Chiude Benincasa, il maestro del babà

da | Gen 22, 2022 | Cronaca

La crisi dovuta all’epidemia e l’inesorabile incidenza dell’anagrafe hanno provocato un’altra chiusura illustre nel panorama commerciale napoletano e del Vomero in particolare. Ha abbassato le serrande in questi giorni la pasticceria Benincasa di via Suarez, un punto di riferimento importantissimo per migliaia di clienti dal lontano 1976. Cinquant’anni di passione artigianale e di grande maestria dell’arte pasticcera che don Raffaele ha messo al servizio di quanti entravano nel suo negozio-laboratorio.

La sua specialità era il babà, nel quale si era conquistato la fama di insuperato maestro. Ma la pastiera e le sfogliatelle costituivano anche il pezzo forte della sua offerta. Mitiche pure le pizzette di Benincasa, da sempre oggetto delle attenzioni non solo degli adulti, ma anche dei più piccoli che le pretendevano la mattina prima di entrare a scuola, nel vicino asilo di piazza Immacolata. Negli anni d’oro, che si sono protratti fino a tutti gli anni Dieci di questo secolo, don Raffaele ha collezionato primati continui di frequentatori della sua pasticceria. Tradizionali le file domenicali che si protraevano fino al primo pomeriggio. Bisognava procurarsi il numero ed attendere con pazienza il proprio turno. Benincasa aveva imparato l’arte nella pasticceria degli zii, e poi, diventato adulto, si era messo in proprio, appunto in via Suarez. In tutti questi anni non ha fatto solo la gioia dei suoi clienti. Ma ha allevato, oltre a tutta un serie di aiutanti che gli hanno rubato il mestiere in laboratorio, anche tre figli, Marco, Alessandro e Jenny che hanno aperto, a loro volta, accorsate pasticcerie in altre strade del Vomero.

La tradizione Benincasa continua quindi. E don Raffaele non ha deposto le armi. Nella sua bella casa vomerese preparerà ancora gustosissimi babà per la moglie, i figli e soprattutto per i suoi numerosi nipoti.

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Con provvedimento in corso di pubblicazione, il Presidente della Regione Campania  ha richiamato tutti i datori di lavoro, pubblico e privato, all'osservanza delle norme di prevenzione sanitaria, in particolare riferite all'uso delle mascherine. Sulla base di quanto...

Vomero, aggrediscono un rider vicino al McDonald’s

Vomero, aggrediscono un rider vicino al McDonald’s

Nella serata di martedì i Carabinieri della compagnia Vomero vengono allertati per un giovane ferito presso il McDonald?s di via Giovanni Merliani. Dai primi accertamenti ancora in corso pare che un 19enne rider, verso le 20:30, sia stato accerchiato da un gruppo di...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te