Per un tubo rotto, 32 aule chiuse

da | Dic 18, 2021 | Cronaca

Ancora disagi per alunni (e genitori) dopo l’allagamento al liceo Sannazaro

Continuano i disagi per gli studenti (e famiglie) del prestigioso Liceo Sannazaro di via Puccini, al Vomero, dopo la rottura di una conduttura idrica del secondo piano avvenuta presumibilmente tra sabato 4 e domenica 5 dicembre con conseguente allagamento di gran parte dell’edificio e seri rischi – sono in corso le verifiche – per la staticità del fabbricato nonché per l’impianto elettrico. La spiacevole sorpresa, alla riapertura di lunedì 6 – dopo il week end – ed anche l’indomani niente scuola…
L’acqua era finita nelle controsoffittature. Due delle tre ali dell’edificio sono impraticabili e infatti i vigili del fuoco e i tecnici della Protezione civile del Comune ne hanno inibito l’uso fino ad eliminazione del pericolo. Da quasi due settimane sono disponibili soltanto 16 aule su 48 stanze. Mercoledì 7 poche le classi che hanno potuto seguire le lezioni. E poi una circolare del dirigente scolastico Riccardo Gull con cui si comunicava la costituzione di tre gruppi di classi che avrebbero svolto attività didattica in presenza secondo una turnazione in calendario – per ora – fino al 22 dicembre, ultimo giorno di scuola prima delle festività natalizie. Così ha deciso il consiglio di istituto. La didattica in presenza a rotazione (ogni paio di giorni) in questa settimana che va finendo è andata così: chi è andato in classe il lunedì, ci è andato anche il giovedì; chi il martedì, anche il venerdì; e chi ci è andato il mercoledì, soltanto un giorno…

Per alcuni degli studenti, è come se fossero già iniziate le vacanze di Natale, con ambascia dei genitori. Nelle settimane precedenti – sostiene un papà – già erano saltate varie giornate di lezioni (quest’anno non per gli allarmi meteo, ma per assemblee degli alunni o attività degli insegnanti). Dopo “l’incidente idrico”, parecchie mamme lavoratrici speravano che si potesse garantire la continuità scolastica utilizzando la Dad, didattica a distanza, che però è prevista soltanto per emergenze sanitarie dovute al Covid: derogare alla didattica in presenza per altri motivi, aprirebbe una falla nel sistema scolastico. E poi è vietato dal contratto collettivo nazionale dei professori. Soltanto le classi dei ragazzi positivi al Covid fanno “smart studying”. Il Sannazaro è frequentato da circa 1300 alunni.

Intanto si è accertato che, a cedere, è stato un tubo del sistema di adduzione sotto un lavabo: il caso ha voluto che ciò accadesse all’inizio del weekend, per cui l’acqua è continuata a scorrere per ore ed ore… Pochi giorni fa erano ancora in corso le verifiche sui danni alla struttura, e adesso si confida che i lavori a cura della Città metropolitana (ex ente Provincia) – che ha competenza sugli edifici scolastici delle secondarie di secondo grado – procedano a buon ritmo, in modo da poter riprendere le lezioni regolarmente dopo le festività natalizie.
Problemi per qualche studente risultato positivo intanto nella vicina scuola media “Viale delle Acacie”, che lunedì e martedì è rimasta anche “isolata” per un guasto telefonico che non consentiva le comunicazioni neanche tra un piano e l’altro dell’istituto, che accoglie circa 800 piccoli alunni.

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Il progetto sarà presentato domani lunedì 6 giugno, alle 17,30, presso The Spark in piazza Borsa. Si tratta di un'iniziativa che si inserisce nella guerra al melanoma - il tumore killer della pelle - e all'inquinamento del mare. E' stata messa a punto da Marevivo e da...

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Il rettore Lucio d’Alessandro ha subito annunciato un tributo concreto all’ex presidente del Consiglio che è stato tra i padri fondatori della Scuola di Alti Studi Politici dell’Ateneo napoletano Dal politico come medico al ragionamento sempre aperto al dubbio ed al...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te