Ravenna, prima stazione di servizio galleggiante per navi alimentate a gas naturale

da | Ott 26, 2021 | Cronaca

È il primo impianto integrato per approvvigionare anche le grandi navi alimentate a LNG (Liquid Natural Gas); è il primo sistema che consente di trasportare sotto bordo a una nave che vuole “fare il pieno” più di 4.000 metri  cubi di LNG e mille metri cubi di fuel oil; è il primo sistema al mondo composto da una piattaforma che trasporta due giganteschi serbatoi a temperatura controllata e che è in grado di “incastrare” nella sua parte prodiera la poppa di un rimorchiatore destinato a diventare parte integrante della piattaforma stessa e a muoverla in piena sicurezza; è il primo progetto europeo di reale conversione verso energie sostenibili per il settore shipping ad aver tagliato il traguardo in un settore caratterizzato sino ad oggi solo da grandi progetti e grandi idee irrealizzati.

L’elenco dei primati e dei record concentrati nel modulo presentato questa mattina a Ravenna, presso il cantiere Rosetti Marino, che sta costruendo sia la piattaforma semi sommergibile sia il rimorchiatore “che la prenderà in sposa” sono molteplici e sono stati sottolineati dai vertici della Panfido (società del gruppo Calderan che gestisce le attività di rimorchio portuale a Venezia e Chioggia) sia da quelli dell’Autorità di Sistema Portuale di Venezia che hanno congiuntamente fatto tagliare il traguardo a un progetto, denominato Poseidon Med II, fortemente voluto dall’Unione europea.

La piattaforma denominata Cargo Unit e il rimorchiatore, destinati a iniziare a operare in Alto Adriatico dalla primavera prossima, sono parte integrante del primo sistema autonomo di approvvigionamento di Gas Naturale Liquido (LNG) dotato della massima flessibilità operativa e in grado di approvvigionarsi da differenti depositi costieri per poi fornire il gas naturale liquido alle navi.

Il sistema SBBT (Semi Ballastable Barge Transporter), sviluppato in collaborazione con l’Autorità di Sistema del Mare Adriatico Settentrionale, è stato concretizzato in un progetto tecnico-operativo dalla società di rimorchio Panfido (del gruppo Calderan) ancora di Venezia.

La piattaforma, abbinata al rimorchiatore, è lunga 109 metri per 26,7 di larghezza. Ha un pescaggio variabile fra i 3,7 e i 6 metri. Abbinata al rimorchiatore che si incastra di poppa nella struttura formando un tutt’uno e garantendo anche manovre di emergenza, sviluppa una velocità di 7 nodi. I suoi serbatoi possono trasportare 4.000 metri cubi di LNG, oltre a 1000 metri cubi di fuel oil.

Per il Gruppo Calderan, che dal 1994 ha rilevato e gestisce la società di rimorchio Panfido operante nel porto di Venezia e Porto Marghera dal 1880, oltre che in interventi in alto mare, la connessione fra rimorchio e piattaforme per il carico è scritta nel codice genetico dell’impresa. Il gruppo veneziano affonda le sue radici oltreoceano, in Venezuela, dove Giovanni Calderan, padre dell’attuale Ceo e azionista di riferimento della società Panfido, era emigrato negli anni sessanta e dove aveva creato una piccola società specializzata nel rimorchio con barche lungo il fiume Orinoco.

“Per noi – ha sottolineato Davide Calderan, presidente della Rimorchiatori Riuniti Panfido – l’impegno in questo settore dai contenuti così innovativi non rappresenta solo una nuova frontiera e un nuovo business, ma un impegno concreto frutto di una convinzione e di un impegno reale, per entrare non a parole ma con fatti nel mondo della sostenibilità ambientale”.

“Per il nostro cantiere – ha affermato il Ceo di Rosetti Marino, Oscar Guerra – si tratta di una sfida innovativa che intendiamo perseguire negli anni a venire, impegnando la nostra professionalità che affonda nella storia di Ravenna come grande capitale del know how nel campo dell’energia e in particolare del gas naturale”.

“È un passo importante – ha affermato il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico settentrionale, Fulvio Lino Di Blasio – per la transizione energetica degli scali di Venezia e di Chioggia e non casualmente la nostra Autorità si è impegnata in prima persona nel progetto LNG Poseidon Med II”.

Il progetto portato avanti dal gruppo Calderan, ha un valore di circa 30.5 milioni di Euro, di cui 9.5 finanziati dall’Unione europea.

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

La Polizia Locale ha  intensificato le attività di controllo delle norme che regolano la “movida” cittadina accertando violazioni al Codice della Strada e al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Dal Lungomare alle aree di Chiaia, dal Centro Storico  al...

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Un dono alla città di Napoli e al suo campione più amato: è così che il Comune di Napoli ricorderà oggi, giovedì 25 novembre alle ore 13.30 Diego Armando ad un anno dalla sua scomparsa. Nel piazzale antistante i varchi d'ingresso del settore Distinti dello stadio a...

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premiati i vincitori della terza edizione del Premio nazionale di poesia e fotografia Cesare Filangieri (intitolato al padre del famoso giurista del Settecento) promosso dall’ente ecclesiastico “Immacolata e Sant’Antonio” con il patrocinio dei Comuni di Napoli e di...

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane di Napoli hanno individuato, all’interno del porto, nel contesto delle attività congiunte di analisi di rischio in ambito doganale, oltre 1900 biciclette con componenti di un noto gruppo...

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani, lunedì 22 novembre, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio;...

La Parthenope “plastic free”

La Parthenope “plastic free”

Intervista all’architetto Luciano Esposito, curatore dell’iniziativa di distribuzione borracce In questi giorni l’Università degli Studi di Napoli Parthenope sta regalando ai suoi studenti centinaia di borracce in alluminio per supportare la campagna nazionale Plastic...

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Corse dei treni col contagocce e assembramenti indotti dai guasti. Disagi in aumento per l’utenza Un utente chiede spiegazioni al dipendente in servizio nella stazione della Linea 1 di Medaglie d’oro sul motivo del ritardo dell’arrivo del treno della metropolitana...

A Bacoli l’Università sul mare

A Bacoli l’Università sul mare

Sul litorale Flegreo una sede dell’ateneo Federico II. Il sindaco: “Che spettacolo” Sembra un sogno, ma è già quasi realtà. Sul litorale flegreo, a Bacoli, l’Università avrà la spiaggia libera e anche la discesa a mare. Studenti e perché no, anche professori e...

Campania, allerta meteo dalle 20

Campania, allerta meteo dalle 20

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 20 di stasera, lunedì 15 novembre, fino alle 12 di domani, martedì 16 novembre, su tutta la Campania. Si prevedono precipitazioni sparse, anche a...

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti nei pressi di un cantiere edile in via Renovella, per la segnalazione di una persona che stava asportando...

Così Vito Nocera ricorda Francesco Ruotolo

Così Vito Nocera ricorda Francesco Ruotolo

Ecco una poesia in ricordo di Francesco Ruotolo scritta il 15 novembre 2020 da Vito Nocera, uno dei maggiori esponenti della sinistra napoletana, fra i fondatori di Democrazia Proletaria (1977) e Rifondazione Comunista (1991). FRANCESCO RUOTOLO È MORTO Forse era...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te