Il dirigente del Cotugno: “Al Sud emergenza finita. Ma qui la malattia non ha sfondato: ecco perché”

da | Giu 8, 2020 | Cronaca, Primo piano

Non possiamo più parlare di emergenza Covid ma di ordinaria amministrazione, tanto che entro pochi giorni verrà ripristinato il pieno funzionamento di tutte le attività. Torneremo alla normalità”. Ne è certo Raffaele Dell’Aversano, dirigente medico all’ospedale Cotugno di Napoli, intervistato sulla situazione dell’epidemia nel Mezzogiorno e in Campania in particolare dal quotidiano Libero, alla luce anche dei dati sul virus degli ultimi giorni: “Abbiamo una decina di pazienti ricoverati – spiega -: nel momento più difficile ne avevamo 170. Giovedì per la prima volta non sono stati registrati contagi in Campania”.

Secondo il dottore la malattia di fatto non ha mai realmente sfondato al Sud, in particolare per tre motivi: in primis perché al Meridione è stato possibile essere messi in guardia per tempo visto ciò che stava accadendo nelle zone rosse del Nord; un grande ruolo lo ha giocato poi il “bombardamento mediatico, sia delle istituzioni locali che dei media che ha fatto sì che la popolazione seguisse le regole”. Dell’Aversano sottolinea quindi anche la grande esperienza e la capacità di gestire l’emergenza sanitaria da un punto di vista ospedaliero: “Non è prima volta che il Cotugno si trova ad affrontare epidemie. Siamo il punto di riferimento per l’intera Campania”.

E si dice infine sereno anche in caso di ritorno del virus: “Nell’arco di una settimana – dichiara – come abbiamo fatto a marzo, se dovesse ripresentarsi in modo importante saremmo in grado di riadattare la struttura”.

Posillipo, in spiaggia a prendere il sole e mangiare: sanzionati

Posillipo, in spiaggia a prendere il sole e mangiare: sanzionati

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Posillipo e i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio teso all'applicazione della normativa anti Covid-19, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in una spiaggia di via Posillipo per...

Napoli, piazza Leonardo libera dal cantiere

Napoli, piazza Leonardo libera dal cantiere

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che da anni segue le vicende del cantiere installato in piazza Leonardo, dopo le numerose proteste e battaglie condotte con i residenti, può dare la bella notizia: finalmente le transenne sono scomparse e il...

E pperò…

E pperò…

Doppo Pasca ’o core s’arape â speranza… “Doppo Pasca, vieneme pesca”, se diceva anticamente, pe ffa capì ca ’e ccose, dopp’ ’a risurrezione, pônno sulo cagnà e nniente po’ essere comm’apprimma. E pperò…’a situazzione sanitaria nu’ ppare overamente cagnata manco doppo...

Assarmatori, mezzo miliardo per rinnovare la flotta dei traghetti

Assarmatori, mezzo miliardo per rinnovare la flotta dei traghetti

Positive indicazioni dalla sessione plenaria svoltasi questa mattina organizzata dal Ministro Giovannini. Soddisfazione del Presidente Stefano Messina per l’accoglimento della proposta Mezzo miliardo di Euro per favorire il rinnovo e il refitting della flotta italiana...

Arenella, iniziati i lavori in via Giacinto Gigante

Arenella, iniziati i lavori in via Giacinto Gigante

l’Assessore ai lavori pubblici Alessandra Clemente, l’Assessore alla  Viabilità Marco Gaudini e il Presidente della Municipalità 5 Paolo De Luca hanno presenziato  all’avvio del cantiere in Via Giacinto Gigante  dove sono partiti i lavori per la manutenzione...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te