Napoli, torna il premio Buona Sanità

da | Ott 21, 2021 | Cronaca

Amore, quello per la vita, è la motivazione unica del Premio Buona Sanità in Tour, giunto quest’anno alla XXIII edizione.
La Conferenza stampa di presentazione si terrà venerdì 22 ottobre ore 12.00, nella sede dell’Ordine dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli, in via Riviera di Chiaia 9/c.
Sarà presieduta dal Presidente dell’Ordine , Dr. Bruno Zuccarelli, con gli interventi del Dr. Pasquale Di Girolamo Faraone, Direttore Sanitario Ospedale dei Colli, del Dr. Franco
Ionna Oncologo “Fondazione Pascale”, del Prof. Fortunato Ciardiello Direttore Oncoematologia Università Vanvitelli, dell’Avv. Luigi Stefano Sorvino, Direttore Generale dell’Arpac, Dr.ssa Monica Vanni Direttore Sanitario ASL NA 2, Dr. Pietro Rinaldi Direttore del Servizio Ispettivo Aziendale ASL NA 2 e il Direttore Sanitario dell’ASL NA 3 Dr. Gaetano D’Onofrio.
Ad essere premiati autorevoli professionalità dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, dell’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori “Fondazione Pascale”, rappresentanti della “Pastorale della Salute”, nonché i Carabinieri del VII Nucleo Elicotteristi di Pontecagnano.

Premiate anche Aziende del Settore Sanitario, Associazioni Internazionali per la protezione “dei diritti umani”, certificate dal marchio “Buona Sanità” e la MSC Crociere per aver istituito una task force interfunzionale per la sicurezza in Sanità. La Dr. Maria Rosaria Rondinella Presidente dell’Associazione, insieme al Comitato Tecnico Scientifico, hanno deliberato il “Premio Buona Sanità in Tour”: quest’anno il Premio raggiunge i Premiati, attraverso un percorso itinerante che vedrà diverse strutture sanitarie nazionali coinvolte in questo progetto.
La cerimonia di consegna dei Premi Buona Sanità in Tour avverrà lunedì 25 ottobre 2021 a bordo della Nave Crociere MSC SEASHORE, ormeggiata nel porto di
Napoli.

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te