Napoli gelido a Mosca

da | Nov 24, 2021 | Calcio Napoli, InEvidenza

Napoli gelido a Mosca, contro lo Spartak finisce 2-1, gli azzurri si riscaldano nel secondo tempo ma non riescono a recuperare il risultato.

Napoli gelido a Mosca, nel pomeriggio freddo della partita contro lo Spartak, gli azzurri non si rialzano e incassano la seconda sconfitta consecutiva, delusione per aver rimandato (si spera) una qualificazione Europea che poteva togliere qualche pensiero dalla testa dello spogliatoio partenopeo, già pieno di problemi, dopo la maledetta notte di Milano. La squadra decimata dai tanti infortuni e dal covid, arriva a Mosca comunque con il favore dei pronostici, ma parte subito in salita il match con un rigore dubbio per i padroni di casa che la sbloccano dopo 3 minuti, nella partita di andata era stato il Napoli a trovare subito il vantaggio, solo 13 secondi,  ma le sorti di quel match furono le stesse. Napoli poco coraggioso nel primo tempo, come già evidenziato da Spalletti nel post-partita di Milano, gli azzurri sbagliano l’approccio alla gara facendosi trasportare per l’intero primo tempo, dalla incapacità di sfoderare la giusta concentrazione per riprendere il risultato e ribaltarlo. Addirittura subendo il secondo gol con la difesa schierata, Mario Rui che guarda inerme Moses che gli finta in faccia per poi crossare indisturbato, koulibaly che dimentica la marcatura e facendosi scavalcare dalla traiettoria permette all’avversario di colpire senza difficoltà trovando il palo più vicino, ma soprattutto trovando la risposta lentissima di Meret che non è reattivo su una palla per niente irresistibile.

Superato il primo tempo da 2 in pagella, ci si aspetta una reazione nella ripresa, infatti il secondo tempo è del Napoli molto più coraggioso a rischiare la giocata, con palle per l’ariete Petagna che difende la sfera spalle alla porta e la smista per i compagni, il più delle volte, spostandosi anche sulle fasce per effettuare quei cross che lui stesso in più momente del match chiede ai compagni. Nonostante il gol che accorcia le distanze, un possesso palla del 70%, 19 tiri di cui 8 in porta e zero pericoli per Meret, che nei secondi 45 minuti non si sporca nemmeno i pantaloncini, il Napoli deve rassegnarsi alla seconda sconfitta consecutiva, la terza stagionale, con lo Spartak che in questo girone conquista 7 punti, 6 solo con il Napoli, un vero peccato se si pensa alla differenza sulla carta che c’è tra queste due squadre, ma soprattutto un peccato vedere il Napoli decimato dalle tante assenza non reagire subito, mostrando forza mentale e fisica dando prova che quella di Milano, è stata solo una serata storta, si una serata storta che ha portato via Osimhen per circa 2/3 mesi, Anguissa per un mese, Insigne per qualche giorno e sperand che non si sia portato via anche altro.

Poker bis, il Napoli affonda anche la Samp

Poker bis, il Napoli affonda anche la Samp

Poker bis, il Napoli affonda anche la Sampdoria, Osimhen incontenibile firma una doppietta, doppio assist di Insigne e Lozano, Ruiz raddoppia mentre il sigillo è di Zielinski. Cinque vittorie su cinque e azzurri primi a punteggio pieno. Poker bis - Seconda vittoria...

Un Napoli spettacolare vola in testa alla classifica

Un Napoli spettacolare vola in testa alla classifica

Napoli spettacolare, 4 gol all'Udinese nella Dacia Arena, Osimhen e Rrahmani nel primo tempo, Koulibaly e Lozano per il tris e il poker nella ripresa, unica squadra a punteggio pieno. Napoli spettacolare - Chiamato all'ennesima vittoria in campionato, per conquistare...

Il Napoli domina a Leicester ma finisce 2 a 2

Il Napoli domina a Leicester ma finisce 2 a 2

Il Napoli domina e spreca tanto, va sotto di due gol e nel secondo tempo, con Osimhen la pareggia a 3 minuti dalla fine. Il Napoli domina a Leicester - Partita ricca di emozioni quella che va in scena al Leicester City Stadium, per la prima di Europa League. Il Napoli...

Ancora Koulibaly, Juve KO al Maradona

Ancora Koulibaly, Juve KO al Maradona

Ancora Koulibaly, a 5 minuti dalla fine il senegalese firma il gol vittoria, Juventus KO al Maradona e -8 in classifica. Ancora Koulibaly- Napoli Juventus non può essere una semplice partita, è la partita più sentita del campionato, orario insolito di sabato alle 18...

