Guerra in Ucraina, il messaggio di solidarietà dell’interassociazione forense

da | Mar 1, 2022 | Cronaca

I Direttivi unificati dell’Interassociazione forense hanno inviato ai colleghi ucraini, che hanno lasciato la toga per abbracciare fucili, per difendere e tutelare la loro terra e il loro popolo, una lettera aperta, un semplice ma sincero messaggio di solidarietà.

Ecco il testo della lettera:

Carissime colleghe e carissimi colleghi Ucraini in relazione ai recenti eventi bellici che vedono coinvolto il Vostro popolo, desideriamo condividere la sofferenza Vostra e delle Vostre famiglie, abbracciare con slancio il dolore immenso che vi attanaglia in queste ore, attraverso il pensiero e la forza della preghiera.
Come colleghi, tutori della legge, custodi del valore della giustizia che, da sempre, cerchiamo strenuamente di difendere, a nome dell’Avvocatura napoletana dedita alla tutela dei minori e delle famiglie, nel condannare ogni forma di prevaricazione, compresa quella perpetrata – con violenza brutale e senza pietà – da un invasore armato, vogliamo veicolare un messaggio di speranza. Siamo un unico cuore e una sola voce, che si unisce alla Vostra.
Giunga, a Voi tutti, il nostro incondizionato ripudio della guerra, che calpesta vilmente l’umanità e la civiltà, violando la Legge del nostro Stato e quella del comune buon senso. Vi giunga la ferma condanna verso quei paesi belligeranti che, inseguendo folli ambizioni di potere, rinunciano a lottare per la stabilità della pace; e dimostrano, al mondo intero, di non avere la minima titubanza nel calpestare la dignità di un altro popolo, condannando a morte civili innocenti.
Tutti noi inorridiamo al pensiero di tanti colleghi e colleghe che, smessi i panni di lavoratori, imbracciano armi per difendere la propria terra oppure partono verso confini di pace, per salvaguardare la vita dei propri cari. La morte nel cuore, la speranza negli occhi.
Noi che, da sempre, uniti nel nome dell’Avvocatura, coltiviamo l’arte della dialettica, del confronto, dell’oratoria; noi che siamo chiamati a mediare, a usare come unica arma quella delle parole, del ragionamento e, non da ultima, dell’empatia, Vi esortiamo ad avere coraggio! A non arrendervi!
Ricordiamo solo a noi stessi: la nostra toga non è un’uniforme, ma un simbolo di lealtà verso la Legge e i cittadini che, di volta in volta, siamo chiamati a
rappresentare.
Si tratta, pur sempre, di tenera stoffa, e basta un niente a ridurla in brandelli: figuriamoci quanto può resistere ai venti di guerra e alle macerie di edifici in fiamme.
Che profonda sofferenza, e quale enorme dispiacere nel sapere – amati colleghi ucraini – che siete stati costretti a sfilarvela di dosso per indossare i panni inediti di soldati, per tutelare quei diritti inviolabili che avete difeso nelle aule dei tribunali, trasformando le penne in fucili, e le toghe in divise da guerra.
Non possiamo fare altro che offrirvi il nostro incondizionato appoggio, formulando appelli e allestendo punti di raccolta affinché vi giungano presto aiuti concreti.
Vi giunga, forte e chiaro, il nostro invito ad accettare il dono dell’accoglienza!
Nel nostro piccolo, tutti noi cercheremo di predisporre strumenti e modalità operative per fortificare l’accoglienza di donne e bambini, proponendo alle famiglie italiane di aprire le porte del loro cuore e delle loro case, fino a quando non ritornerà l’agognata pace. Con l’augurio e la speranza che torni al più presto!

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Il progetto sarà presentato domani lunedì 6 giugno, alle 17,30, presso The Spark in piazza Borsa. Si tratta di un'iniziativa che si inserisce nella guerra al melanoma - il tumore killer della pelle - e all'inquinamento del mare. E' stata messa a punto da Marevivo e da...

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Il rettore Lucio d’Alessandro ha subito annunciato un tributo concreto all’ex presidente del Consiglio che è stato tra i padri fondatori della Scuola di Alti Studi Politici dell’Ateneo napoletano Dal politico come medico al ragionamento sempre aperto al dubbio ed al...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te