MonkeyPox, in Campania: “Il paziente 0 sta già meglio. Niente panico”

da | Giu 18, 2022 | Cronaca

Sta meglio ed è in isolamento fiduciario nella sua abitazione il primo caso di MonkeyPox identificato in Campania. Si tratta di un giovane uomo di 40 anni dell’area flegrea giunto nei giorni scorsi presso il pronto soccorso dell’Ospedale Cotugno di Napoli con una diffusa eruzione vescicolare.

Sebbene la storia clinica non metteva in luce contatti a rischio o viaggi all’estero del soggetto, vista la sintomatologia, il paziente era stato inizialmente posto in isolamento presso l’Uoc di Malattie infettive emergenti e ad alta contagiosità, diretta dal dottor Alessandro Perrella, dove era stato visitato e sottoposto alle analisi del caso. Ed è proprio Perrella nel corso di una diretta radiofonica a rassicurare sulle condizioni del primo caso di vaiolo delle scimmie campano e sulla situazione generale: “Il paziente è in isolamento fiduciario – spiega Perrella -, presenta sintomi lievi e non preoccupanti. Non siamo assolutamente preoccupati – aggiunge il medico – e non abbiamo motivi per credere che il virus diventi più aggressivo con il passare del tempo. È sicuramente molto contagioso, ma è necessario una vicinanza stretta, attraverso saliva nebulizzata o il contatto con le vesciche. Non ci sono rischi su cluster e focolai – spiega l’esperto -. Si tratta di un virus che conosciamo da tempo. Di recente c’erano stati dei cluster, nel 2018 tra Stati Uniti e Gran Bretagna. Non ci fu alcuna esplosione pandemica. Comunque siamo già dotati di farmaci antivirali e vaccino per gli over 45, già vaccinati contro il vaiolo, misure che consentiranno di azzerare ogni eventuale rischio”.

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Con provvedimento in corso di pubblicazione, il Presidente della Regione Campania  ha richiamato tutti i datori di lavoro, pubblico e privato, all'osservanza delle norme di prevenzione sanitaria, in particolare riferite all'uso delle mascherine. Sulla base di quanto...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te