“Contagion”, la profezia di Soderbergh sul Coronavirus

da | Apr 3, 2020 | Cultura&Spettacolo

Da quando è cominciata la quarantena, è frequente la segnalazione di film, libri o semplicemente persone che hanno previsto lo scenario attuale. La scrittrice Sylvia Browne nel libro “Profezie” predisse un’epidemia di polmonite , il sempre prolifico Stephen King nel best seller “L’ombra dello scorpione” disegnò uno scenario post apocalittico, in cui un virus sterminava quasi l’intera popolazione e andando a ritroso non si può non pensare ai sempreverdi “La peste” di Camus e “Cecità”di Saramago.

Ma in questa girandola di rimandi e citazioni che non ha risparmiato neppure i Simpsons, chi più si è avvicinato a descrivere lo scenario attuale è Steven Soderbergh regista del film “Contagion”, uscito nel 2011. La pellicola destò interesse all’epoca più per il cast di soli top players , tra Gwyneth Paltrow nei panni della paziente 1 e il consorte Matt Damon, passando per Kate Winslet e Kate Winslet, Marion Cotillard, Laurence Fishburne e Jude Law, che per la trama. Il film sembrò inserirsi nel filone catastrofista pre2012, quando si attendeva con scetticismo e ansia l’avversario delle profezie Maya e passò più inosservato di pellicole come “The day after tomorrow” e “2012”che fecero la parte del leone, puntando sugli effetti disastrosi dei cambiamenti climatici e al contempo non divenne iconico come “Io sono leggenda” reso memorabile da Will Smith o lo scenario prospettato dal film “28 giorni dopo”. Rivedere oggi “Contagion” fa un po’ impressione. Nel film il virus non arriva da Wuhan ma da Hong Kong, è più letale del Covid-19 perché attacca anche il sistema nervoso oltre quello respiratorio ma per il resto poche differenze: lo spillover che genera il virus avviene da pipistrello a maiale per poi arrivare all’uomo, si trasmette nello stesso modo del Coronavirus, subito si impone il distanziamento sociale, la quarantena e c’è una corsa disperata a farmaci più o meno risolutivi. Vi è tutto l’armamentario di categorie che sono salite alla ribalta in questi giorni, dal medico eroico al cazzaro da internet, passando per virologi e politici. Da un momento all’altro si attende di veder sbucare in una scena Salvini e la D’Urso che pregano insieme o De Luca a fare cazziate, tante sono le analogie, con la situazione attuale salvo la letalità del virus, più violenta nel film ed il lockdown imposto, con il cibo portato ai cittadini direttamente dall’esercito. Volendo fare spoiler, prima che recuperate la pellicola presente su Infinity, diciamo che la soluzione al morbo arriva solo con il vaccino dopo una quarantena di quasi cinque mesi. Facciamo i debiti scongiuri.

Perché fu eretta la torre di Palasciano

Perché fu eretta la torre di Palasciano

Tra misteri e leggende Bisogna cercarla con gli occhi, percorrendo la Tangenziale, dall’altezza di Corso Malta in poi e fino a poco prima dell’imbocco della galleria di Capodimonte. Si staglia sulla sinistra e svetta nel nugolo di costruzioni che l’hanno avviluppata...

“Il  mio incontro col male”

“Il mio incontro col male”

Parlano i sacerdoti esorcisti. Squarci su un mondo misterioso Uno degli inganni del Maligno sarebbe quello di far credere che non esiste. Secondo altri Satana sarebbe una proiezione della mente per deresponsabilizzarci rispetto a comportamenti inaccettabili (la lotta...

De Maio e Lupoli tra belcanto e solidarietà

De Maio e Lupoli tra belcanto e solidarietà

ll soprano e il tenore dell’associazione Noi per Napoli impegnati in numerosi progetti artistici e sociali L’associazione Culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti, direttori artistici, il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli (nella foto),...

Un vademecum sulla pandemia. Emergenza o convivenza?

Un vademecum sulla pandemia. Emergenza o convivenza?

“Pandemia e Pandemie da salto di specie, emergenza o convivenza?”: in distribuzione il prezioso e quanto mai attuale e utile volume instant-book di Academ editore, con le risposte alle tante e complesse domande sull’emergenza sanitaria in corso e le gravi implicazioni...

Eventi e musica, Mooks si allarga

Eventi e musica, Mooks si allarga

Nella libreria del Vomero sarà inaugurato un piano dedicato all’intrattenimento Aprirà le porte al pubblico lunedì 19 luglio il nuovo hub del Mondadori bookstore di via Luca Giordano targato Mooks, un nuovo piano della grande libreria vomerese dedicato...

Allamentarse nunn’ abbasta  cchiu’…

Allamentarse nunn’ abbasta cchiu’…

A lengua napulitana verace va scumparenno Sempe cchiù pperzone s’allamentano pecché ’a lengua napulitana verace va scumparenno e ppecché pure cchille che ancora l’ausano spisso nu’ ssapeno scrivere manco doje righe senza piglià zarre e rrancefellune. E overamente...

Il premio Liburia a Salvio Zungri

Il premio Liburia a Salvio Zungri

La sesta edizione del prestigioso evento condotto dall’attore Gabriele Blair e dall’artista Anna Capasso Si è svolto giovedì 15 luglio, nel Chiostro della Parrocchia del S.S. Rosario ad Afragola in provincia di Napoli con inizio alle ore 19 il “Premio Liburia 2021”,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te