Na scola covvidiola

da | Ago 31, 2020 | Cronaca

Ce stammo appreparanno a ttruvà d’ ‘o 14 ‘e settembre, na cosa streuza e scumbinata che addemostra quanto poco s’è fatto fin’a mmo

Speravo ‘e nun turnà ‘ncopp’a ‘st’argumento, però era quase scuntato ca – cu ssettembre che s’avvecina – ‘a scola addeventava n’ata vota ‘a quistione centrale pe cchi guverna l’Italia, ma pure pe ll’ati paise. ‘O fatto è ca, comme scrivevo già, pure si tuttequante vanno dicenno, nu juorno sì e ll’ato pure, ca pe lloro se tratta d’ ‘a cosa cchiù ‘mpurtante, me pare c’ ‘a scola rummane cchiù nu prubblema ca nu bene cummune.


Abbasta ca leggimmo nu giurnale pe ccapì ca ‘e guvernante nuoste spisso parlano d’ ‘a scola ma ‘a canosceno assaje poco. Pe mmise sane – e nunn è ca ne tenevano assaje annanze… – ce hanno scucciato c’ ‘o fatto ca s’avevan’ ‘a accattà migliare e mmigliare ‘e bancarielle ‘monoposto’, ammacaro cu ‘e rrote. Pareva quase ca ‘o prubblema nu’ ffossero ‘e classe-gallinaro addò ll’anne passate evano ammazzuccate ‘nfin’a trenta studiente, accurpanno classe e luvanno ‘a miezo succursale, sulo pe sparagnà denare. ‘O prubblema accussì è addeventato ‘o rìseco ‘e cuntaminazzione pe vvia d’ ‘o Covìd, cu ‘a necessità ‘e chillu fammuso ‘distanziamiento suciale’, smezzanno pirciò ‘o nummero d’ ‘e studiente che ppônno sta’ dint’a n’aula.


Avimmo sentuto nu ppoco ‘e tutto: repigliammoce scole abbandunate pe anne sane; allariammo ll’aule cchiù piccerelle e ausammo cchiù mmeglio chelle cchiù ggrosse; spartimmo ll’aule cu spartimiente ‘e plexiglass; facimmo lezzione int’ê ppalestre o ê bibblioteche; no, purtammo ‘e studiente ô museo, ê ciardine o ppure dint’ê ssale cinematografeche… Mancava sulo ‘o lunapark e ‘o tennòne d’ ‘o circo e sstevemo ô ccumpleto. Sì, s’è pparlato pure ‘e aggrannì finalmente ‘o perzunale d’’a scola (maeste, prufessure, bidelle, secretarie…) e aveno pure cacciato nu meliardo pe nn’assumere a mmigliare.
Però pare ca sarranno sulo precarie e sicuramente nun abbastarranno manco pe ccuprì ‘e puoste necessarie. E nnu’ cce sta nisciuna ‘didattica a distanza’ che putarrà rimpiazzà ‘e lezziune overe, pe nu’ pparlà d’ ‘o fatto c’ ‘a scola nunn è nu distribbutore automatico ‘e canuscenze e ccumpetenzie, ma avarria ‘a essere ‘o core stesso ‘e l’educazione e d’ ‘a sucializzazzione.
N’ata quistione è stata chella d’ ‘e pprecauzzione e accurtenze pe nnu’ ffa’ spannere ‘o virùs int’â scola. Termometre pe ccuntrullà si maeste e gguagliune/one teneno ‘a freva; dispenzature ‘e disinfettante pe mmane e mmanelle; attenzione p’addò e ppe ccomme ‘e studiente magnano e p’ ‘e servizzie iggieniche… ‘Nzomma, na scola ‘mbarzamata, cu guagliune/one – accunciate cu mascarine e cummoglia-scarpetelle – che stanno fisse e ssode ô pizzo lloro senza se movere ‘a lloco o, si lle va bbuono, facenno quacche mmetro c’ ‘a siggiulella a rrutelle, comm’a vviecchie dint’a n’ospizzio… Naturalmente ce sarrà pure chi rummanarrà for’â scola e ss’avarrà ‘a piazzà addereto a nu compiutér pe gghì appriesso, stanno â casa, a ssti’ vvivace lezziune…
L’unneca cosa, però, che nunn era passata manco p’ ‘a capa ê guvernante noste – comme pare liggenno ‘e giurnale – era comme facevano ‘e studiente a arrivà â scola, quanno nunn ‘o pônno fa’ a ppede. Sulamente mo, a quacche semmana ‘a ll’inizzio d’ ‘a scola, ‘sti scienziate hanno scuperto ca ce steva ‘o prubblema d’ ‘e traspuorte, pecché autobbùs e mmetropolitane già stevano ‘nguajate primma, ma cu ‘e rreole nove d’ ‘a distanzia pe vvia d’ ‘o Covìd, è addeventato impussibbele ‘e ffa’ funzionà mieze vacante ma c’ ‘o stesso nummero ‘e passiggiere. Int’a ne cetà comm’a Nnapule, po’, nun ce stanno scuolabùsse bastante e hanno fatto pure ‘a scuperta ca p’ogne pulmantino giallo autorizzato ce nne stanno duje abbusive e senza cuntrolle. Pe nnu’ pparlà d’ ‘e turne pe ttrasì â scola, ‘e ll’urarie sfalsate e d’ ‘o casino che ffanno già ogne juorno migliara e machine private che pportano ‘e guagliune â scola.
Chesta è a ‘scola coviddiola’ che ce stammo appreparanno a ttruvà d’ ‘o 14 ‘e settembre, na cosa streuza e scumbinata che addemostra quanto poco s’è fatto fin’a mmo, a ddespietto ‘e tutt’ ‘e chiacchiare e ttabbacchere che ce vônno vennere comme verità. Nun se parla cchiù manco d’ ‘a sustanza ‘e ll’insegnamento e ‘e na didattica devierza e cchiù attiva: sulo ‘e lezziune online e ccumpetenzie ‘nfurmateche ‘a spannere… ‘A pandemia puteva addeventà n’occasione unneca pe’ ccagnà overamente chistu munno stuorto, ma pare propio ca sapimmo sulo ce adattà a cchello che cce vene ‘ncuollo.
Però, si overo ‘o vvulimmo, forze putimmo ancora cagnà strada, comme dicevano tanno ‘e guagliune d’ ‘o Sissantotto: “Simmo realisteche. Chiedimmo l’impussibbele!”

