Nei giorni scorsi una gazzella della sezione  radiomobile della compagnia di Torre Annunziata era impegnata in un servizio alto impatto disposto dalla locale compagnia. La pattuglia mentre stava percorrendo  viale Pastore Raffaele ha notato che ignoti – non si sa quando – avevano incendiato parte di un manifesto affisso nel sottopasso dell’Autostrada A3.
Sul manifesto l’effige di Maurizio Cerrato e la scritta “Giustizia per Maurizio”.
N.B. Lo scorso 7 aprile si è celebrata presso il Tribunale di Torre Annunziata l’udienza preliminare a carico dei 4 imputati all’esito della quale tutti erano stati rinviati a giudizio per omicidio volontario aggravato