Arenella, si incastra nel vano motore di un’auto: gattino salvato da due poliziotti

da | Set 17, 2022 | Cronaca

Si potrebbe definire “Operazione Gatto Nero”, quella che si è svolta stamattina nel rinomato Parco Fontana del quartiere Vomero – Arenella, che ha visto protagonista un piccolo gatto nero incastrato all’interno del vano motore di un’auto. Il randagino, nato qualche settimana fa, per il maltempo aveva trovato rifugio nel motore di un’auto parcheggiata, sperando di poter uscire al ritorno del sereno.

Ma purtroppo le cose sono andate diversamente: incastrato tra il braccio delle ruote anteriori del veicolo parcheggiato sul viale principale del Parco, appartenente al proprietario di un garage e, quindi, non a un condomino, la prima difficoltà è stata quella di risalire e rintracciare il possessore della vettura.

I poliziotti Salvatore Polito e Alessandro Garofalo

A chiamare i soccorsi, Bianca Clemente, che cura e gestisce la colonia legalmente riconosciuta del Parco Fontana. La donna, dopo i vari tentativi di salvataggio, ha prima chiamato i vigili del fuoco, poi, il 113 con l’arrivo tempestivo della volante Como Arenella 11, in forza al commissariato Arenella che, appurata la situazione, è risalita al proprietario dell’autovettura, grazie anche alle ricerche del sostituto custode del Parco, Enzo Morra. I 2 agenti di Polizia, Salvatore Polito e Alessandro Garofalo, senza indugio hanno cercato di trovare soluzioni per salvare il gattino, che miagolava fortemente. Con mezzi di fortuna, con l’auto parcheggiata in discesa e con la marcia inserita, hanno avvisato il proprietario che stavano per smontare la ruota per riuscire ad afferrare il felino. Le difficoltà non sono state poche e invano sono risultati i primi tentativi. Dopo una consulenza con una veterinaria dell’ASL e l’aiuto di alcuni condomini, si provvedeva a smontare la ruota per agevolare le manovre di salvataggio e con la prontezza degli agenti il gatto è stato prelevato dal posto in cui era incastrato e quindi salvato senza riportare nessun tipo di ferita. Interveniva sul posto anche il proprietario dell’autovettura, che constatava la situazione e, accertato che l’auto non avesse subito danno alcuno, si complimentava con i 2 agenti. Una storia a lieto fine per il gattino e per chi ama gli animali. Un episodio che fa riflettere sul senso pratico e umano di chi lavora al servizio dello Stato, come questi 2 poliziotti, che stamattina dopo 2 ore e sforando anche con l’orario del turno, hanno dimostrato competenza, professionalità e umanità nei confronti di un cucciolo indifeso e in pericolo. Un esempio concreto per chi giudica male questi lavoratori e per chi avanza critiche e polemiche inutili contro chi ama gli animali. E contro ogni tipo di superstizione, scaramanzia e quant’altro sia legato alla leggenda dei gatti neri e al giorno 17, il felino è stato adottato ed ora è al sicuro e sarà sicuramente grato ai suoi salvatori.

Terrazza Zungri, serata benefica delle socie Innerine

Terrazza Zungri, serata benefica delle socie Innerine

Il 21 settembre alle ore 20,00 puntualissime ed eleganti, come loro costume  si sono incontrate tutte le socie del Club Inner Weel Luisa Bruni (il più antico club d'Italia)  sulla "Terrazza Zungri". Il Club Inner Wheel è un'associazione femminile strettamente legata...

Ipazia, vista con gli occhi dei giovani d’oggi

Ipazia, vista con gli occhi dei giovani d’oggi

  "Ipazia, punti di vista" è il titolo della mostra/performance, che si è tenuta nei giorni scorsi nell’aula 18 (ex Galleria del Giardino) dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. L’evento, ideato e curato dal Professor Mauro Maurizio Palumbo, artista e docente di...

La serata della solidarietà sulla Terrazza Zungri

La serata della solidarietà sulla Terrazza Zungri

Lo scorso venerdì 1 luglio si sono incontrati i rappresentanti delle 11 Associazioni afferenti  al  Servizio divulgazioni  donazione organi, tessuti e cellule  “Ancora insieme” presso la Regione Campania, sono stati ospiti del Cav Salvio Zungri ed Imma, dopo che è...

Napoli, spiagge libere a numero chiuso

Napoli, spiagge libere a numero chiuso

È in vigore dallo scorso primo luglio la  la delibera approvata dal Comune di Napoli che fissa il numero chiuso per le spiagge libere di Palazzo Donn’Anna e delle Monache, con il tracciamento numerico dei bagnanti ad opera del personale dei lidi limitrofi che regolano...

“Convivia. Il gusto degli antichi”,  la mostra al Lapis Museum

“Convivia. Il gusto degli antichi”, la mostra al Lapis Museum

Tra i reperti esposti, la bottiglia di olio d’oliva più antica del mondo, utensili, vasellame per la tavola e la cucina dalle Collezioni del MANN Utensili, vasellame e commestibili fossili tratti dalla Collezione dei Commestibili del MANN – tra cui la bottiglia di...

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te