Chiusura locali alle 23, Confesercenti Napoli: «È un suicidio! Le imprese non devono pagare l’inefficienza delle istituzioni»

da | Nov 6, 2021 | Cronaca

Il presidente Vincenzo Schiavo: «Questa possibile decisione porterebbe al collasso centinaia». Inviata una lettera al sindaco Manfredi con urgente richiesta di incontro

Confesercenti Napoli (e Campania) protesta senza riserve contro la possibile delibera comunale che sancirebbe la chiusura di bar, caffè e ristoranti alle 23 durante la settimana e alle 2 nel weekend. Il presidente di Confesercenti Napoli e Campania Vincenzo Schiavo, anche a nome dei presidenti Fiepet Vincenzo Politelli (regionale) e Antonio Viola (provinciale) e del presidente provinciale di Sided Enzo De Pompeis, alza la voce:  «Noi di Confesercenti, insieme alle categorie legate alle nostre Fiepet (ristorazione e bar)e alla Sided (discoteche e locali da ballo della provincia di Napoli aderenti a Confesercenti) siamo assolutamente contrari: non è possibile che le nostre attività debbano ancora una volta pagare l’inefficienza dello Stato. Se le istituzioni, governo centrale, Regione o comune di Napoli, non sono in grado di controllare e sanzionare chi non rispetta le regole non può essere di certo responsabilità dei nostri imprenditori. Se i ragazzi si assembrano nei baretti e nella zona della movida, non indossando mascherine per strada o bevendo dalla stessa bottiglia, che colpa ne abbiamo noi? Non dimentichiamo che sulle spalle delle nostre attività gravano 550 giorni di chiusura per pandemia, introiti che non saranno più recuperati. I nostri imprenditori pagano le tasse, i fitti e le utenze nonostante la voragine causata dal Covid. Eppure appena sorge un problema legato alla movida si pensa subito a limitare le nostre imprese sulla possibilità di poter esercitare l’attività. Non è accettabile».


Il presidente sottolinea che le attività legate a Confesercenti sono sempre dalla parte della legalità. «Siamo in prima linea per far rispettare le regole: i nostri esercenti sono quelli che applicano in modo rigoroso i protocolli anticovid, nei locali non consentono un’affluenza maggiore rispetto a quella indicata, all’interno dei ristoranti distanziamento e controllo del green pass sono applicati in modo rigido. E il Comune che fa? Pensa di penalizzare ancora gli esercenti che rispettano le regole e non di andare a pescare quelli che sono fuorilegge? Inconcepibile».

A nome di tutte le attività legate a Confesercenti Vincenzo Schiavo (con la firma anche di Vincenzo De Pompeis) ha già inviato nei giorni scorsi una lettera al nuovo sindaco di Napoli Gaetano Manfredi con la richiesta di incontro urgente per risolvere tale questione. «Se dovessero prendere questa decisione sbagliata –aggiunge Schiavo- l’amministrazione o la Regione o anche il Governo mettano immediatamente a budget nuovi ristori per le attività per i mancati incassi. Diversamente per gli imprenditori, che si sono già indebitati fino al collo in questa pandemia, contraendo debiti con le banche o con l’erario, sarebbero lasciati ancora una volta soli e per loro non ci sarebbe altra strada che quella del tracollo e della chiusura. E parlo di centinaia di attività, con la conseguenza di licenziamenti a raffica. Sarebbe un vero dramma per l’economia di Napoli e della provincia. In più sarebbe un ulteriore danno al turismo: finalmente stanno tornando i visitatori, come si fa a privare loro di un servizio ristorazione o bar dopo le 23? E perché questo dovrebbe accadere solo a Napoli, laddove a Milano, Roma, Firenze o Torino non esistono questi limiti? Perché dobbiamo sacrificarci per forza? Perché dobbiamo essere i primi della classe a farci del male? Questa decisione, se dovesse essere presa– conclude il presidente Schiavo, sarebbe un suicidio per l’economia di Napoli».