Napoli incompleto. Inutile cullare sogni di gloria

Napoli incompleto. Inutile cullare sogni di gloria

Salvatore Bagni è sempre stato un inguaribile ottimista. Ma questa volta è proprio andato oltre ogni limite: è bastato che diventasse ufficiale l’acquisto del misconosciuto Anguissa per fargli dichiarare che il Napoli è da scudetto. Anzi a sentirlo quasi il campionato...

Napoli-Venezia 2 a 0 prima vittoria dell’era Spalletti

Napoli-Venezia 2 a 0 prima vittoria dell’era Spalletti

Napoli-Venezia 2 a 0, prima vittoria dell'era Spalletti nel giorno del suo battesimo al Diego Armando Maradona e finalmente ritornano i tifosi allo stadio. Napoli-Venezia è anche la prima partita di Spalletti, da allenatore del Napoli, nell'impianto di Fuorigrotta...

Sarà un Napoli tosto

Sarà un Napoli tosto

Tanto lavoro su tattica e forma: nasce la squadra di Spalletti Si suda e si corre a Dimaro sotto lo sguardo attento e vigile di Luciano Spalletti che, nonostante le assenze dei nazionali, sta già mettendo a punto il piano strategico per il “suo” Napoli. Sarà 4-2-3-1 o...

Eriksen e l’errore dell’Uefa

Eriksen e l’errore dell’Uefa

Il sorriso stanco di Eriksen su un volto ancora visibilmente sofferente è l’ennesimo campanello d’allarme all’Uefa ed al suo presidente, Ceferin, di una situazione ormai arrivata al limite per come l’organismo di Nyon sta gestendo il calcio europeo. Ceferin dopo la...

Strisce blu mancanti. A quanto ammonta il danno?

Strisce blu mancanti. A quanto ammonta il danno?

Stalli per i cassonetti: così il comune priva i cittadini di posti auto e perde soldi Da quando è partita la raccolta differenziata “porta aporta”, il Comune di Napoli ha fatto rimuovere i vecchi cassonetti della spazzatura lasciando vuoti gli stalli in ferro in cui...

Confessioni di una mente geniale

Confessioni di una mente geniale

Dopo mesi di silenzio stampa, finalmente il presidente del Napoli torna a parlare. E lo fa a modo suo Finalmente una reazione, un cenno di vita c’è stato. Non del Napoli ma del suo proprietario che s’è “confessato”, si fa per dire, al “Passepartout Festival” di Asti....

Napoli fuori dalla Champions League

Napoli fuori dalla Champions League

Napoli fuori dalla Champions League, bruttissima prestazione dei ragazzi di Gattuso che non riescono a battere il Verona, 1-1 e i bianconeri ringraziano. Napoli fuori dalla Champions League - Tensione alle stelle al Maradona di Fuorigrotta, dai primi minuti del match,...

Napoli, tre punti per sognare il futuro

Napoli, tre punti per sognare il futuro

Napoli-Verona: gli azzurri giocano per non rovinarsi la Champions e le vacanze; motivi più convincenti di ogni modulo tattico. Difendendo il quarto posto dalla Juventus, posizione appena conquistata a dispetto di Cassandre e menagrami, Gattuso e i suoi avranno...

Due vittorie per l’Europa che conta

Due vittorie per l’Europa che conta

Il lavoro di Gattuso, nonostante difficoltà e critiche, ha aperto il ciclo del Napoli che verrà C’è un proverbio napoletano che recita testualmente “Chi fraveca e sfraveca nun perde maie tiempo”. Cioè, chi costruisce e poi si trova a dover abbattere quello costruito,...

Il Napoli strapazza l’Udinese, al Maradona finisce 5-1

Il Napoli strapazza l’Udinese, al Maradona finisce 5-1

Il Napoli strapazza l'Udinese, al Maradona finisce 5-1, azzurri al secondo posto in attesa delle sfide di domani. Il Napoli strapazza l'Udinese - Dopo essersi insediati in zona Champions, gli azzurri cercano di consolidare la posizione in classifica, Gattuso schiera...

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions, ottima prestazione degli azzurri che risolvono la pratica nei primi 15 minuti, poi in fase di gestione sfiorano il terzo gol in più di dieci occasioni. Il Napoli doma il toro, gli azzurri riescono a spuntarla con la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te