Porte chiuse, ora il rebus rimborsi

da | Mar 6, 2020 | Calcio Napoli

Lo spettacolo offerto in questi giorni drammatici dai massimi dirigenti delle società calcistiche di serie A è penoso. Di fronte ad un paese al collasso per un’emergenza sanitaria quale mai si era verificata nei tempi moderni, di fronte a tutta una serie di ricadute economiche pesantissime che abbracciano tutti i settori e che rischiano di provocare una ripercussione pesantissima sul pil (con tutte le conseguenze del caso), solo il nostro calcio pretendeva di passare indenne ed ha tentato fino all’ultimo, tra scenate e litigi, di continuare a coltivare il suo orticello, fregandosene della regolarità della competizione sportiva e soprattutto della salute dei suoi tesserati e dei suoi tifosi. Uno spettacolo indecente.
Nessuno è esente da responsabilità, anche se cronologicamente le prime opposizioni, stando almeno a quanto è trapelato (e non smentito) sono partite dal versante torinese e si sono poi propagate a macchia d’olio, transitando prima per Milano (con il giovane patron cinese che evidentemente non è ancora avvezzo ai sistemi democratici) e coinvolgendo poi anche Napoli, dove De Laurentiis non voleva arrendersi all’evidenza ed ha indotto la Lega a rinviare una partita che poteva svolgersi tranquillamente a porte chiuse, con ovvio ma ineluttabile danno per il Napoli, sia di incassi che di mancato sostegno ai giocatori.
Un atteggiamento miope, senza alcun respiro logico e lungimirante. Che cosa potrà mai rappresentare un mancato incasso di fronte al pericolo che le misure severe approvate mercoledì sera dal governo siano solo il primo passo verso decisioni ancor più draconiane e di fronte al rischio che il campionato venga definitivamente sospeso? Nulla. Opporsi alle porte chiuse è stato un errore clamoroso, fomentato da egoismi e rancori, dalle reazioni a chi da anni mostra arroganza nella gestione del potere (favoritismi, arbitri, Var e via dicendo) ed aizza appunto disdicevoli ma inevitabili comportamenti di rappresaglia.


E la partita non è finita. Perché al di là della considerazione che un’eventuale sospensione del campionato getterebbe nello sconforto totale il sistema-calcio, visto che si tratta di un’evenienza non contemplata dai regolamenti (scudetto assegnato? retrocessioni? piazzamenti per le Coppe?), sorgerà quanto prima il problema sia di come gestire i rimborsi per le semifinali di Coppa Italia rinviate, sia di come comportarsi di fronte a richieste di risarcimento per le quote degli abbonamenti da parte degli spettatori abbonati che non potranno assistere alle prossime partite di campionato. E qui entrano in ballo certamente altri profili che riguardano le clausole apposte al momento della sottoscrizione dell’abbonamento e firmate dal tifoso. Queste eventuali clausole anti-rimborso sono valide? Secondo il Movimento Consumatori assolutamente no. E ci si richiama agli articoli 1463 e 1464 del codice civile (impossibilità totale o parziale della prestazione dovuta). Il principio è stato anche riconosciuto nel 2019 dal Tribunale di Roma in seguito ad un’azione promossa dai Consumatori contro la Lazio. I club non potranno opporre alla richiesta di rimborso le clausole di scarico della responsabilità. In serie A Torino, Fiorentina e Bologna si sono adeguate. Continua invece il contenzioso in sede Antitrust con Inter, Milan, Roma, Lazio, Juventus, Cagliari, Genoa, Udinese e Atalanta. E De Laurentiis che farà di fronte ad una richiesta che in tal senso dovesse pervenirgli dagli abbonati, nei confronti dei quali pure ha mostrato un’apertura l’estate scorsa? Dato il personaggio è difficile fornire una risposta.

Il Napoli strapazza l’Udinese, al Maradona finisce 5-1

Il Napoli strapazza l’Udinese, al Maradona finisce 5-1

Il Napoli strapazza l'Udinese, al Maradona finisce 5-1, azzurri al secondo posto in attesa delle sfide di domani. Il Napoli strapazza l'Udinese - Dopo essersi insediati in zona Champions, gli azzurri cercano di consolidare la posizione in classifica, Gattuso schiera...