Vomero, aggrediscono un rider vicino al McDonald’s

Vomero, aggrediscono un rider vicino al McDonald’s

Nella serata di martedì i Carabinieri della compagnia Vomero vengono allertati per un giovane ferito presso il McDonald?s di via Giovanni Merliani. Dai primi accertamenti ancora in corso pare che un 19enne rider, verso le 20:30, sia stato accerchiato da un gruppo di...

Torre Annunziata, incendiato il manifesto per Maurizio Cerrato

Torre Annunziata, incendiato il manifesto per Maurizio Cerrato

Nei giorni scorsi una gazzella della sezione  radiomobile della compagnia di Torre Annunziata era impegnata in un servizio alto impatto disposto dalla locale compagnia. La pattuglia mentre stava percorrendo  viale Pastore Raffaele ha notato che ignoti - non si sa...

Aid for people, Napoli al fianco del popolo ucraino

Aid for people, Napoli al fianco del popolo ucraino

La Bourelly Group invia materiale sanitario, farmaci, letti ospedalieri e barelle  La "Bourelly Group" è in prima linea nella campagna di solidarietà per il popolo ucraino e lo fa inviando nei territori colpiti dalla guerra materiale sanitario, farmaci, dispositivi...

Napoli Centro, investono un 17enne e carabinieri: arrestati

Napoli Centro, investono un 17enne e carabinieri: arrestati

Operazione a largo raggio per i carabinieri della Compagnia Napoli Centro che questa notte hanno monitorato le strade della movida partenopea insieme ai militari del reggimento Campania. I carabinieri delle stazioni San Giuseppe e Quartieri Spagnoli hanno presidiato...

Napoli, controlli movida, norme anti Covid e codice della strada

Napoli, controlli movida, norme anti Covid e codice della strada

Sono state verificate 133 attività tra bar, locali, pizzerie e ad attività imprenditoriali e dai controlli sono scaturiti 2 verbali a locali che svolgevano l'attività oltre il previsto orario di chiusura uno nella zona dei “Baretti” a Chiaia e l'altro al Centro...

Reversibilità e nuovo matrimonio

Reversibilità e nuovo matrimonio

Lo Studio legale Rubinacci - Molaro spiega come è regolata la pensione al coniuge superstite Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, torna ad occuparsi del settore della previdenza sociale, con particolare riferimento alla...

Libri per dislessici alla Biblioteca Nazionale

Libri per dislessici alla Biblioteca Nazionale

di Cinzia Rosaria Baldi * Cosa hanno in comune  Hans Christian Andersen e Sylvester Stallone , Jules Verne e Vincet van Gogh, Leonardo Da Vinci e Steven Spielberg?  Questi sono solo alcuni dei dislessici (o ritenuti tali ) più famosi nella storia, l’elenco è...

Deloitte Napoli alla ricerca di nuovi talenti

Deloitte Napoli alla ricerca di nuovi talenti

Seconda edizione del “progetto giovani” con la Federico II Ha preso il via in questi giorni la seconda edizione di “Operazione talenti”, il progetto promosso da Deloitte in collaborazione con la Federico II che prevede un percorso formativo durante il quale giovani...

Campania, allerta arancione da domani

Campania, allerta arancione da domani

La perturbazione atmosferica che insiste sulla Campania sta portando un peggioramento delle condizioni meteorologiche. La Protezione Civile della Regione Campania che già ieri aveva emanato un avviso di allerta meteo lo ha esteso ed integrato fino alle 23.59 di domani...

Vomero, arrestato pusher 35enne

Vomero, arrestato pusher 35enne

I carabinieri del nucleo operativo del Vomero hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio un incensurato 35enne di Arzano. È stato sorpreso questa notte in Viale Michelangelo, poco prima di cedere una dose di cocaina ad un 30enne napoletano. Addosso e in...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te