Sarà un Napoli tosto

da | Lug 17, 2021 | InEvidenza

Tanto lavoro su tattica e forma: nasce la squadra di Spalletti

Si suda e si corre a Dimaro sotto lo sguardo attento e vigile di Luciano Spalletti che, nonostante le assenze dei nazionali, sta già mettendo a punto il piano strategico per il “suo” Napoli. Sarà 4-2-3-1 o altro, ma” sarà quel che sarà”, siamo sicuri che sarà un Napoli tosto, come il suo allenatore. D’altra parte in sede di conferenza di presentazione il tecnico l’aveva giaà detto: “Voglio una squadra sfacciata, una squadra di scugnizzi”. E a Dimaro, prima in palestra poi in campo gli azzurri stanno già… assaggiando il “metodo” Spalletti. Dopo il lavoro in palestra e a secco con ripetute sulla pista d’atletica, il lavoro tattico sul campo vede subito protagonista il pallone.
Difensori addestrati da Calzona, ex di Sarri, impegnati soprattutto sui movimenti di chiusura e scivolamento ripetuti più e più volte; poi tocca agli attaccanti sotto l’occhio diretto di Spalletti che dà ordini e spiegazioni sul modo di portare la pressione alta o di orientare il gioco avversario da un lato piuttosto che da un altro del terreno di gioco. Scambi stretti, rapidi, in velocità, è abbastanza chiaro che Spalletti vuole una squadra reattiva e in grado di affrontare e risolvere subito le difficoltà che una partita può proporre nel suo divenire. Sembra abbastanza soddisfatto il tecnico dell’approccio dei giocatori al lavoro e alla…fatica. Un occhio particolare a Demme, forse il punto di riferimento della squadra e tanti consigli a Osimhen.
L’allenatore però, non si limita ad allenare solo i giocatori. Frequentissimo e fittissimo il suo dialogo con Giuntoli, toscano come lui e di cui sembra fidarsi ciecamente per il mercato. Ma anche con il presidente sembra davvero che ci sia feeling e voglia da ambo le parti di costruire una squadra altamente competitiva come dimostrano le prime dichiarazioni dal ritiro in Val di Sole.
Se sarà ridimensionamento, insomma, non riguarderà la qualità della squadra e dell’organico. L’avventura del Napoli, insomma, è iniziata nel migliore dei modi. Insigne e il mercato dovranno aiutare a “sognare” più in grande. Spalletti ci sta mettendo tutto se stesso e la sua esperienza per riuscirci!

La prima metro al mondo chiusa per umidità

La prima metro al mondo chiusa per umidità

Stop alla stazione Università fino al 15 ottobre. Pavimentazione da sostituire: “materiale non idoneo” A poco più di 11 anni dall’inaugurazione la stazione metropolitana di piazza Bovio necessita di 4 mesi di lavori per sostituire le “pregiate pavimentazioni” con un...

De Luca trasforma in positivi i primati negativi della regione

De Luca trasforma in positivi i primati negativi della regione

De Luca, dopo un periodo di “appannamento mediatico” sta tornando al proscenio con tutta la sua carica comunicativa. E lo fa, per non smentirsi, nel bene e nel male. Replica, ad esempio, alla stravagante inchiesta della Procura di Napoli sugli appalti durante la prima...

Manfredi hai voluto la bicicletta? Ora pedala

Manfredi hai voluto la bicicletta? Ora pedala

Al sindaco il compito di ben sfruttare i soldi del patto per Napoli. E di darsi una svegliata La pompa è stata davvero magna. Sembrava che il miliardo e duecento milioni di euro consegnati virtualmente da Draghi a Manfredi (nella foto) fossero un grazioso regalo del...

A Napoli l’hub per gli ucraini

A Napoli l’hub per gli ucraini

Città mobilitata per aiutare i profughi. Via alla raccolta di beni per tutto il Sud Italia. Aperto un centro sanitario Decine di scatoloni con medicine, cibo e vestiti per i bambini ucraini. La disponibilità all’accoglienza dei profughi e anche a trovare un lavoro a...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te