Santobono-Pausilipon, Conad dona 84 mila euro a sostegno dei reparti pediatrici

da | Mar 26, 2022 | Primo piano

La donazione è il risultato dell’iniziativa di collezionamento solidale  Con tutto il cuore per un grande progetto di solidarietà”, attiva nei punti vendita Conad dal 1° novembre al 24 dicembre 2021

L’impegno di Conad per la Comunità si arricchisce di un ulteriore progetto di sostenibilità sociale, grazie all’iniziativa di collezionamento “Con tutto il cuore per un grande progetto di solidarietà”.

Grazie al prezioso contributo dei clienti e alla loro generosità, l’iniziativa virtuosa di collezionamento di 20 soggetti natalizi per l’addobbo e la decorazione, realizzati con materiali green, promossa da PAC 2000A Conad in Campania, ha permesso di raggiungere la cifra complessiva di 84 mila euro per un grande progetto di solidarietà.

Per ogni premio distribuito, infatti, PAC 2000A Conad ha devoluto 50 centesimi a favore della Fondazione Santobono-Pausilipon di Napoli per finanziare il progetto “Un Sorriso per Tutti”, che realizzerà un ambulatorio di odontoiatria per piccoli pazienti con bisogni speciali, dando una mano concreta a chi lavora ogni giorno per rendere la vita di tutti i bambini ricoverati il più normale possibile.

Ieri a Napoli si è svolto l’incontro per la simbolica consegna della donazione alla Fondazione Santobono-Pausilipon, alla presenza di Rodolfo Conenna, direttore generale A.O.R.N Santobono Pausilipon, di Anna Maria Ziccardi, presidente Fondazione Santobono Pausilipon, Flavia Matrisciano direttore Fondazione Santobono Pausilipon, Fabio Lupo, direttore area Campania di PAC 2000A Conad e Filippo Santiccioli, responsabile CRM di PAC 2000A Conad.

“Gli ultimi due anni ci hanno ricordato ancora una volta del ruolo cruciale che i nostri ospedali svolgono ogni giorno per il benessere e la salute di donne, uomini, anziani e dei più piccoli”. Commenta Alessandro Meozzi, direttore Relazioni esterne di PAC 2000A Conad. “Ricerca e prevenzione sono da sempre un nostro impegno, ma quest’anno abbiamo voluto fare un passo in più per aiutare anche gli ospedali del territorio nel loro sforzo quotidiano di assistenza. Insieme ai nostri Soci e grazie alla partecipazione e generosità dei nostri clienti – conclude Meozzi – abbiamo raggiunto uno straordinario risultato, un ulteriore conferma della grande responsabilità dell’intero sistema Conad”.

“Siamo davvero grati a PAC 2000A Conad per l’incredibile risultato raggiunto con l’iniziativa solidale “Con tutto il cuore per un grande progetto di solidarietà”, che ci consente di rispondere in modo concreto e immediato alle necessità di tutti i bambini con bisogni speciali della Campania”. Ha detto Rodolfo Conenna, direttore generale dell’A.O.R.N. Santobono-Pausilipon, che ha poi aggiunto: “Un progetto al quale teniamo molto e che restituirà il sorriso ai nostri pazienti più fragili”.

L’impegno dedicato alle partnership sostenibili e, in particolare, alle iniziative di fidelizzazione a sostegno dell’ambiente e delle persone, rientra nel grande progetto di sostenibilità di Conad “Sosteniamo il futuro”, basato su tre dimensioni fondamentali dell’agire quotidiano dell’insegna: rispetto dell’ambiente, attenzione alle persone e alle comunità, valorizzazione del tessuto imprenditoriale e del territorio italiano. L’iniziativa, condotta a livello nazionale da tutto il Sistema Conad, ha permesso una donazione complessiva di 1,9 milioni di euro a favore di 24 ospedali con reparti pediatrici in tutta Italia.

 

Suor Orsola parla le “lingue” del lavoro

Suor Orsola parla le “lingue” del lavoro

di Giovanni Basile Innovazione didattica e placement dei laureati: la soddisfazione degli studenti dell’Ateneo napoletano La laurea conseguita all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli risulta più efficace del 15% rispetto alla media nazionale. È quanto emerge...

E a Salvator Rosa i secchi ormai sono “decori”

E a Salvator Rosa i secchi ormai sono “decori”

Non appena piove a Napoli, nella stazione Salvator Rosa della Linea 1 della metropolitana, spuntano diversi secchi che vengono posizionati dal personale dell’Anm per raccogliere l’acqua piovana che cade dall’alto e arriva fino alla banchina. I secchi ormai sono...

La prima metro al mondo chiusa per umidità

La prima metro al mondo chiusa per umidità

Stop alla stazione Università fino al 15 ottobre. Pavimentazione da sostituire: “materiale non idoneo” A poco più di 11 anni dall’inaugurazione la stazione metropolitana di piazza Bovio necessita di 4 mesi di lavori per sostituire le “pregiate pavimentazioni” con un...

Napoli e la “deriva americana”

Napoli e la “deriva americana”

Finora esente dagli assalti a sfondo razziale che partono dai ghetti (come avvenuto il 2 giugno nel Milanese) L’escalation di risse, pestaggi, accoltellamenti, ragazzini che puntano le pistole contro le forze dell’ordine, ha fatto parlare di “deriva americana” a...

Una Cittadella universitaria da Oscar

Una Cittadella universitaria da Oscar

Da Leonardo Di Costanzo a Nicola Giuliano: straordinario successo ai David di Donatello 2022 per i “Grandi Maestri” del Cinema dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli Si può ormai definire una formazione accademica ‘da Oscar’ quella dell’Università Suor Orsola...

E ora il “branco” va in spiaggia…

E ora il “branco” va in spiaggia…

Non bastava la mala-movida. Ancora gravi i due minorenni accoltellati a Marechiaro. Il mare negato Non bastava la mala-movida notturna, adesso con l’arrivo della bella stagione c’è da fronteggiare anche la violenza collegata all’afflusso alle località balneari,...

Napoli, il futuro è da inventare

Napoli, il futuro è da inventare

Il terzo posto non può diventare il punto di arrivo per una società ambiziosa e per tifosi appassionati Sarà il Milan o l’Inter a fregiarsi del triangolino tricolore ai tifosi del Napoli interessa poco. La delusione, nonostante il terzo posto e la qualificazione...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te