Estorsione alla Mostra d’Oltremare: in manette due torinesi

Ora vengono a derubarci a casa nostra

748
estorsione mostra d'oltremare

Una vera a propria estorsione mascherata dalla vendita di cartoline. A metterla in atto all’interno della Mostra d’Oltremare due 18enni torinesi, già noti alle forze dell’ordine, tratti in arresto dai carabinieri a Fuorigrotta. I due ragazzi avevano avvicinato un 21enne nei pressi della struttura proponendogli l’acquisto di una cartolina raffigurante un cartone per bambini, al costo di 30 euro. Al rifiuto del giovane sono seguite le minacce e le intimidazioni da parte dei due torinesi, che hanno raccontato al malcapitato di essere già stati in carcere. Intimorito il ragazzo ha ceduto alla richiesta di estorsione consegnando 25 euro, tutto quello che aveva nel portafogli. Dopo l’episodio il ragazzo si è però rivolto ai carabinieri in servizio d’ordine alla fiera per denunciare l’accaduto. Grazie alla descrizione dei malfattori fornita dalla vittima i torinesi sono stati bloccati subito dai militari dell’Arma che si erano messi sulle loro tracce. I due sono stati trovati in possesso di 50 cartoline e di 180 euro in contanti. Merce e soldi sono stati sequestrati e i malfattori arrestati e condotti nel carcere di Poggioreale.