Il diritto al Natale dei figli di separati

da | Dic 18, 2021 | Cronaca

di Cinzia Rosaria Baldi *

I genitori dovrebbero mettere da parte i loro problemi e regalare feste serene alla prole

Il Natale è il periodo più atteso dell’anno, luci, addobbi colorati, la corsa ai regali trasmettono allegria, ma anche emozioni diverse. In particolare nelle case dove si vive una separazione o un divorzio spesso la tristezza prende il sopravvento ed i figli si sentono disorientati e spesso soli ed ignorati. Anche nelle situazioni meno conflittuali i coniugi raramente si chiedono cosa provano i loro figli e se davvero desiderano essere trascinati in pianificate organizzazioni su come “dividere” i giorni di vacanza tra mamma e papà. Non bisogna scaricare sui bambini le scelte, ma aiuterà il bambino conoscere come si svolgeranno i suoi giorni di festa allontanando l’ansia e l’agitazione di fronte all’imprevedibilità dei propri spostamenti da un genitore ad un altro. È bene per un attimo mettere da parte i propri problemi di coppia e porsi in modo disponibile al dialogo. È fondamentale saper ascoltare il desiderio del bambino o del ragazzo, cercando di andare incontro ai sui bisogni: il Natale è la festa dei più piccoli e dei ragazzi, bisogna pensare prima di tutto al loro benessere, facendogli trascorrere le feste in maniera serena, senza sovraccaricarli di tutti quei problemi che spetta agli adulti risolvere.

Sarebbe una decisione di buon senso dei genitori permettere ai minori di continuare a vivere le vacanze natalizie rispettando le abitudini famigliari e le usanze con cui sono cresciuti. Nel caso delle coppie separate molto raramente si decide di passare le feste comunque tutti insieme per il bene dei figli, aiutati se mai, dalla presenza delle famiglie di origine. In queste particolari occasioni, ma in effetti durante tutto l’anno, i coniugi dovrebbero sempre ricordarsi che caduto il vincolo matrimoniale resta l’impegno genitoriale, che pone al primo posto la serenità e i bisogni del minore, che sentiranno durante le festività la mancanza del genitore assente, ma anche di figure fondamentali come quelle dei nonni, di zii e cugini.

Recentemente a Napoli l’ex Istituto Toniolo, oggi Fondazione EOS, ha presentato “Carta dei doveri dei genitori nella separazione” punto di approdo della ricerca e della sperimentazione condotte negli ultimi anni, finalizzate a creare delle linee guida per le famiglie coinvolte nelle separazioni. Dopo la pubblicazione nel 2018 della “Carta dei diritti dei figli nella separazione dei genitori” a cura dell’Autorità Nazionale Garante Infanzia e Adolescenza (AGIA), il Consultorio ha sentito l’esigenza di integrare tale documento con una ricerca-azione che si concentrasse sulle responsabilità/doveri dei genitori nei casi di separazione o divorzio. La ricerca ha consentito di raccogliere ed elaborare materiali e riflessioni sul tema e individuare percorsi di aiuto rivolti a bambini e genitori coinvolti nelle vicende separative. Purtroppo le separazioni dei genitori di figli minorenni sono in continuo aumento ed il dato statistico si riferisce sia alle coppie coniugali, che a quelle unite civilmente o conviventi. Da qui la necessità di prestare attenzione a questo numero sempre maggiore di minorenni i cui genitori vivono situazioni conflittuali che non sanno contenere nel tutelare i figli, ma che anzi li usano come strumento di offesa o come oggetto di contesa. La separazione è un momento difficile e delicato nella vita della famiglia, fin dal primo momento , quindi, i genitori devono saperlo comunicare in modo sereno e possibilmente in modo unito ai figli, rasserenandoli, facendo capire loro che se pure uno dei genitori andrà a vivere altrove non perderanno il loro affetto e lasciando che sfoghino il loro dolore e le proprie emozioni. Bambini e adolescenti non ascoltati, utilizzati, strumentalizzati, ben presto manifestano patologie comportamentali o alimentari o altri disturbi. Inoltre, saranno portati a riproporre nella loro vita adulta le relazioni distorte vissute nell’età formativa.
La “Carta dei diritti dei figli nella separazione dei genitori”, come la “Carta dei doveri dei genitori nella separazione”, non contiene, quindi, norme ma contiene principi, e vuole essere soltanto un modo per far crescere la consapevolezza che esistono nelle separazioni la sofferenza dei figli e le loro esigenze di non perdere la genitorialità.