Napoli, controlli green pass in città e provincia

Napoli, controlli green pass in città e provincia

Questa mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli di Napoli sono impegnati nei controlli volti alla verifica del rispetto delle recenti norme anti-contagio. In città i militari dell’Arma sono stati dislocati in diversi punti della città secondo il piano...

Vomero, picchiano i genitori per comprare la droga: arrestati

Vomero, picchiano i genitori per comprare la droga: arrestati

I Carabinieri della Compagnia Napoli Vomero hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 45enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I militari – allertati dalla centrale operativa – sono intervenuti in un appartamento nella zona di via Aniello falcone ed...

Vomero, fermato un presunto rapinatore

Vomero, fermato un presunto rapinatore

Lo scorso 22 novembre in via Pigna un uomo con volto coperto da un casco era entrato in un supermercato e, simulando di essere armato, aveva minacciato la cassiera facendosi consegnare 750 euro per poi fuggire a bordo di un motoveicolo. Martedì scorso i Falchi della...

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

La Polizia Locale ha  intensificato le attività di controllo delle norme che regolano la “movida” cittadina accertando violazioni al Codice della Strada e al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Dal Lungomare alle aree di Chiaia, dal Centro Storico  al...

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Un dono alla città di Napoli e al suo campione più amato: è così che il Comune di Napoli ricorderà oggi, giovedì 25 novembre alle ore 13.30 Diego Armando ad un anno dalla sua scomparsa. Nel piazzale antistante i varchi d'ingresso del settore Distinti dello stadio a...

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premiati i vincitori della terza edizione del Premio nazionale di poesia e fotografia Cesare Filangieri (intitolato al padre del famoso giurista del Settecento) promosso dall’ente ecclesiastico “Immacolata e Sant’Antonio” con il patrocinio dei Comuni di Napoli e di...

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane di Napoli hanno individuato, all’interno del porto, nel contesto delle attività congiunte di analisi di rischio in ambito doganale, oltre 1900 biciclette con componenti di un noto gruppo...

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani, lunedì 22 novembre, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio;...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te