Prima caduta per il Napoli di Spalletti

da | Set 30, 2021 | Calcio Napoli, InEvidenza

Prima caduta per il Napoli di Spalletti, al Maradona gli azzurri non riescono, in dieci, a contenere lo Spartak Mosca, finisce 2-3 ma tutto è ancora possibile.

Prima caduta – Ottima partenza per il Napoli che impiega solo 11 secondi per passare in vantaggio, sorprendendo la retroguardia dello Spartak, complice anche una mancata presa del portiere Maksimenko, la sfera finisce ad Elmas che è nel punto giusto al momento giusto e trova il gol del vantaggio. Il match si mette subito in discesa per il Napoli che forte del vantaggio può giocare con tranquillità. Purtroppo come successo già domenica sera contro il Cagliari, gli azzurri iniziano a specchiarsi e a non sfruttare le occasioni gol, occasione creare anche in piena scioltezza. Alla mezz’ora l’episodio che cambia la partita Mario Rui interviene in modo scomposto su Moses, l’arbitro ammonisce il portoghese ma poi richiamato dal Var, dopo aver consultato il monitor decide dimostrare il rosso diretto al terzino azzurro. L’inerzia della partita cambia improvvisamente tendenza, i ragazzi di Spalletti sono costretti a giocare 60 minuti con un uomo in meno. Costretto a difendersi, il Napoli, stringe i ranghi e Spalletti a malincuore rinuncia al capitano Insigne inserendo Malcuit. Gli azzurri reggono bene alle folate offensive dei russi, ma nei primi minuti di recupero deve intervenire nuovamente il Var, l’arbitro fischia il penalty per lo Spartak ingannato da una veronica di Promes che calpesta il piede di Politano e finisce giù, il replay fa cambiare idea al direttore di gara. Dopo 9 minuti di recupero si va al riposo sul risultato di 1-0.

Nel secondo tempo Spalletti inserisce subito Osimhen e Anguissa, ma il Napoli sin da subito da segnali di sbandamento, l’uomo in meno inizia a pesare sulle forze e sugli equilibri della squadra. Al minuti 55 Promes trova il gol del pareggio, ci vogliono 3 deviazioni per far finire la palla alle spalle di Meret. Piccolo sussulto degli azzurri sul pari al 66esimo quando Manolas trova il gol del nuovo vantaggio, ma il Var annulla per fuorigioco. Nonostante la voglia e la grinta di Osimhen, lo Spartak trova il vantaggio, è il minuto 80 quando Ruiz non serve bene Anguissa, i russi ripartono e liberano al limite dell’area Ignatov che con un destro chirurgico batte Meret. Il terzo gol arriva per un errore di Koulibaly, un vero peccato aver mollato, infatti, Osimhen a pochi minuti dalla fine crede nella discesa di Di Lorenzo che gli serve una palla da spingere solo in porta, 2-3 che serve per riaccendere gli animi e forse anche in chiave differenza gol.

Prima sconfitta in competizioni ufficiali per il Napoli, qualche campanello d’allarme era arrivato già domenica sera contro il Cagliari, quando gli azzurri sopra di 2 gol, invece di sigillare il match, come avvenuto nelle precedenti trasferte, iniziò a specchiarsi mancando clamorosamente l’appuntamento con il gol in più occasioni. Nel momento in cui dovevano chiudere il match anche questa sera, le occasioni non sono mancate e probabilmente senza l’espulsione di Mario Rui, il risultato sicuramente sarebbe stato positivo. Il cammino in Europa, tuttavia non è compromesso, la classifica del girone C sembra capovolta, con le due contendenti al primato ferme ad 1 solo puntoe quindi con tutto ancora da decidere. Adesso bisogna mettere al più presto alle spalle questa sconfitta, è ora che si vede la vera forza della squadra, domenica ci sarà una trasferta delicatissima e la squadra dovrà riscattarsi e continuare a difendere il primato in classifica.

 

Magico Napoli otto su otto

Magico Napoli otto su otto

Magico Napoli otto su otto, il toro alla fine deve cedere alla furia di Osimhen che la risolve con uno stacco perentorio, azzurri a punteggio pieno dopo 8 giornate. Magico Napoli - Inizio della partita molto equilibrato, per l'ottimo schieramento tattico di entrambe...

Napoli, adesso infilza il Toro

Napoli, adesso infilza il Toro

Il match con i granata per continuare la serie positiva e magari allungare ancora sulle inseguitrici A caccia dell’ottava meraviglia, il Napoli, nell’arena del Maradona cercherà di matare un Toro sempre difficile da battere. È ancora vivo il ricordo della partita...

La missione del nuovo sindaco

La missione del nuovo sindaco

Tutti i compiti di Manfredi per riparare dieci anni di guasti Come sempre accade quando ci si appresta a scrivere un articolo affiora la necessità di riordinare preliminarmente le idee, prima di passare a “mettere penna su carta”. Ma mai come in questa circostanza...

Il Napoli piega anche la Fiorentina e sono 7 su 7

Il Napoli piega anche la Fiorentina e sono 7 su 7

Il Napoli piega anche la Fiorentina, Lozano nel primo tempo e Rrahmani nel secondo, ribaltano il risultato al Franchi e sono 7 vittorie su 7 per gli azzurri di Spalletti che sono sempre più primi a punteggio pieno. Il Napoli piega anche la Fiorentina - Fiorentina...

