Furbetti scoperti: stiamo andando a Roccaraso perché si è allagata la casa

da | Apr 10, 2020 | Cronaca

Nonostante gli appelli, le ordinanze, gli annunci via social i furbetti sono una razza che non si estingue mai. Anche a costo di provocare pericoli agli altri, come nel caso dell’epidemia di coronavirus. Tutti sanno che non si possono raggiungere la seconde case in occasione di Pasqua. Particolarmente attenzionati, per quanto riguarda i cittadini della Campania, le strade che portano in Abruzzo e più particolarmente a Roccaraso, Ebbene i furbetti li hanno beccati. Una coppia della provincia di Caserta si era messa in viaggio per raggiungere la località di montagna. E per giustificare il loro spostamento avevano escogitato una scusa alquanto banale: “si sta allagando casa”, hanno risposto agli uomini della polizia stradale di Castel di Sangro, coordinati dal comandante Giovanni Ricci, che li avevano fermati per un controllo.

I due in un primo momento avevano quasi convinto gli agenti fino a quando uno dei poliziotti non si è accorto della scorta di alimenti, fra cui colombe e uova di pasqua che erano trasportati nell’automobile. A quel punto gli agenti hanno avuto seri dubbi su quanto era stato raccontato loro e fatti i dovuti accertamenti hanno facilmente smascherato la messinscena della coppia campana che in realtà era in procinto di raggiungere Roccaraso per celebrare le festività pasquali, on tanto di scorte alimentari al seguito. Quindi una vacanza prolungata.

Per ciascuno dei due coniugi è scattato un verbale e una multa salatissima di ben 533 euro. Una furbata di Pasqua che la coppia pagherà caramente. Per evitare l’esodo verso le abitazioni di villeggiatura, sono stati rafforzati i controlli sulle strade e predisposti veri e propri check point nei punti di raccordo, misure aggravate che dureranno per tutto il periodo pasquale.

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te