Home Cronaca di Napoli e provincia Bufera in Rai dopo le affermazioni razziste di Brambilla contro i napoletani

Bufera in Rai dopo le affermazioni razziste di Brambilla contro i napoletani

Brambilla: “I napoletani antropologicamente non fanno il biglietto”

«Presenterò un esposto alla Procura della Repubblica contro le affermazioni razziste di Gianluca Brambilla», così il presidente dell’EAV Umberto De Gregorio, dopo le parole discriminatorie dell’imprenditore brianzolo durante la trasmissione Agorà andata in onda su Rai3.

Brambilla, interpellato in tema di trasporti pubblici e furbetti, avrebbe affermato che  i napoletani sarebbero antropologicamente “abituati a viaggiare gratis” e dovrebbero pertanto accontentarsi di un servizio di qualità inferiore rispetto invece a una città come Milano, fondata sulla legalità e pertanto avente diritto a servizi ultramoderni.

Immediata la reazione oltre che della conduttrice Serena Bortone e dei presenti in studio, anche del consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli che chiede l’intervento della Commissione di Vigilanza della Rai e “l’esclusione dell’imprenditore da ogni trasmissione” dopo le affermazioni di oggi lesive della dignità dei cittadini napoletani.

 

Presenterò un esposto alla Procura della repubblica contro le affermazioni razziste di Gianluca Brambilla, imprenditore…

Pubblicato da Umberto de Gregorio su Mercoledì 19 settembre 2018

Previous articleYounes: “Titoli terrificanti su di me. Napoli è splendida. Ora vi racconto la verità sull’infortunio”
Next articleGennarino – Koulibaly: il sogno del piccolo diventerà realtà