ ’e vvo’ vennere, e ppure a ccosto ’e fierre viecchie. ’Nfatte, chille ‘trammuasse’ putarriano essere ausate comme ‘bibliobus’ (addò se pônno leggere e rretirà libbre), sale d’esposizzione pe ll’opere d’arte o pure – comme prupone Gaetano Bonelli, criatore e animatore d’ ’o ‘Museo ’e Napule’ a Materdei – p’appresentà e ffa’ circulà mostre, ammacaro ’ncopp’a storia d’ ’e traspuorte pubblece a Nnapule. Certamente nun s’ha dda sperdere sciauratamente nu patremmonio ’e storia ‘materiale’ e s’ha dda fa’ cchiù attenzione ô ppassato, pecché ’o futuro sia cchiù ddegno e ccummeniente a na Cità che ttene migliara d’anne e rrummane ’a terza ’e ll’Italia pe ’mpurtanza. Però sarria nnecessario pure ca ’o Cummune – si nun vo’ fa’ brutte figure – nun facesse circulà nutizzie sballate. Pe cchesto aggio cercato nutizzie cchiù ccumplete e pprecise a ll’Assessore cumpetente p’ ’e traspuorte, Marco Gaudini.
’A situazzione, isso m’ha spiecato, è bbastantamente diverza. ’E viecchie tramme napulitane, ausate primma d’ ’a siconna guerra, songo 26 e 15 ’e lloro so’ state pure accunciate e ffunzionano ancora, ma sulo nu paro pônno essere cunsiderate vetture ‘storeche’ urigginale, pe vvia ca so’ state pure restaurate a mmestiere. Ll’ati 11 viecchie ‘trammuè’ nun pônno cchiù circulà e ppure a ll’interno s’avarrian’ ’a accuncià. Sulamente 5 o 6 ’e lloro so’ cchille che ll’Anm vo’ vennere a assuciazzione e ssuccietà, pe nn’utilizzo culturale, suciale o cummerciale, mentre ll’ati s’hanno sulo ’a rottamà. Sperammo ca l’Amministrazzione Cummunale truvarrà na manera pe vvalorizzà overamente ’sti piezze d’ ’a storia ’e Napule. So’ anne ca Gaetano Bonelli va pruponenno ’e ll’impiegà pure pe cce mettere na bella mostra che cconta cchiù ’e nu seculo ’e traspuorte pubblece. Pirciò, vedimmo ’e nun perdere pure…chistu tramme!

Napoli, addio ai sampietrini a via Giacinto Gigante

Napoli, addio ai sampietrini a via Giacinto Gigante

Pericolosi, sconnessi, dislivellati: in diverse strade di Napoli i sampietrini rappresentano un pericolo per chi guida, specialmente per i centauri. È così anche in via Giacinto Gigante, da anni teatro di incidenti e rovinose cadute dai ciclomotori, dove finalmente...

Napoli, rimosso un murale in Via Ferrante Imparato

Napoli, rimosso un murale in Via Ferrante Imparato

Questa mattina  è stato rimosso un murale realizzato su un palazzo in via Ferrante Imparato, che ritraeva un ragazzo la cui vicenda è riconducibile alla criminalità organizzata. Le operazioni si sono svolte con il supporto della Polizia Locale, della Polizia di Stato...

Campania, vaccinato il 100 per cento degli ultraottantenni

Campania, vaccinato il 100 per cento degli ultraottantenni

Nella giornata di ieri è stata completata la somministrazione del vaccino al 100 per cento degli ultraottantenni deambulanti registrati in piattaforma. Prosegue a pieno ritmo la vaccinazione riservata agli ultraottantenni non deambulanti. Nel grafico allegato, i dati...

Mausoleo di Posillipo imbrattato: denunciato 24enne

Mausoleo di Posillipo imbrattato: denunciato 24enne

Ieri mattina gli agenti del Commissariato Posillipo, durante il servizio di controllo del territorio, sono intervenuti in via Posillipo angolo via Belsito per la segnalazione di una persona intenta ad imbrattare il muro perimetrale del sacrario militare “Mausoleo di...

Chiaia, festa privata in una abitazione: sanzionate 9 persone

Chiaia, festa privata in una abitazione: sanzionate 9 persone

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via dei Mille per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione...

Napoli, riapre la Galleria Laziale: terminati i lavori

Napoli, riapre la Galleria Laziale: terminati i lavori

Sono stati ultimati i lavori di posa del cavo per l’elettrodotto in Galleria Laziale, con la posa dell’ultimo strato di pavimentazione stradale e la completa riapertura al transito veicolare. Inoltre, con tempi record, è stato ultimato anche il primo intervento...

Napoli, nuovi posteggi taxi al Policlinico

Napoli, nuovi posteggi taxi al Policlinico

Si sono svolte ieri le ultime attività di istituzione dei posteggi taxi presso il Policlinico di Napoli fortemente volute dall’amministrazione comunale, in sinergia con la Federico II di Napoli nella persona del prof. Mario Calabrese delegato del Rettore e la...

Napoli, rione Vasto: sanzionato barbiere in attività

Napoli, rione Vasto: sanzionato barbiere in attività

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Aquila hanno notato la saracinesca semiaperta di un salone di parrucchiere. I poliziotti, una volta all’interno, hanno accertato che...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te