Il geologo Caniparoli e le cause delle voragini

da | Gen 22, 2022 | Cronaca

Naturalmente non mancano i commenti sui social in merito al crollo al cimitero di Poggioreale. Per il geologo Riccardo Caniparoli, la causa dei crolli è la subsidenza (abbassamento del terreno dovuto a cause naturali o all’attività dell’uomo). Secondo Caniparoli, che lancia allarmi da tempo ed è stato più volte accusato di catastrofismo, svuotare il sottosuolo della città di Napoli è pericoloso. “Il sottosuolo napoletano”, dichiara, “è costituito da terreni vulcanici porosi e leggeri perché contengono vuoti all’interno dei granuli che compongono il terreno. L’unica roccia in natura che galleggia è la pomice e il sottosuolo di Napoli ne è pieno. Scavare in terreni vulcanici sciolti e attraversati dalle acque delle tre circolazioni idriche sotterranee – rappresentate dalle acque di falda freatica proveniente dalla piana di Capodichino; dalla falda artesiana in pressione delle acque profonde del bacino idrotermale (vedi acqua “zuffregna” del Beverello); e, per la linea di costa, dall’acqua d’ intrusione marina – comporta grossi rischi. Queste tre circolazioni idriche sotterranee (acque dolci, marine e termali) sono in equilibrio fin quando non vengono attraversate dalle cosìddette ‘talpe’ utilizzate per la realizzazione delle gallerie”.

L’incidente di Poggioreale riporta alla mente il crollo alla Riviera di Chiaia del 4 marzo 2013. Sempre in un commento rilanciato via Facebook il geologo (più volte accusato di essere una Cassandra) ricorda che “a Napoli nel 1990 affogò letteralmente la talpa alla Riviera di Chiaia durante la realizzazione della famigerata LTR. Rimase sepolta. Poi, trascorsi 20 anni, ripresero i lavori per la trasformazione della LTR in metropolitana linea 6. Nel 2013 ci fu il crollo del palazzo Guevara di Bovino alla Riviera di Chiaia. Fu per caso?”.

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Con provvedimento in corso di pubblicazione, il Presidente della Regione Campania  ha richiamato tutti i datori di lavoro, pubblico e privato, all'osservanza delle norme di prevenzione sanitaria, in particolare riferite all'uso delle mascherine. Sulla base di quanto...

Vomero, aggrediscono un rider vicino al McDonald’s

Vomero, aggrediscono un rider vicino al McDonald’s

Nella serata di martedì i Carabinieri della compagnia Vomero vengono allertati per un giovane ferito presso il McDonald?s di via Giovanni Merliani. Dai primi accertamenti ancora in corso pare che un 19enne rider, verso le 20:30, sia stato accerchiato da un gruppo di...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te