Cosa manca al Napoli e quali saranno prossime sfide degli Azzurri fra Serie A ed Europa League

da | Set 20, 2021 | Primo piano

Il Napoli di Spalletti sta offrendo spettacolo nonostante le difficoltà incontrate in Serie A e in Europa League. I risultati sul campo stanno dimostrando che quest’anno sono presenti tutte le caratteristiche tecniche e motivazionali per fare il salto di qualità. I tifosi e gli appassionati alla ricerca delle migliori quote della Serie A si staranno rendendo conto che sono in forte ribasso, segno che il Napoli sta giocando bene le proprie carte e aspetta con ansia il poker per sbancare. Ma gli impegni nei prossimi mesi non mancheranno, ecco quali sono le sfide più importanti degli Azzurri fra Serie A ed Europa League.

Le sfide importanti del Napoli in Serie A nel girone di andata

La prima sfida pericolosa nelle prossime settimane è sicuramente Fiorentina – Napoli del 3 ottobre alla settima giornata di Serie A. I Viola stanno disputando un ottimo campionato forti del reparto offensivo e di centrocampo: saranno una mina vagante in questa stagione. Il Napoli dovrà stare attento a preservare le energie e gestire la rosa perché il 30 settembre si scontrerà in Europa League contro lo Spartak Mosca, fortunatamente al Diego Armando Maradona.

Il 24 ottobre sarà un’altra data fondamentale perché gli azzurri voleranno all’Olimpico per sfidare la Roma di Mou, mentre a Milano si svolgerà il derby d’Italia Inter – Juventus. La nona giornata di Serie A dirà molto sul futuro del campionato. Il 21 ottobre il Napoli sfiderà il Legia per la terza giornata di Europa League, fortunatamente ancora in casa.

La tredicesima giornata di Serie A è quella di Inter – Napoli, match del 21 novembre alle ore 18:00. Tre giorni dopo, gli Azzurri voleranno a Mosca per sfidare lo Spartak. Il 28 novembre sarà la volta di Napoli – Lazio, Mister Sarri torna al San Paolo per vincere e mostrare il Sarrismo, ma Spalletti è preparato a contenere l’attacco. Il 4 dicembre l’osso duro da battere in casa sarà l’Atalanta del Gasp, il 19 dicembre un’altra partita pericolosa contro il Milan di Ibra.

Le statistiche di Europa League

Le statistiche di Leicester – Napoli sono nettamente a favore degli Azzurri ma hanno messo in evidenza i limiti della truppa di Spalletti, problemi che da troppo tempo i Partenopei si trascinano dietro, ossia una notevole imprecisione durante la fase di finalizzazione. Con 22 tiri totali di cui 6 nello specchio della porta, il Napoli avrebbe meritato qualcosa in più, al cospetto dei 7 tiri totali del Leicester di cui solo 4 in porta. Nonostante ciò, c’è da dire che il Napoli era sotto di 2 – 0 e soltanto Santo Oshimen è riuscito a togliere le castagne da un fuoco molto (e pure troppo) bollente.

Spalletti nei prossimi mesi dovrà gestire con saggezza le energie della rosa e trovare la soluzione al problema della finalizzazione rendendo il comparto offensivo più concreto, solo in questo modo il Napoli potrà dimostrare di saper lottare contro le grandi in Serie A e in Europa.

Suor Orsola parla le “lingue” del lavoro

Suor Orsola parla le “lingue” del lavoro

di Giovanni Basile Innovazione didattica e placement dei laureati: la soddisfazione degli studenti dell’Ateneo napoletano La laurea conseguita all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli risulta più efficace del 15% rispetto alla media nazionale. È quanto emerge...

E a Salvator Rosa i secchi ormai sono “decori”

E a Salvator Rosa i secchi ormai sono “decori”

Non appena piove a Napoli, nella stazione Salvator Rosa della Linea 1 della metropolitana, spuntano diversi secchi che vengono posizionati dal personale dell’Anm per raccogliere l’acqua piovana che cade dall’alto e arriva fino alla banchina. I secchi ormai sono...

La prima metro al mondo chiusa per umidità

La prima metro al mondo chiusa per umidità

Stop alla stazione Università fino al 15 ottobre. Pavimentazione da sostituire: “materiale non idoneo” A poco più di 11 anni dall’inaugurazione la stazione metropolitana di piazza Bovio necessita di 4 mesi di lavori per sostituire le “pregiate pavimentazioni” con un...

Napoli e la “deriva americana”

Napoli e la “deriva americana”

Finora esente dagli assalti a sfondo razziale che partono dai ghetti (come avvenuto il 2 giugno nel Milanese) L’escalation di risse, pestaggi, accoltellamenti, ragazzini che puntano le pistole contro le forze dell’ordine, ha fatto parlare di “deriva americana” a...

Una Cittadella universitaria da Oscar

Una Cittadella universitaria da Oscar

Da Leonardo Di Costanzo a Nicola Giuliano: straordinario successo ai David di Donatello 2022 per i “Grandi Maestri” del Cinema dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli Si può ormai definire una formazione accademica ‘da Oscar’ quella dell’Università Suor Orsola...

E ora il “branco” va in spiaggia…

E ora il “branco” va in spiaggia…

Non bastava la mala-movida. Ancora gravi i due minorenni accoltellati a Marechiaro. Il mare negato Non bastava la mala-movida notturna, adesso con l’arrivo della bella stagione c’è da fronteggiare anche la violenza collegata all’afflusso alle località balneari,...

Napoli, il futuro è da inventare

Napoli, il futuro è da inventare

Il terzo posto non può diventare il punto di arrivo per una società ambiziosa e per tifosi appassionati Sarà il Milan o l’Inter a fregiarsi del triangolino tricolore ai tifosi del Napoli interessa poco. La delusione, nonostante il terzo posto e la qualificazione...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te