Chissà cosa ne penserebbe Gianni Di Marzio di Kvara. Anzi, l’ex tecnico lo aveva segnalato: “Questo è molto forte…”

da | Set 8, 2022 | Calcio Napoli, Primo piano

Il mio ricordo commosso di Di Marzio nella notte euforica contro il Liverpool

Gianni Di Marzio manca a tutti noi. A tutti noi napoletani e tifosi del Napoli che ne hanno apprezzato la persona e le sue gesta in vita e che negli ultimi anni seguivano con interesse i suoi commenti da esperto ex allenatore e scopritore di talenti. E soprattutto le sue analisi in tv sul “suo” Napoli, squadra che dimostrava di amare come un vero tifoso partenopeo. Di Marzio, che mi sembrava ormai uno di famiglia per la sua grande genuinità e umanità, parlava col cuore degli azzurri ma anche, ovviamente, da grande esperto quale era. E mentre lo ascoltavo in tv pensavo ogni volta che fosse un peccato che Aurelio De Laurentiis non avesse messo sotto contratto Di Marzio, napoletano vero, per segnalare qualche giovane talento da far venire a giocare all’ombra del Vesuvio. E ora che ci stiamo godendo Kvicha Kvaratskhelia, proprio durante la serata euforica della vittoria per 4 a 1 sul Liverpool, mi è venuto in mente, con un pizzico di commozione, un pensiero per Gianni Di Marzio, perché solo del suo giudizio mi fidavo: “Chissà cosa ne penserebbe Di Marzio di Kvara”. E così, mentre immaginavo il suo sorriso soddisfatto del Napoli visto contro il Liverpool e delle giocate del georgiano in maglia azzurra, ho iniziato a cercare sul web se proprio lui, lo scopritore del giocatore più forte del mondo, Diego Armando Maradona, avesse già intuito e segnalato il talento di Kvara prima di passare troppo presto a miglior vita. Così, mosso dal cuore o dall’istinto, senza crederci troppo, mi sono messo a cercare le parole “Di Marzio” e “Kvaratskhelia”. Ed ecco che ho trovato con mia grande gioia quello che vorrei sentirgli dire ora in diretta in una trasmissione tv locale: “Kvaratskhelia è fortissimo”. Era il 2020, due anni fa, e Di Marzio aveva segnalato l’attaccante georgiano come uno dei migliori giovani in circolazione.

L’ex allenatore nato a Mergellina aveva parlato dei migliori giovani talenti del panorama europeo – e non solo – nel corso di un intervento ai microfoni di TMW Radio. Ecco le sue dichiarazioni: “Quali i prospetti più interessanti? Sono tutti dei 2001 che ho visto in azione nei mondiali giovanili. Comincio con il portoghese Tomas Tavares dell’Alaves, esterno destro basso, davvero molto bravo. Ha un grande fisico, può giocare su entrambe le fasce. Poi c’è il georgiano Khvicha Kvaratskhelia (Rubin Kazan), ala sinistra. Ha talento e fantasia, è molto forte. E’ un po’ come Zielinski nel Napoli. Si inserisce bene negli spazi, è un buon tiratore, si sacrifica in difesa. E’ stato considerato dalla Fifa tra i migliori 50 talenti d’Europa”.

Ho chiuso gli occhi, ho fatto finta che Gianni Di Marzio fosse ancora qui con noi e ci stesse parlando di Kvara. Lo sta facendo dall’alto, seduto su un divano affianco a Dieguito. Sussurrando.. “Questo è forte.. lo avevo detto io”.

La prima metro al mondo chiusa per umidità

La prima metro al mondo chiusa per umidità

Stop alla stazione Università fino al 15 ottobre. Pavimentazione da sostituire: “materiale non idoneo” A poco più di 11 anni dall’inaugurazione la stazione metropolitana di piazza Bovio necessita di 4 mesi di lavori per sostituire le “pregiate pavimentazioni” con un...

Napoli, l’aria è pesante

Napoli, l’aria è pesante

Giocatori che vanno via, altri che vogliono andar via, il futuro azzurro è tutto da inventare, e Spalletti… Insigne emigrato d’oro in Canada, Ospina che stacca il telefono che manco “piange”, ricordando una bella canzone di Domenico Modugno, Ciro Mertens che dal...

Napoli e la “deriva americana”

Napoli e la “deriva americana”

Finora esente dagli assalti a sfondo razziale che partono dai ghetti (come avvenuto il 2 giugno nel Milanese) L’escalation di risse, pestaggi, accoltellamenti, ragazzini che puntano le pistole contro le forze dell’ordine, ha fatto parlare di “deriva americana” a...

Procuratori? No, mediatori

Procuratori? No, mediatori

Scandalo infinito, impazza il calciomercato e crescono gli affari. Il coraggio di Iervolino che si è ribellato Le vicende quasi parallele del divorzio di Sabatini dalla Salernitana e della richiesta dei legali di Mertens (4 milioni netti più 800 mila euro di...

De Laurentiis basta prendere in giro i tifosi

De Laurentiis basta prendere in giro i tifosi

Presidente De Laurentiis ora basta! Adesso stai esagerando, continuando a prendere in giro un popolo di tifosi calorosi e appassionati che hai anestetizzato con le tue controverse esternazioni prive di senso. Anzi, a senso unico: il tuo. Hai sempre messo in cattiva...

Santo subito

Santo subito

Gioite amori, amorini e Cupidi. Abbiamo un santo in più che ci protegge e si espone all'umano sacrificio di sofferenze e critiche feroci come novello Salvatore. E' lui, San Aurelio da Roma, cittadino del mondo ora innamorato perso di Partenope e dei suoi abitanti,...

Una Cittadella universitaria da Oscar

Una Cittadella universitaria da Oscar

Da Leonardo Di Costanzo a Nicola Giuliano: straordinario successo ai David di Donatello 2022 per i “Grandi Maestri” del Cinema dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli Si può ormai definire una formazione accademica ‘da Oscar’ quella dell’Università Suor Orsola...

E ora il “branco” va in spiaggia…

E ora il “branco” va in spiaggia…

Non bastava la mala-movida. Ancora gravi i due minorenni accoltellati a Marechiaro. Il mare negato Non bastava la mala-movida notturna, adesso con l’arrivo della bella stagione c’è da fronteggiare anche la violenza collegata all’afflusso alle località balneari,...

Napoli, il futuro è da inventare

Napoli, il futuro è da inventare

Il terzo posto non può diventare il punto di arrivo per una società ambiziosa e per tifosi appassionati Sarà il Milan o l’Inter a fregiarsi del triangolino tricolore ai tifosi del Napoli interessa poco. La delusione, nonostante il terzo posto e la qualificazione...

Il cinema napoletano in cattedra ai David di Donatello

Il cinema napoletano in cattedra ai David di Donatello

Da Leonardo Di Costanzo a Nicola Giuliano: ben 12 nomination ai “Grandi Maestri” dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli Questa sera (diretta su Rai Uno dalle 21.25) negli studi di Cinecittà per la cerimonia di premiazione della 67esima edizione dei David di...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te