F1 2022/2023 al via: ecco le previsioni secondo Jarno Trulli

da | Mar 25, 2022 | Cronaca, Motori

Per la gioia di tutti gli appassionati di motori, la nuova stagione di Formula Uno ha preso il via e si appresta a essere davvero molto ricca di tante emozioni e soddisfazioni. Visto come sono andate le cose dopo la prima gara, la sensazione è che possa essere un’annata particolarmente propizia e favorevole per i tifosi della Ferrari, ma è chiaro che è meglio evitare di sbilanciarsi troppo, a maggior ragione visto quello che è successo negli ultimi anni.

Il blog del colosso Betway, leader nel campo delle scommesse Formula 1, ha realizzato un’interessante intervista con uno dei migliori piloti italiani di sempre, ovvero Jarno Trulli, grande protagonista degli anni Novanta e dei primi anni Duemila in questo sport.

Cosa aspettarsi dalla stagione appena iniziata

L’intervista a Trulli sull’inizio della stagione di Formula 1 ha permesso di capire anche il pensiero dell’ex pilota italiano su chi possano essere le scuderie favorite per vincere il titolo mondiale e se finalmente i tifosi della Rossa possono cominciare a sognare di rivedere a Maranello quel titolo tanto agognato e atteso.

Lo scorso anno Sainz, nonostante fosse alla prima gara ufficiale con la Ferrari, è riuscito a fare meglio rispetto a Leclerc, mentre quest’anno il pilota monegasco sembra essere partito veramente alla grande, visto che si è portato a casa il trittico composto da pole position, vittoria e giro veloce in gara.

Un esordio veramente da sogno per le Ferrari, che hanno conquistato una doppietta assolutamente fantastica, che ha fatto esaltare un po’ tutti i tifosi. Ci sono, però, le carte in regola per poter sperare che questo momento positivo possa durare anche per tutto il resto della stagione?

È questa la domanda che si stanno facendo tantissimi tifosi del marchio del Cavallino Rampante e a cui ha provato a rispondere Jarno Trulli. Il pilota ex Renault ha messo in evidenza come le rosse abbiano senz’altro le caratteristiche e le potenzialità per fare una simile impresa, ma non è sempre facile partire da outsider. Trulli è convinto che Binotto, come un po’ tutti gli altri del resto, abbia puntato fortissimo su questa rivoluzione che è stata introdotta non solo dal punto di vista tecnico, ma anche in termini di regolamento, che sembra aver permesso alla Ferrari di avvicinarsi tantissimo alle due scuderie più forti, ovvero Red Bull e Mercedes. L’obiettivo di vincere il Mondiale potrebbe anche essere centrato, ma come sottolineare Trulli, non bisogna illudersi che da qui alla fine della stagione sia tutta una passeggiata.

I giovani piloti pronti a diventare protagonisti

Jarno Trulli si è voluto concentrare, poi, anche su un altro tema particolarmente interessante. Ovvero, la nuova generazione di piloti che mira a prendere il posto di Lewis Hamilton come re della Formula Uno. Come si può facilmente intuire, questa batteria di “nuove leve” in rampa di lancio è capitanata da Max Verstappen, che è riuscito nella scorsa stagione a sfilare il titolo dalle mani di Hamilton proprio all’ultima giornata, in un testa a testa a dir poco emozionante.

Tra i piloti che potrebbero ambire alla lotta per il titolo troviamo sicuramente il duo della Ferrari composto da Carlos Sainz e Charles Leclerc. Entrambi hanno già dimostrato di essere in palla e di poter andare veramente forte in questa nuova stagione. Non dobbiamo dimenticare anche altri due giovani pronti a vestire i panni dei protagonisti. Si tratta di Lando Norris, con la McLaren, e di George Russell, che è diventato compagno di squadra di Lewis Hamilton a partire da quest’anno. Insomma, le premesse per divertirsi ci sono tutte, anche se per poter lottare effettivamente per il titolo, serve sempre il supporto di una macchina di qualità.

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Con provvedimento in corso di pubblicazione, il Presidente della Regione Campania  ha richiamato tutti i datori di lavoro, pubblico e privato, all'osservanza delle norme di prevenzione sanitaria, in particolare riferite all'uso delle mascherine. Sulla base di quanto...

Vomero, aggrediscono un rider vicino al McDonald’s

Vomero, aggrediscono un rider vicino al McDonald’s

Nella serata di martedì i Carabinieri della compagnia Vomero vengono allertati per un giovane ferito presso il McDonald?s di via Giovanni Merliani. Dai primi accertamenti ancora in corso pare che un 19enne rider, verso le 20:30, sia stato accerchiato da un gruppo di...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te