* Psicologa dell’età evolutiva

San Giovanni a Teduccio, inaugurato un nuovo hub vaccinale

San Giovanni a Teduccio, inaugurato un nuovo hub vaccinale

La campagna vaccinale per la fascia di età 5 – 11 anni continua presso gli Istituti Comprensivi della Città di Napoli. Ieri, alla presenza del Vicesindaco con delega all’istruzione Maria Filippone, della Preside Teresa Sasso e dei Docenti delll’Istituto Sarria – Monti...

Trenitalia, arriva in Campania il il Frecciargento duplex

Trenitalia, arriva in Campania il il Frecciargento duplex

Arriva in Campania il Frecciargento duplex: due Frecciargento accoppiati in un unico treno, per un totale di 14 carrozze e circa 700 posti offerti a bordo. Si tratta di una prima assoluta per i Frecciargento: la composizione doppia di fatto moltiplica l’offerta di...

Caivano, accoltellamento nell’autolavaggio: arrestato 29enne

Caivano, accoltellamento nell’autolavaggio: arrestato 29enne

A Caivano i Carabinieri della locale tenenza insieme ai militari della sezione operativa della compagnia di Casoria hanno arrestato per tentato omicidio un 29enne incensurato del posto. Ieri pomeriggio un 53enne di origine pakistana è giunto presso l’ospedale di...

Anm, più del 25% di autisti assenti per Covid: corse ridotte

Anm, più del 25% di autisti assenti per Covid: corse ridotte

“La situazione emergenziale conseguenza della quarta ondata della pandemia di Covid in atto sta condizionando pesantemente anche il servizio di trasporto di superficie, a causa dell’incremento vertiginoso degli eventi di malattia tra gli autisti in gran parte...

Napoli, vendeva mascherine di provenienza ignota: sanzionato

Napoli, vendeva mascherine di provenienza ignota: sanzionato

Gli agenti del Reparto di Polizia Investigativa Centrale della  Polizia Locale di Napoli durante l'attività di controllo del territorio per la  prevenzione,  hanno sorpreso un soggetto della provincia di Salerno che in via Galileo Ferraris stava vendendo circa  4000...

Addio a Hugo Maradona, fratello di Diego: aveva 52 anni

Addio a Hugo Maradona, fratello di Diego: aveva 52 anni

È deceduto questa mattina, a poco più di un anno dalla morte di Diego Armando Maradona, avvenuta il 25 novembre 2020 a Tigre, in Argentina, anche Hugo Maradona, suo fratello. Il decesso è avvenuto per un arresto cardiaco Hugo Maradona, 52 anni, è deceduto nella sua...

Natale all’Edenlandia con Babbo Natale e i suoi aiutanti

Natale all’Edenlandia con Babbo Natale e i suoi aiutanti

Oggi, domani, il 25 e 26 dicembre,  il grande parco cittadino resterà aperto con ingresso gratuito, per un divertimento senza prezzo. Babbo Natale con i suoi aiutanti, aspetta ancora i più piccoli nella sua casetta, per la consegna della letterina e per poter scattare...

Murale di Siani, avviati i lavori. Sarà ridisegnato

Murale di Siani, avviati i lavori. Sarà ridisegnato

Sono cominciati i lavori di recupero del murale dedicato a Giancarlo Siani che si trova in via Romaniello, la strada alle spalle di piazza Leonardo al Vomero dove il giornalista del Mattino fu ucciso nel 1985. Il murale fu inaugurato nel 2016, ma in tutti questi anni...

Per un tubo rotto, 32 aule chiuse

Per un tubo rotto, 32 aule chiuse

Ancora disagi per alunni (e genitori) dopo l’allagamento al liceo Sannazaro Continuano i disagi per gli studenti (e famiglie) del prestigioso Liceo Sannazaro di via Puccini, al Vomero, dopo la rottura di una conduttura idrica del secondo piano avvenuta presumibilmente...

Santobono, salvati due bambini intossicati dai fumi di un camino

Santobono, salvati due bambini intossicati dai fumi di un camino

Due fratellini, di un anno e di 4 anni, residenti a Buonabitacolo, in provincia di Salerno, sono stati assistiti presso il centro di Medicina iperbarica dell’Ospedale Santobono, diretto dal dottor Rosario Marco Infascelli. I piccoli sono arrivati nella notte...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te