Istituto Attilio Romanò, didattica a distanza e supporto ai disabili: una scuola di tutti e per tutti

da | Apr 29, 2020 | Cronaca

Accoglienza e disponibilità, attenzione ai bisogni, supporto alle difficoltà, ma anche una forte attenzione al rispetto delle regole e all’educazione alla legalità. Queste le parole chiave dell’istituto Attilio Romanò è una scuola pubblica, statale di secondo grado, nata nell’ottobre del 1978 come sede succursale dell’IPSIA “Casanova” e diventa istituto autonomo il 1ottobre 1980 con la denominazione “Ipia di Miano”, oggi “Attilio Romanò”, in ricordo di un giovane imprenditore di Secondigliano, vittima delle
mafie.

L’istituto Romanò sorge al centro di tante realtà difficili, in un mondo dove i bambini crescono molto in
fretta e a volte la cultura di strada si sostituisce alla scuola, un contesto di quartieri con regole e parole ben
delineate. Durante il diffondersi del covid 19, l’Istituto, con l’impegno della prof.ssa Anna De Paola, il suo staff e il
gruppo docente, è riuscito a garantire a tutti ed in breve tempo la continuità alla didattica, fornendo, a chi
sprovvisto, device ed internet, e così favorendo una didattica a distanza a tutti.


Gli alunni diversamente abili sono stati tra i primi a ricevere gli strumenti didattici. Gli insegnati di sostegno,
con professionalità e dedizione, hanno accompagnato allievi e famiglie su questo nuovo percorso
scolastico, rendendo possibile l’impossibile, e ancor di più non facendo sentire emarginati chi
vive realtà difficili.
Una scuola dunque di tutti e per tutti, dove le capacità possono essere diverse come anche i risultati ma dove l’obiettivo primario resta la responsabilità di dare a tutti la possibilità di raggiungerli.

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te