La corsa Champions entra nel vivo: quante opportunità per il Napoli?

da | Apr 26, 2021 | Calcio Napoli

Mancano ormai poche giornate al termine del campionato e la corsa alle posizioni utili per la qualificazione in Champions League si fa sempre più calda. Con l’Inter ormai in netto vantaggio per la vittoria del titolo, restano tre posti da dividere tra Milan, Juventus, Atalanta, Napoli e le romane, fatte salve le evoluzioni legate al principale oggetto di discussione di questi giorni, ossia la Superlega, che vedrebbe coinvolte proprio Inter, Milan e Juve con altri top club europei.

La minaccia dell’UEFA di escludere dalle proprie competizioni i team che prenderanno parte alla Superlega, infatti, aprirebbe scenari completamente diversi facendo slittare i posti utili per Champions ed Europa League. La battaglia tra società e istituzioni calcistiche europee è solo agli inizi ed è forse prematuro immaginare sin da subito questo nuovo scenario, concentrandosi al momento solo sulla situazione attuale: dunque, al di là di ciò che potrebbe accadere, quante opportunità hanno realmente i partenopei di finire tra le prime quattro?

Vola l’Inter, dietro è bagarre

La classifica attuale della serie A parla chiaro: salvo incredibili sorprese di fine stagione, l’Inter di Antonio Conte sembra aver ipotecato non solo la qualificazione alla prossima Champions League ma anche lo scudetto, grazie soprattutto all’allungo sulle inseguitrici delle ultime settimane.

Complici le prestazioni non più brillanti del Milan e una Juventus troppo spesso sotto tono, i nerazzurri hanno infatti accelerato il passo mettendo quasi definitivamente al sicuro l’agognato obiettivo, che ormai manca dal 2010. Il discorso si complica invece subito dietro, dove sei squadre si contendono gli ultimi tre posti per poter partecipare alla maggiore competizione europea.

Non solo rossoneri e bianconeri, ma anche la sorprendente Atalanta, un Napoli in ripresa e le due romane, staccate dal gruppo ma con ancora qualche speranza residua in caso di qualche passo falso di troppo lì in avanti.

Ce la farà il Napoli a qualificarsi alla Champions?

Nonostante i tanti problemi avuti quest’anno, nelle ultime gare gli azzurri di mister Gattuso sembrano aver ritrovato la grinta recuperando punti importanti soprattutto su un Milan e su una Juve come detto in difficoltà, motivo che ha spinto anche i portali di scommesse sul calcio a rivedere le quote relative a Insigne e compagni.

Il gioco dei partenopei non è brillante come si sperava a inizio stagione, ma la fase più buia caratterizzata da numerosi pesanti infortuni e da inattese sconfitte, come quelle con Verona e Genoa, sembra essere stata superata. Al di là del 2-1 subito a Torino con i bianconeri, infatti, il Napoli ha inanellato diverse vittorie riportandosi a pochissime lunghezze dalla zona calda. Le possibilità di rientrare tra le prime quattro posizioni non sono più così poche e, considerando anche un calendario tutto sommato agevole, come evidenzia il portale CalcioNapoli24, i tifosi possono davvero sperare di vedere i propri beniamini salvare una stagione fatta di poche luci e tante ombre.

Milan, Juventus e Atalanta: l’ultimo sprint verso l’obiettivo più importante

Messo da parte per un attimo il discorso scudetto, l’attenzione delle inseguitrici dell’Inter è dunque tutto rivolto alla Champions League. Il Napoli spera fortemente di rientrare tra le prime quattro, ma la concorrenza di Milan, Juve e Atalanta è spietata. I rossoneri di Pioli, dopo una prima fase di stagione costantemente al primo posto, intendono quanto meno mantenere la seconda piazza e ottenere così un risultato comunque di prestigio, soprattutto considerando che la squadra non partiva tra le favorite di inizio campionato. Allo stesso modo, gli uomini di Pirlo devono dimostrare di non aver fallito: perdere anche la qualificazione Champions rappresenterebbe infatti davvero un incredibile tracollo.

Chi invece può affrontare in maniera più “leggera” questa fase finale è l’Atalanta, per la quale finire ancora una volta tra le prime quattro significherebbe tantissimo, ma non rappresenta un peso così grande come per le più blasonate concorrenti. Come si legge sul sito di Repubblica, mister Gasperini è carico e lancia la volata: considerati anche gli intrecci dovuti agli scontri diretti ancora da disputare, tutto è davvero ancora aperto!

Qualificazione Champions: Roma e Lazio ci sperano ancora?

Dietro al Napoli di Gattuso, restano a guardare le due romane, protagoniste di un campionato fatto di alti e bassi. Le due squadre puntavano a mantenere il passo delle concorrenti, ma non sempre hanno dimostrato sul campo di poter competere per i primissimi posti. La Lazio, in attesa del recupero contro il Torino, può sicuramente tentare un ultimo avvicinamento, ma per gli uomini di Fonseca il discorso sembra più complesso.