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions, ottima prestazione degli azzurri che risolvono la pratica nei primi 15 minuti, poi in fase di gestione sfiorano il terzo gol in più di dieci occasioni. Il Napoli doma il toro, gli azzurri riescono a spuntarla con la...

Manita del Napoli, al Diego Armando Maradona finisce 5-2

Manita del Napoli, al Diego Armando Maradona finisce 5-2

Manita del Napoli, Lazio battuta 5-2, in gol Insigne, Politano, Insigne, Mertens e Osimhen, per gli ospiti in gol Immobile e Milinkovic Savic. Manita del Napoli - Il Napoli deve provarci a tutti i costi, davanti frenano un pò tutte tranne la Juventus, ma la Lazio è...

Napoli-Inter: Conte-Gattuso, una sfida nella sfida

Napoli-Inter: Conte-Gattuso, una sfida nella sfida

Notte di stelle a Fuorigrotta tra Napoli e Inter. E di paradossi strani per Conte e Gattuso i loro allenatori, dalle stelle alle stalle in due mesi. Tra i paradossi del calcio di questa stagione a dir poco strana c'è il fatto che l'uscita dell’inter dalla Champions...

Il Napoli riprende la marcia verso la Champions

Il Napoli riprende la marcia verso la Champions

Il Napoli riprende la marcia verso la Champions, sconfitta la Sampdoria grazie ai gol di Fabian Ruiz ed Osimhen nel finale. Il Napoli riprende la marcia verso la Champions League, dopo la prestazione di mercoledì contro la Juventus, dove per la squadra partenopea è...

Il Napoli molla i 3 punti all’Allianz Stadium

Il Napoli molla i 3 punti all’Allianz Stadium

Il Napoli molla i 3 punti all'Allianz Stadium, due dormite difensive regalano il doppio vantaggio ai bianconeri, nel finale accorcia su rigore Insigne ma non basta. Giallo allo stadium, dov'è finita la sala VAR? Allianz Stadium - In scena il tanto tormentato e...

Una panchina per tre

Una panchina per tre

Giorni di valutazioni, di contatti e di futuro. Il Napoli squadra è fermo, causa sosta Nazionale, il Napoli dirigenziale è attivo, molto attivo. Il primo nodo da sciogliere è quello dell’allenatore. Molti, troppi (alcuni davvero fantasiosi) i nomi venuti fuori in...

Questa volta benedette Nazionali!

Questa volta benedette Nazionali!

Sono tornati tutti gasati gli azzurri prestati alle rappresentative delle loro patrie Questa volta De Laurentiis e Gattuso non possono lamentarsi. Le altre volte lo hanno sempre fatto, soprattutto il presidente, e avevano le loro sacrosante ragioni. Ma ora...

Il Napoli è ora equilibrato

Il Napoli è ora equilibrato

Dopo le due vittorie in trasferta, servono conferme nelle ultime 11 partite Diversamente da De Laurentiis, Gattuso mi ha subito ispirato simpatia e, da allenatore, fiducia. Non solo per la Coppa Italia vinta ma per la brutta gatta da pelare che s’era preso succedendo...

Ma Gattuso era così scarso?

Ma Gattuso era così scarso?

Non è Rinus Michael’s, Cruyff o Fergusson ma è un tecnico completo ed affidabile Sembra proprio che il Napoli si sia svegliato dal letargo invernale con relative amnesie di gioco. L’arrivo ormai imminente della primavera preoccupava i tifosi soprattutto per il...

Ritorna Lozano, l’ultimo gioiello

Ritorna Lozano, l’ultimo gioiello

È pronto a ripartire ma la sua assenza, che è durata ormai più di un mese, è stranamente passata sotto silenzio rispetto a quelle di Osimhen e di Mertens. Eppure Hirving Lozano, al momento dell’infortunio, era il vero goleador del Napoli, il valore aggiunto di una...

Il Napoli gioca già sul mercato

Il Napoli gioca già sul mercato

Il ds Cristiano Giuntoli è al lavoro per progettare la squadra del futuro: ecco i nomi sul suo taccuino In questo particolare momento della stagione esistono due Napoli, quello che sul campo tenta di centrare l’accesso alla prossima Champions e quello che lavora per...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te