Dieci anni del Napoli femminile

da | Giu 20, 2022 | Calcio Napoli

Una festa che meglio non poteva riuscire. I dieci anni del Napoli Femminile dalla prima promozione in A sono stati un tripudio di emozioni, ricordi, sfrenata allegria e anche calcio. Un
evento organizzato con dovizia di particolari dal gruppo fondatore della società azzurra con in primis l’ex direttore generale Italo Palmieri, coadiuvato dai suoi più stretti collaboratori, come il fido segretario Lello Riccio, il responsabile del settore giovanile, Nino Catalano, il preparatoreatletico storico Felice Di Maio, il fisioterapista Gianluca Santoriello, gli allenatori Gennaro Cavallino, Mimmo Paesano, Alessandro Riccio, Peppe Egizio, Marco Mazziotti, Kikko Aielli, Kulia Batashova, e il responsabile dell’area sanitaria, il professore Carlo Ruosi.

E poi c’erano loro, le protagoniste di questa emozionante scalata dalle serie minori sino al massimo torneo. A partire da Valeria Pirone, vera icona del calcio femminile partenopeo, e poi, Valentina Esposito, Paola Di Marino, Emanuela Schioppo, Ramona De Rosa, Fabiana Pastorini, Marcella Bentivoglio, Rosaria Fiengo, Azzurra Massa, Milena Gesuele. Ma la sorpresa è stata la presenza di un bel po’ di ragazze venute da tutta Italia; tra le altre Gioia Masia, Alice Pignagnoli, Michela Franco, Sabina Radu, Antonella Morra, Silvia Vivirito, Maria Caramia. Insomma una festa coi fiocchi. Prima del match tutte schierate a centrocampo e un’esplosione di petardi e razzi da finale Champions. Poi il match a ranghi misti vinto dalle blu capitanate da Valentina Esposito che si sono portate a casa la Coppa Gais dedicata al compianto scopritore di tante ragazze presenti all’evento, consegnata di persona dal
fratello Gianni. E a seguire, ai Fondi di Baia prima la cena, poi le premiazioni dei capitani storici, e dulcis in fundo, il concerto di Monica Sarnelli, e per concludere il dj set di Daniele Decibel Bellini che ha scatenato tutto il pubblico presente. Tra le presenze gli allenatori, Paolo Specchia e Bruno Di Lauro, gli ex calciatori Pino Liberati e Luciano Stella, il dottore Tommaso Ricozzi, i dirigenti Pierino Scamarca e Luigi La Marca, giornalisti e personaggi del mondo del calcio.

Vomero, controlli movida dei carabinieri

Vomero, controlli movida dei carabinieri

Tra mercoledì e venerdì, nell'ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”,  i poliziotti del Commissariato Vomero, i militari dell’Arma dei Carabinieri, i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, con il...

E servono sempre terzino e centrale di difesa

E servono sempre terzino e centrale di difesa

L’arrivo del solo Tuanzebe non ha risolto i problemi strutturali dell’organico degli azzurri Nel momento di maggior fulgore, dopo le otto vittorie consecutive ad inizio di campionato, osservatori e tifosi, sull’onda dell’entusiasmo, avevano già indicato il Napoli...

Napoli, un futuro da inventare

Napoli, un futuro da inventare

I vuoti del Maradona non dipendono solo dal Covid.Tifosi sempre più spaesati e meno innamorati Un giorno, neanche tanto all’improvviso, sembra che l’amore dei tifosi azzurri per la loro squadra sia evaporato in modo pressochè totale e definitivo. L’avvio di Insigne,...

Ounas fermo: indagini sul suo cuore

Ounas fermo: indagini sul suo cuore

Problemi al cuore per Adam Ounas, folletto azzurro che è rientrato dalla Coppa d’Africa ma non sarà a disposizione di Luciano Spalletti. Il commissario tecnico dell’Algeria, Djamel Belmadi, all’indomani dell’eliminazione dalla Coppa d’Africa ha spiegato che il...

Il Napoli ritorna a sorridere al Maradona

Il Napoli ritorna a sorridere al Maradona

Il Napoli ritorna a sorridere al Maradona, dopo tre sconfitte consecutive tra le mura amiche, gli azzurri battono la Sampdoria per 1-0 grazie al gol di Petagna.   Il Napoli ritorna a sorridere - Stadio desolatamente deserto, pocchissimi i sostenitori per questa...

La mossa di Spalletti che ha sorpreso Pioli

La mossa di Spalletti che ha sorpreso Pioli

La mossa di Spalletti - Petagna titolare e una squadra predisposta all'attesa e al contropiede: cosi il tecnico ha vinto il big match con il Milan. E sul gol di Kessie... La mossa di Spalletti - Nella gelida Milano, il Napoli di Spalletti ridimensionato dalle...

I due miracoli di Spalletti

I due miracoli di Spalletti

Rrahmani e Lobotka: Gattuso li aveva ignorati e sembravano due giocatori persi alla causa del Napoli (e di Adl) Rino Gattuso a Napoli non è stato fortunato. In fondo all’ultima giornata di campionato per un misero gol ha perso il quarto posto e la qualificazione...

Tra iella e arbitraggi Napoli urla

Tra iella e arbitraggi Napoli urla

Nonostante infortuni e sfortuna la squadra recrimina per i cinque punti persi con Verona ed Empoli È davvero in fase calante il Napoli o gli ultimi risultati negativi sono solo colpa degli infortuni a ripetizione dei suoi giocatori chiave? Spalletti, in verità, non ha...

Quanti scivoloni, don Aurelio!

Quanti scivoloni, don Aurelio!

Una frana. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis passa per un grade comunicatore. Ma in questi ultimi giorni, vittima del suo stesso narcisismo, l’ha fatta veramente grossa. Ha inanellato una serie di dichiarazioni che oltre a portare scompiglio nel mondo del...

Napoli-Leicester festa a metà..

Napoli-Leicester festa a metà..

Napoli-Leicester festa a metà, gli azzurri vincono per 3 a 2 ma non basta per evitare i sedicesimi di finale. Napoli-Leicester festa a metà - Serata di tempesta al Maradona, il Napoli costretto a vincere contro il Leicester per sperare di passare il turno da primo,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te