Villa Domi, piantato l’ulivo per il “Giardino della Memoria”

Il progetto internazionale “Il Giardino della Memoria” si è svolto il  22 giugno nella città di Napoli (Italia), nel giorno del “Ricordo e dolore”, in occasione dell’80° anniversario dell’inizio della Grande Guerra Patriottica.
 Il Consolato Onorario della Federazione Russa in Napoli e le associazioni italo-russe “Aurora”, “Rus”, “Bellarus “, “Nika-antifascismo”, “Officina delle idee” hanno piantato un ulivo (simbolo di pace e amicizia) in ricordo dei caduti nella Seconda Guerra Mondiale.
Il consolato e le associazioni  ringraziano Mimmo Contessa, il patron della Villa Domi, per l’ospitalità e la messa a disposizione di un luogo di piantumazione, nonché per la continua cura dell’albero, la responsabile del movimento Volontari della Vittoria in Italia Oksana Cinquetti per il supporto informativo e organizzativo e i volontari delle suddette associazioni per il loro sostegno e il loro prezioso lavoro.
 Nessuno è dimenticato e niente è dimenticato.