Guardare ancora alla Champions tuttavia non è un reato e finché non arrivano i verdetti della matematica le due squadre della capitale possono ancora alimentare qualche residua speranza. Certo, si tratterebbe quasi di un miracolo, ma il calcio non è nuovo a ribaltoni del genere: dunque perché non gettare l’anima in campo e sperarci ancora?

 

 

Il Napoli ritorna a sorridere al Maradona

Il Napoli ritorna a sorridere al Maradona

Il Napoli ritorna a sorridere al Maradona, dopo tre sconfitte consecutive tra le mura amiche, gli azzurri battono la Sampdoria per 1-0 grazie al gol di Petagna.   Il Napoli ritorna a sorridere - Stadio desolatamente deserto, pocchissimi i sostenitori per questa...

La mossa di Spalletti che ha sorpreso Pioli

La mossa di Spalletti che ha sorpreso Pioli

La mossa di Spalletti - Petagna titolare e una squadra predisposta all'attesa e al contropiede: cosi il tecnico ha vinto il big match con il Milan. E sul gol di Kessie... La mossa di Spalletti - Nella gelida Milano, il Napoli di Spalletti ridimensionato dalle...

I due miracoli di Spalletti

I due miracoli di Spalletti

Rrahmani e Lobotka: Gattuso li aveva ignorati e sembravano due giocatori persi alla causa del Napoli (e di Adl) Rino Gattuso a Napoli non è stato fortunato. In fondo all’ultima giornata di campionato per un misero gol ha perso il quarto posto e la qualificazione...

Tra iella e arbitraggi Napoli urla

Tra iella e arbitraggi Napoli urla

Nonostante infortuni e sfortuna la squadra recrimina per i cinque punti persi con Verona ed Empoli È davvero in fase calante il Napoli o gli ultimi risultati negativi sono solo colpa degli infortuni a ripetizione dei suoi giocatori chiave? Spalletti, in verità, non ha...

Quanti scivoloni, don Aurelio!

Quanti scivoloni, don Aurelio!

Una frana. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis passa per un grade comunicatore. Ma in questi ultimi giorni, vittima del suo stesso narcisismo, l’ha fatta veramente grossa. Ha inanellato una serie di dichiarazioni che oltre a portare scompiglio nel mondo del...

Napoli-Leicester festa a metà..

Napoli-Leicester festa a metà..

Napoli-Leicester festa a metà, gli azzurri vincono per 3 a 2 ma non basta per evitare i sedicesimi di finale. Napoli-Leicester festa a metà - Serata di tempesta al Maradona, il Napoli costretto a vincere contro il Leicester per sperare di passare il turno da primo,...

Nella notte per Diego riparte il Napoli

Nella notte per Diego riparte il Napoli

Nella notte per Diego riparte il Napoli, 4-0 alla Lazio e primato solitario in classifica, Zielinski apre le marcature, poi Dries Ciro Mertens firma una straordinaria doppietta, poi Ruiz mette il sigillo nel secondo tempo. Nella notte per Diego riparte il Napoli -...

Napoli gelido a Mosca

Napoli gelido a Mosca

Napoli gelido a Mosca, contro lo Spartak finisce 2-1, gli azzurri si riscaldano nel secondo tempo ma non riescono a recuperare il risultato. Napoli gelido a Mosca, nel pomeriggio freddo della partita contro lo Spartak, gli azzurri non si rialzano e incassano la...

Napoli: stop a San Siro, la spunta l’Inter

Napoli: stop a San Siro, la spunta l’Inter

Napoli: stop a San Siro, la spunta l'Inter per 3-2. Azzurri in vantaggio con Zielinski ma si fanno rimontare dai padroni di casa, sul 3 a 1 entra Mertens che riapre la partita e sfiora il clamoroso pareggio allo scadere. Napoli: stop a San Siro, la squadra di...

DeLa-Insigne: c’eravamo tanto amati(?)

DeLa-Insigne: c’eravamo tanto amati(?)

La proposta di rinnovo al ribasso del patron del Napoli sembra un invito a chiudere dodici anni di storia Che futuro ci sarà per Lorenzo Insigne? Cosa sarà del condottiero della nazionale, leader e capitano del Napoli? Dopo il pareggio con il Verona e il flop con la...

Covid, allarme in casa Napoli: Demme è positivo

Covid, allarme in casa Napoli: Demme è positivo

Torna l’allarme Covid in casa Napoli. Secondo quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno, dopo il consueto giro di tamponi della giornata di ieri,  Diego Demme sarebbe risultato positivo e attualmente asintomatico. Il centrocampista tedesco è già in isolamento...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te