Angela Luce riappare in pubblico per la mostra di Marchionne. “Ho ancora voglia di cantare!”

da | Ott 11, 2021 | Cultura&Spettacolo

Un terzetto di artisti “doc” capitanati da Angela Luce è sceso  in campo l’altra sera per l’inaugurazione della mostra di Salvatore Marchionne, medico e pittore, nel “Cortile di Giancarlo Galasso” in via Albino Albini 3 (traversa di via Cilea), presente lo storico dell’arte Vincenzo Rizzo. La cantante attrice napoletana tra le più note e apprezzate a  livello nazionale da anni non si faceva vedere in pubblico. Con lei il simpatico Giacomo Rizzo, altro amato  attore di cinema e di teatro (di recente  ha partecipato anche alla soap “Un posto al sole”) e il poliedrico Sasà Trapanese (protagonista, tra l’altro, nel 1992, di un lungometraggio televisivo sul tenore Enrico Caruso del quale quest’anno ricorre il centenario della scomparsa).

“Appunti di viaggio… Pitture di vita”, questo il titolo della terza personale di Salvatore Marchionne (che segue la partecipazione a collettive a Roma, Milano, Firenze). Marchionne ha dipinto anche per committenti statunitensi e svizzeri. Un tratto intenso, suggestivo, soprattutto nei ritratti. Uno stile collocabile tra il neoimpressionismo e l’espressionismo. Volti tormentati, a volte smarriti… Una capacità di cogliere l’anima certamente affinata dalla sua esperienza di medico  che considera inscindibile la cura del corpo da quella dell’anima…  E poi paesaggi, scene di vita quotidiana, nature morte. Gesti, voci e rumori della quotidianità: le umane vicende rappresentate  in una dimensione storica, evocativa.

E per un professionista della salute (con la passione per la pittura) ecco scesi in campo tre professionisti  dell’arte tra cui la inimitabile Bammenella ‘e copp’ ‘e Quartiere (unica artista ad essere presente nell’Archivio storico della canzone napoletana con due differenti esecuzioni dello stesso brano):  non solo grande interprete musicale  (seconda al Festival di Sanremo 1975 con “Ipocrisia”) ma attrice di teatro (Eduardo, Nino Taranto)  cinematografica  (80 titoli con registi da Comencini a Dino Risi, da Visconti a Mario Martone -vincitrice del premio David di Donatello per “L’amore molesto”) autrice di testi e di poesie. Angela Luce  posò anche come modella per Aligi Sassu.  Ricevuta al Quirinale da Pertini e da Scalfaro. Festeggiata dal Comune di Napoli per  i suoi 60 anni di carriera e poi nel 2017 per il compleanno…  L’ultimo suo concerto risale al 2016, al “San Ferdinando”,  per il Maggio dei Monumenti,  e la sua voce è ancora integra.  “Ho voglia di cantare”, ha detto Angela Luce a Vincenzo Esposito del Corriere del Mezzogiorno che la intervistava: “Sento che posso ancora farlo. E sono certa che i napoletani verrebbero ad applaudirmi”.

All’inaugurazione, momenti di amicizia in allegria con Giacomo Rizzo e Sasà Trapanese…

Le opere di Marchionne scelte per questa mostra resteranno esposte fino al 19 ottobre.

“Maradò”, le voci del popolo

“Maradò”, le voci del popolo

Nel libro di Anna Copertino, l’universo napoletano del Dios Che cosa non si è scritto e detto di Maradona che ormai non si sappia? Artisti, grandi firme, uomini di cultura e registi ne hanno la grandezza, miseria e nobiltà ma ognuno con la propria idea e l’immagine ed...

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Procida, un’intera giornata dedicata alla cultura

Un evento di un’intera giornata dedicato alla cultura. A Procida” l’isola che non si isola” e che quest’anno sta celebrando il suo essere capitale della cultura l’appuntamento è fissato per domenica 29 maggio. Un evento che si snoderà in tre momenti, tutti idealmente...

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Campania, Puglia & Mendoza in tour

Le domeniche dal 1° maggio al 5 giugno si terranno cinque concerti di musica dal vivo nei luoghi incantevoli della Campania Napoli – Ercolano – Vico Equense – Sorrento – Ravello. Il Chitarrista Max Puglia (Hermanos, Ruggiero, Buonocore, Gragnaniello, Fò, Hernadez,...

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

Arte e solidarietà con Noi per Napoli

L’associazione culturale organizza e promuove anche iniziative sociali a favore dei bisognosi L’associazione culturale Noi per Napoli, con i suoi artisti e rappresentanti il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, ispirata sempre ai principi e finalità...

A tu per tu con Maria Cuono

A tu per tu con Maria Cuono

L’intervista di Noi per Napoli alla scrittrice, giornalista e docente cilentana: una vita per il teatro A tu per tu con Maria Cuono, docente, giornalista e valente scrittrice cilentana. Le abbiamo rivolto qualche domanda per farla parlare di sé, della sua arte e per...

Nuova indagine per il Capitano Giulio Mariani

Nuova indagine per il Capitano Giulio Mariani

In libreria entro fine primavera il secondo giallo del giornalista Giovanni Taranto Torna il Capitano Giulio Mariani: entro fine primavera la seconda inchiesta del detective dell’Arma protagonista ci dei gialli del giornalista Giovanni Taranto sarà sugli scaffali di...

Carnevale, ballo a corte dentro al Palazzo Reale

Carnevale, ballo a corte dentro al Palazzo Reale

Oggi, lunedì 28 febbraio e martedì 1 marzo alle ore 15 e 17 e domani, domenica 27 febbraio, alle ore 10, 12, 15, 17 va in scena l’insolita esperienza di fruizione museale, ideata e realizzata da Le Nuvole con Casa del Contemporaneo e la collaborazione della direzione...

Musica, ecco “Niente è niente”

Musica, ecco “Niente è niente”

Il nuovo progetto musicale degli artisti partenopei Olga De Maio e Luca Lupoli che unisce pop e lirica Si chiama “Niente è niente” il nuovo progetto discografico del soprano Olga De Maio e del tenore Luca Lupoli, noti artisti lirici partenopei ed internazionali,...

San Ciro e l’«ex voto» di Pietro Gargano

San Ciro e l’«ex voto» di Pietro Gargano

Il retroscena del libro del noto giornalista-scrittore sul santo protettore degli ammalati “Ho avuto due infarti nel giro di nove mesi, e ogni volta dicevo ‘San Ciro, pensaci tu, patrono del paese’. Sto ancora qui, e allora ho scritto un libro sul millenario culto del...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te