Covid-19, l’avv. Grimaldi: “Necessario un protocollo univoco nazionale per la terapia domiciliare”

da | Mag 6, 2020 | Cronaca

“Con l’avvento della fase 2 e la possibilità di eventuali ricadute, tutti i medici di medicina generale (Mmg) del Paese devono poter intervenire, con libertà di prescrizione, su diagnosi clinica, in scienza e coscienza, laddove i pazienti presentino sintomatologia da Covid-19, anche in assenza di un tempestivo tampone faringeo (come imposto in alcune regioni), al fine di garantire il diritto alla salute ed alla vita dei cittadini italiani, senza alcuna discriminazione territoriale, dovuta all’autonomia delle singole regioni, con violazione del principio d’uguaglianza. È necessario un protocollo univoco nazionale, per la terapia domiciliare precoce”.

Così l’avv. Erich Grimaldi, del Foro di Napoli, amministratore di due gruppi Facebook, denominati “#esercitobianco e #Terapia Domiciliare Covid per tutte le regioni”, composti da oltre 20.000 membri, che, facendo seguito all’appello dei 100mila medici, dopo aver condotto diverse dirette live, con medici come il dott. Luigi Cavanna di Piacenza, con il prof. Claudio Puoti, con il dott. Paolo Ascierto, con il dott. Antonio Marfella, con il dott. Mario Balzanelli e con molti Mmg ed emergentisti di varie regioni, con pec del 30 aprile 2020, ha diffidato ed invitato la Presidenza del Consiglio ed i Governatori delle Regioni, a stilare, attese le palesi differenze nella tutela dei diritti e della salute dei cittadini, un protocollo univoco, di carattere nazionale, per la terapia domiciliare precoce.

L’Aifa inoltre con nota del 29 aprile 2020, ha altresì chiarito che il farmaco non ha limitazioni prescrittive e non è richiesta la prescrizione specialistica.
 L’Avv. Grimaldi, ha pertanto chiesto formalmente, all’Aifa, di inserire il Plaquenil ovvero l’idrossiclorochina, “nella lista dei farmaci carenti”, sburocratizzando il sistema, attesi i ritardi comunicati dalla Sanofi, per quanto concerne la distribuzione: “L’approvvigionamento alle farmacie, nel normale ciclo distributivo ovvero dai grossisti di riferimento, stante la carenza, è contingentato e, per ovvi motivi, non adeguato a garantire la domanda, anche da parte dei pazienti affetti da malattie croniche quali Lupus Eritematosus e artrite reumatoide” ha concluso Grimaldi.

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te