Supplica per la pace alla Madonna di Pompei domenica prossima: diretta tv e streaming su Canale 21

da | Mag 5, 2022 | Cronaca

Dopo il lungo periodo dell’emergenza sanitaria, adesso è soprattutto l’incubo della guerra ad attanagliare i nostri  cuori per cui la prossima Supplica alla Madonna di Pompei  – tra gli eventi più attesi dai fedeli  di tutto il mondo – sarà recitata probabilmente con il pensiero rivolto a quanto sta succedendo in Ucraina, nella speranza che si fermi questa escalation che potrebbe portarci alla catastrofe.  Tutti raccolti in preghiera  spiritualmente attorno al Papa, e a coloro che “davvero” vogliono un negoziato per la pace…

La messa e la santa Supplica dell’8 maggio saranno presiedute  dal cardinale Mario Grech che reciterà le preghiere con l’arcivescovo del santuario di Pompei, monsignor Tommaso Caputo.

Coloro che non riescano a raggiungere Pompei,  potranno seguire questo evento del  “mese mariano” tramite la televisione oppure in streaming. La Supplica infatti  domenica prossima sarà trasmessa  in diretta televisiva a partire dalle 10,30 su Canale 21 e in diretta streaming su www.canale21.it  (la più antica emittente televisiva libera  della nostra regione da sempre trasmette in diretta i più importanti eventi religiosi che si svolgono a Napoli e nella Campania). In questo modo l’emittente dell’editore Paolo Torino permetterà ai telespettatori di partecipare alla preghiera universale per la pace, la solidarietà, la salvezza del mondo. Il commento dell’evento è affidato a Peppe Iannicelli  e Loreta Somma,  con interventi di Antonio Salamandra;  e servizi e collegamenti nel VG21 del direttore editoriale Gianni Ambrosino.

 E poi diretta televisiva anche su Tv2000, l’emittente della Conferenza episcopale italiana.  Entrambe le tv, come noto, sono seguitissime.

Ma la Messa in tv assolve il precetto domenicale?

 Secondo la liturgia cristiana,  la Messa e altre feste di precetto richiedono la partecipazione personale, comunitaria, e non il semplice assistere (al momento dell’Eucarestia per esempio l’assemblea  insieme al sacerdote unisce l’offerta di sé a quella di Cristo): senza presenza fisica, non si soddisfa il precetto.  Ma secondo il parere di alcuni teologi  va tenuto presente anche il principio che nessuno è tenuto a compiere atti “impossibili”. Per questo motivo chi è ammalato, anziano, o particolarmente lontano dal luogo della celebrazione, o comunque impedito o impossibilitato,  potrebbe non essere tenuto al precetto (anche se non è possibile equiparare la partecipazione reale a quella mediata e virtuale).  Le Messe in tv rappresentano comunque una forma assai valida di aiuto alla preghiera, spesso vissute con partecipazione e devozione  dal  fedele,  che  – nell’impossibilità di portare l’offerta all’altare – comunque può fare della propria vita (malattie, debolezze, speranze, timori)  una offerta da unire a quella di Cristo.

lu. ru.

Terrazza Zungri, serata benefica delle socie Innerine

Terrazza Zungri, serata benefica delle socie Innerine

Il 21 settembre alle ore 20,00 puntualissime ed eleganti, come loro costume  si sono incontrate tutte le socie del Club Inner Weel Luisa Bruni (il più antico club d'Italia)  sulla "Terrazza Zungri". Il Club Inner Wheel è un'associazione femminile strettamente legata...

Ipazia, vista con gli occhi dei giovani d’oggi

Ipazia, vista con gli occhi dei giovani d’oggi

  "Ipazia, punti di vista" è il titolo della mostra/performance, che si è tenuta nei giorni scorsi nell’aula 18 (ex Galleria del Giardino) dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. L’evento, ideato e curato dal Professor Mauro Maurizio Palumbo, artista e docente di...

La serata della solidarietà sulla Terrazza Zungri

La serata della solidarietà sulla Terrazza Zungri

Lo scorso venerdì 1 luglio si sono incontrati i rappresentanti delle 11 Associazioni afferenti  al  Servizio divulgazioni  donazione organi, tessuti e cellule  “Ancora insieme” presso la Regione Campania, sono stati ospiti del Cav Salvio Zungri ed Imma, dopo che è...

Napoli, spiagge libere a numero chiuso

Napoli, spiagge libere a numero chiuso

È in vigore dallo scorso primo luglio la  la delibera approvata dal Comune di Napoli che fissa il numero chiuso per le spiagge libere di Palazzo Donn’Anna e delle Monache, con il tracciamento numerico dei bagnanti ad opera del personale dei lidi limitrofi che regolano...

“Convivia. Il gusto degli antichi”,  la mostra al Lapis Museum

“Convivia. Il gusto degli antichi”, la mostra al Lapis Museum

Tra i reperti esposti, la bottiglia di olio d’oliva più antica del mondo, utensili, vasellame per la tavola e la cucina dalle Collezioni del MANN Utensili, vasellame e commestibili fossili tratti dalla Collezione dei Commestibili del MANN – tra cui la bottiglia di...

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te