Nuoto, Federica Pellegrini a Napoli con l’International Swimming League

da | Lug 28, 2021 | Sport

I sorrisi per Federica Pellegrini non finiscono nella piscina olimpica di Tokyo. “È l’ultima mia gara internazionale” ha detto al termine della finale dei 200 stile libero, la quinta della sua fantastica carriera, prima donna nella storia olimpica. La prima nel 2004 quando, solo sedicenne, conquistò la medaglia d’argento nei 200 m stile libero divenendo all’epoca la più giovane atleta italiana a salire su un podio olimpico individuale. Quattro anni dopo, ai Giochi di Pechino, vinse in quella stessa gara la medaglia d’oro regalando all’Italia il primo successo olimpico femminile nella storia del nuoto Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 diventa la prima nuotatrice della storia a partecipare a 5 diverse finali olimpiche di una stessa specialità. In mezzo sei titoli mondiali, quattordici europei, 130 titoli italiani.

E’ ora sarà passerella con i suoi Aqua Centurions per ricevere gli applausi che merita per una carriera che parla di quattordici ori tra mondiali ed europei. I 130 titoli italiani sono quasi un dettaglio.  L’appuntamento è per la Regular Season di International Swimming League, il più importante evento sportivo che si terrà in Campania nel 2021, che si svolgerà a Napoli nella rinnovata location della Piscina Scandone, dal 26 Agosto al 30 Settembre 2021. Quattro i week end di gare nella quale sarà presente Federica Pellegrini: 26-27 agosto (match inaugurale ISL) 4-5 settembre, 11-12 settembre, 25-26 settembre. Dopo solo 4 giornate di gare a Tokyo sono confermate a Napoli già 46 medaglie olimpiche.

Dal recordman del mondo nei 100 farfalla, oltre che vincitore di sette ori iridati ai mondiali di Budapest 2017 Caeleb Dressel, alla bi campionessa olimpica nei 200 e 400 misti la giapponese Ohashi, dalla primatista mondiale sui 50 rana, la sedicenne tarantina Benedetta Pilato in cerca di riscatto, al nuovo campione olimpico ungherese Kristof Milak. E ancora la svedese Sarah Sjöström con sei record del mondo all’attivo, ai Giochi di Rio oro nei 100 m farfalla, argento nei 200 m sl e bronzo nei 100 m sl. Tra le sfide più “attese” la rivincita tra Adam Peaty, Arno Kamminga e Niccolò Martinenghi, rispettivamente primo, secondo e terzo a Tokyo nei 100rana (match 26 – 27 agosto), quella tra i migliori sprinters statunitensi e italiani in staffetta, dopo la grande battaglia della 4×100 a Tokyo vinta dagli USA davanti all’Italia (match 4 – 5 settembre).  E ancora la rivincita nei 100 dorso uomini tra i russi Rylov e  Kolensnikov e Thomas Ceccon, quarto a Tokyo (match 26 – 27 agosto).

 

Tutte le gare si svolgeranno il Giovedì ed il Venerdì dalle 20 alle 22 ed il Sabato e la Domenica dalle 18 alle 20 e si potrà scegliere tra biglietti validi per i singoli eventi oppure per miniabbonamenti da due giornate gare con la possibilità di acquistare anche abbonamenti per tutte le gare di ISL. I 500 tagliandi per ogni giornata gara, nel rispetto dei protocolli sanitari in vigore, saranno in vendita esclusivamente “on line” ed i posti saranno distanziati secondo quanto deciso dalle regole Covid ad oggi in essere.

I prezzi, interessantissimi per un simile “parterre de roi” del nuoto mondiale andranno dai 10 euro fino a 40 euro per le posizioni più esclusive così da far vivere a tutti gli appassionati uno spettacolo unico ed irripetibile con importanti ed accattivanti promozioni valide per le prime due settimane di vendita.

 

Napoli Cup, il grande tennis torna in città

Napoli Cup, il grande tennis torna in città

Dopo cinque anni di assenza, il Grande Tennis riconquista Napoli. Dal 3 al 10 ottobre prossimo il Tennis Club Napoli ospiterà la Tennis Napoli Cup, torneo internazionale inserito nel calendario del Challenger Atp Tour, che assegnerà punti per il ranking mondiale Atp e...

UFFICIALE – Nasce la Superlega, calcio nel caos

UFFICIALE – Nasce la Superlega, calcio nel caos

Nasce la Superlega, in serata sono arrivati i comunicati ufficiali dei club fondatori, Agnelli si dimette da presidente dell'Eca, dura la reazione dell'Uefa. Nasce la Superlega, in serata sono arrivati i comunicati ufficiali, i club fondatori di questa nuova...

La cattiva globalizzazione è un danno. Anche nel calcio

La cattiva globalizzazione è un danno. Anche nel calcio

C’era un tempo, neanche troppo lontano, quando per 14 anni, dal 1966 al 1980, le squadre di calcio italiane non potevano piú tesserare stranieri in quanto la Federazione di calcio, in nome di un orgoglio italiano ferito, dopo i penosi mondiali del 1966, decise di...

Ippica, Lotteria di Agnano, edizione memorabile

Ippica, Lotteria di Agnano, edizione memorabile

“È stata un'edizione del gran premio Lotteria memorabile e poco prevedibile come nelle attese, perché tanti i campioni in campo, tanti i motivi e i retroscena di una delle più belle edizioni di sempre. A parte il vincitore Zacon Gio in binomio con Telethon, i...

Calcio, ecco quando si saprà se il campionato potrà ripartire

Calcio, ecco quando si saprà se il campionato potrà ripartire

Col fiato sospeso e col cuore in gola. Perché per il calcio la prossima settimana fino al 18 maggio saranno giorni decisivi. Dopo il via dato dalla cancelliera Merkel alla ripartenza della Bundesliga e i buoni propositi dei governi spagnolo e inglese per Liga e...

Ora il calcio ha la necessità di ripartire

Ora il calcio ha la necessità di ripartire

La teoria evoluzionistica di Darwin parte da un concetto fondamentale che è la capacità di adattamento degli esseri viventi, non necessariamente solo l’uomo, alle modificazioni dell’ambiente e di altri fattori naturali che possono intervenire. Trasmutando i fatti,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te