Napoli Cagliari: 2-0 sesta vittoria consecutiva

Napoli Cagliari: 2-0 sesta vittoria consecutiva

Napoli Cagliari finisce 2 a 0, azzurri nuovamente primi in classifica e sesta vittoria consecutiva su sei giornate di campionato, Osimhen la sblocca poi è lui stesso a procurarsi il rigore nel secondo tempo, trasformato da Insigne per il 2 a 0 finale. Napoli Cagliari...

Napoli: che sorpresa!

Napoli: che sorpresa!

Grande inizio di stagione. E i tifosi tornano a seguire la squadra con passione Dopo appena cinque giornate di campionato è pericoloso azzardare pronostici soprattutto in chiave partenopea, ma in generale si può affermare che le previsioni della vigilia secondo cui la...

Poker bis, il Napoli affonda anche la Samp

Poker bis, il Napoli affonda anche la Samp

Poker bis, il Napoli affonda anche la Sampdoria, Osimhen incontenibile firma una doppietta, doppio assist di Insigne e Lozano, Ruiz raddoppia mentre il sigillo è di Zielinski. Cinque vittorie su cinque e azzurri primi a punteggio pieno. Poker bis - Seconda vittoria...

Un Napoli spettacolare vola in testa alla classifica

Un Napoli spettacolare vola in testa alla classifica

Napoli spettacolare, 4 gol all'Udinese nella Dacia Arena, Osimhen e Rrahmani nel primo tempo, Koulibaly e Lozano per il tris e il poker nella ripresa, unica squadra a punteggio pieno. Napoli spettacolare - Chiamato all'ennesima vittoria in campionato, per conquistare...

Il Napoli domina a Leicester ma finisce 2 a 2

Il Napoli domina a Leicester ma finisce 2 a 2

Il Napoli domina e spreca tanto, va sotto di due gol e nel secondo tempo, con Osimhen la pareggia a 3 minuti dalla fine. Il Napoli domina a Leicester - Partita ricca di emozioni quella che va in scena al Leicester City Stadium, per la prima di Europa League. Il Napoli...

Ancora Koulibaly, Juve KO al Maradona

Ancora Koulibaly, Juve KO al Maradona

Ancora Koulibaly, a 5 minuti dalla fine il senegalese firma il gol vittoria, Juventus KO al Maradona e -8 in classifica. Ancora Koulibaly- Napoli Juventus non può essere una semplice partita, è la partita più sentita del campionato, orario insolito di sabato alle 18...

Napoli incompleto. Inutile cullare sogni di gloria

Napoli incompleto. Inutile cullare sogni di gloria

Salvatore Bagni è sempre stato un inguaribile ottimista. Ma questa volta è proprio andato oltre ogni limite: è bastato che diventasse ufficiale l’acquisto del misconosciuto Anguissa per fargli dichiarare che il Napoli è da scudetto. Anzi a sentirlo quasi il campionato...

Napoli-Venezia 2 a 0 prima vittoria dell’era Spalletti

Napoli-Venezia 2 a 0 prima vittoria dell’era Spalletti

Napoli-Venezia 2 a 0, prima vittoria dell'era Spalletti nel giorno del suo battesimo al Diego Armando Maradona e finalmente ritornano i tifosi allo stadio. Napoli-Venezia è anche la prima partita di Spalletti, da allenatore del Napoli, nell'impianto di Fuorigrotta...

Sarà un Napoli tosto

Sarà un Napoli tosto

Tanto lavoro su tattica e forma: nasce la squadra di Spalletti Si suda e si corre a Dimaro sotto lo sguardo attento e vigile di Luciano Spalletti che, nonostante le assenze dei nazionali, sta già mettendo a punto il piano strategico per il “suo” Napoli. Sarà 4-2-3-1 o...

Eriksen e l’errore dell’Uefa

Eriksen e l’errore dell’Uefa

Il sorriso stanco di Eriksen su un volto ancora visibilmente sofferente è l’ennesimo campanello d’allarme all’Uefa ed al suo presidente, Ceferin, di una situazione ormai arrivata al limite per come l’organismo di Nyon sta gestendo il calcio europeo. Ceferin dopo la...

Strisce blu mancanti. A quanto ammonta il danno?

Strisce blu mancanti. A quanto ammonta il danno?

Stalli per i cassonetti: così il comune priva i cittadini di posti auto e perde soldi Da quando è partita la raccolta differenziata “porta aporta”, il Comune di Napoli ha fatto rimuovere i vecchi cassonetti della spazzatura lasciando vuoti gli stalli in ferro in cui...

Confessioni di una mente geniale

Confessioni di una mente geniale

Dopo mesi di silenzio stampa, finalmente il presidente del Napoli torna a parlare. E lo fa a modo suo Finalmente una reazione, un cenno di vita c’è stato. Non del Napoli ma del suo proprietario che s’è “confessato”, si fa per dire, al “Passepartout Festival” di Asti....

Napoli fuori dalla Champions League

Napoli fuori dalla Champions League

Napoli fuori dalla Champions League, bruttissima prestazione dei ragazzi di Gattuso che non riescono a battere il Verona, 1-1 e i bianconeri ringraziano. Napoli fuori dalla Champions League - Tensione alle stelle al Maradona di Fuorigrotta, dai primi minuti del match,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te