Ecco una poesia in ricordo di Francesco Ruotolo scritta il 15 novembre 2020 da Vito Nocera, uno dei maggiori esponenti della sinistra napoletana, fra i fondatori di Democrazia Proletaria (1977) e Rifondazione Comunista (1991).

FRANCESCO RUOTOLO È MORTO

Forse era scritto.

Dopo tanta strada percorsa

con generosità e tenerezza.

Fragile e tenace

anche testardo a volte.

Non meritava di chiudere così.

E adesso.

O forse si.

Come il santo di Assisi

non avrebbe voluto morire in altro modo.

Tra gli onori e in un momento meno difficile di questo.

Ma come un debole tra i deboli,

povero tra i poveri.

Ed è qui tutta la sua grandezza.

(Vito Nocera)