Happening letterario natalizio. Gli studenti incontrano gli scrittori

da | Dic 2, 2021 | Cultura&Spettacolo

Un happening letterario natalizio a più voci. Lo ha organizzato l’editore Graus e si terrà sabato prossimo dalle 11 alle 14 nella Sala Uno del Multicinema Duel di Caserta. L’evento prevede la partecipazione di un folto e qualificato gruppo di autori che hanno pubblicato nel 2021 per i tipi della Graus Edizioni e che, a causa delle restrizioni ex Covid-19, non hanno potuto presentare in pubblico il proprio libro, oppure lo hanno fatto con restrizioni e limiti.
Prossima a celebrare i 20 anni di attività, la casa editrice Graus Edizioni è ormai sempre più una reale e ricca risorsa per il territorio regionale campano, sia per le notevoli attività realizzate, sia per l’elevato valore culturale e sociale delle stesse, come spesso e sempre più evidenziato dai media locali e nazionali. Solo nel 2021, anno caratterizzato da riaperture e allentamento delle restrizioni, oltre alla pubblicazione di 43 nuovi titoli tra narrativa, saggistica, storiografia, poesia e varia, Graus ha progettato ed organizzato decine di attività culturali, presentazioni di libri e premi letterari, ha preso parte a fiere di settore ed eventi istituzionali, tutte manifestazioni che dimostrano la voglia di ripartire e di “incontrare in presenza” gli “altri”, perché la cultura è dialogo, incontro, confronto con l’altro.
I ventiquattro autori che prenderanno parte all’evento sono: Carmine Ammirati, Giuseppe Battista, Antonio Bonagura, Gennaro Calvano, Giuseppe Catapano, Gianni Cianci, Generoso di Biase, Pasquale Donadio, Eduardo Esposito, Antonio Facchiano, Saverio Ferrara, Luca Filipponi, Focus Consulting, Danilo Forgetta, Giampiero Lisi, Claudia Montano, Luigi Nittoli, Maria Pia Paravia, Ciro Thierry Perrella, Angela Procaccini, Ludovica Russo, Corrado Taranto, Francesco Testa, Lino Zaccaria.
L’evento sarà condotto giornalista Ciro Cacciola, responsabile progetti speciali della casa editrice, e sarà arricchito dalla partecipazione di Adele Vairo, dirigente scolastico e presidente provinciale Caserta ANP (Associazione Nazionale Presidi ed Alte Professionalità della Scuola), dell’attore Ciro Troise, che interverrà a sorpresa con alcuni sketch teatrali e interattivi, mutuati dalla tradizione del varietà italiano, e del Sindaco di Caserta Carlo Marino.
Oltre agli autori della casa editrice, saranno altresì presenti i docenti e gli studenti (a cominciare da quelli Liceo statale “A. Manzoni” di Caserta) che negli anni hanno preso parte al progetto “Viaggio Libero”, ideato da Graus Edizioni e molto radicato sul territorio: “Ci sembra importante e giusto rendere gli studenti protagonisti in prima persona attraverso l’incontro e il confronto diretto con gli autori”, afferma l’editore Pietro Graus, entusiasta dei risultati riscossi fin qui dal progetto sul territorio casertano. E conclude: “La cultura, nel senso più ampio del termine, è uno strumento che può arginare il malessere dei nostri giorni: il nostro compito è trasformare la cultura in azione costruttiva e formativa”.
San Ciro e l’«ex voto» di Pietro Gargano

San Ciro e l’«ex voto» di Pietro Gargano

Il retroscena del libro del noto giornalista-scrittore sul santo protettore degli ammalati “Ho avuto due infarti nel giro di nove mesi, e ogni volta dicevo ‘San Ciro, pensaci tu, patrono del paese’. Sto ancora qui, e allora ho scritto un libro sul millenario culto del...

Il Gran Concerto di Capodanno

Il Gran Concerto di Capodanno

Musica, canto, danza e spettacolari acrobazie circensi al Teatro delle Palme Il Gran Concerto di Capodanno: tra musica, canto, danza e spettacolari acrobazie circensi per festeggiare l’arrivo del nuovo anno in allegria e spensieratezza. Il primo gennaio 2022, alle ore...

L’album omaggio a Pino Daniele

L’album omaggio a Pino Daniele

Il nuovo disco strumentale del musicista napoletano Sergio Esposito dedicato al grande artista “In questo viaggio appassionato non è stato semplice individuare, tra le tante e diverse ‘perle’ del suo repertorio, quelle che meglio potessero adattarsi al nostro organico...

I grandi concerti delle festività

I grandi concerti delle festività

Due incredibili appuntamenti con la musica e il belcanto con gli artisti dell’associazione Noi per Napoli L’8 dicembre con la Festa dell’Immacolata si entra e si inizia a vivere, respirare l’atmosfera vera e propria del Natale e l’associazione culturale Noi per Napoli...

Alma Partenopea, sold out il concerto a Capo Posillipo

Alma Partenopea, sold out il concerto a Capo Posillipo

Grande successo ieri sera al ristorante Le Stanze a Capo Posillipo degli Alma Partenopea per un concerto sold out davanti a un pubblico entusiasta per la loro musica. La band composta da Gianni Guarracino alla chitarra, Andrea Carboni alle percussioni e Leo D’Angelo...

Perché fu eretta la torre di Palasciano

Perché fu eretta la torre di Palasciano

Tra misteri e leggende Bisogna cercarla con gli occhi, percorrendo la Tangenziale, dall’altezza di Corso Malta in poi e fino a poco prima dell’imbocco della galleria di Capodimonte. Si staglia sulla sinistra e svetta nel nugolo di costruzioni che l’hanno avviluppata...

“Il  mio incontro col male”

“Il mio incontro col male”

Parlano i sacerdoti esorcisti. Squarci su un mondo misterioso Uno degli inganni del Maligno sarebbe quello di far credere che non esiste. Secondo altri Satana sarebbe una proiezione della mente per deresponsabilizzarci rispetto a comportamenti inaccettabili (la lotta...

De Maio e Lupoli tra belcanto e solidarietà

De Maio e Lupoli tra belcanto e solidarietà

ll soprano e il tenore dell’associazione Noi per Napoli impegnati in numerosi progetti artistici e sociali L’associazione Culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti, direttori artistici, il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli (nella foto),...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te