E pperò…

da | Apr 10, 2021 | Cronaca

Doppo Pasca ’o core s’arape â speranza…

Doppo Pasca, vieneme pesca”, se diceva anticamente, pe ffa capì ca ’e ccose, dopp’ ’a risurrezione, pônno sulo cagnà e nniente po’ essere comm’apprimma. E pperò…’a situazzione sanitaria nu’ ppare overamente cagnata manco doppo ’e cchiusure raffurzate ’e ’sta Pasca pittata ’e russo. Ô ccuntrario, sta muntanno ’arraggia d’ ’a gente che, doppo n’anno ’e sparpetuo, nun ce ’a fanno cchiù a ssuppurtà ’e ccunsequenzie d’ ’e guaje che ll’epidemia pruvucaje a ll’economia, â cultura e â vita ’e tutt’ ’e juorne. Oramaje ce stanno poca gente che ccuntinuano a ccredere ca “andràtuttobene” e, siccome “ogne nureco vene a lo pettene”, chell’arraggia se sta trasfurmanno ’mprutesta. Basta c’arapimmo nu giurnale pe ccapì ca nunn’abbasta chiammà nu generale cu ’e cemmeraglie a ccapo d’ ’o ‘cumbattimento’ contr’ô Covìd (comme si stessemmo overamente ’nguerra contr’a nnu virusse…) p’arrisorvere tuttequante ’e prubbleme.

E pperò pure ’o casino che cc’è stato ’ncopp’ê ffurniture d’ ’e vaccine ha scumbinato assaje ’e pruggette d’ ’o guverno, semmenanno scunfidenzia e appaura ’mmiez’â ggente, principalmente viecchie e ggiuvene. ’Nfatte, a Nnapule sulo uno ’ncopp’a dduje universitarie cunvucate a Ccapemonte e una ’ncopp’a ttre pperzone cu cchiù ’e 70 anne azzettajeno ’e se fa’ vaccinà cu ll’AstraZeneca. ’Sti refiute ’nCampania vanno d’ ’o 25% ô 50%, pe vvia c’ ’a gente nun se senteno secure c’ ’o vaccino d’ ’a cumpagnia anglo-svedese, che mmanco aveva cunzegnate tuttequante ’e ddose necessarie… Accussì pare ca sta succedenno ’nCampania, passate ’e ffeste ’e Pasca, pure cu ll’apertura d’ ’e scole elementare e mmedie, doppo ca erano state ’nzerrate paricchie mise.

E pperò nunn’è gghiuto tuttuquanto buono. Ce stanno sìnneche che nnun stanno accunzentenno ô decreto d’ ’o guverno e ’ncopp’ê giurnale se parla pure d’’o “caos refezione”. Ce sta n’istituto comprensivo ’e Bagnole, addò vanno 700 guagliune, c’ha accummenciato cu dduppie turne, rotazzione e llezzione a ddistanza, dop’ ’o tiempo che ggià rummanette ’nzerrato, pe vvia ca nun so’ state adeguate ’e scale antincendio… Nun è gghiuto cchiù mmeglio cu ll’apertura d’ ’e pputeche e nun se capisce manco pecché certe pônno vennere ’e mmerce lloro e ate nno. Accussì giuielliere, risturature, pizzaiuole e ccummerciante d’ ’o settore abbigliamento decidettero ’e  prutestà, mettenno ’nvetrina mutande e rreggipetto, cunziderate articule cchiù…necessarie. Pure ’e ‘mercatale’ stanno prutestanno, pecché so’ rummase chiuse pe ttropp’assaje tiempo e ppirciò arrisecano ’e nunn’arapì cchiù ’e pputeche lloro.

E pperò nun se se vônno cchiù assuggettà a ’stu divieto e accussì hanno prutestato, occupanno cu ccamionne e ffurgone ll’autostrada Roma-Napule a Ccaserta Nord. Centinara ’e machine so’ rummase attrappuliate dint’ô casino d’ ’o traffeco, cumpresa ll’automobbile d’ ’o presidente De Luca…Ati ppruteste ce so’ state a piazza Plebiscito, a Ggaribbaldi e ô mercatino ’e Fuoreròtta, pecché ’e mercatale nun capisceno comm’è ca ’e supermarket pônno vennere ma lloro hann’a sta’ ancora ’nzerrate, senza guadambià niente. Int’a ’stu periodo, pure cu ttutt’ ’e llemetazzione, s’è visto traffeco d’auto e mmotociclette. Però funiculare e mmetropolitane nun hanno funzionato pe Ppasca, e ’a linea 2 d’ ’a metropolitana napulitana è stata rallentata pe vvia ’e “inconvenienti tecnici”, pruvucanno retarde e pprubbleme â ggente c’ha dda ì’ a ffaticà. E ppo’, ’nce stanno assaje gente che ppenzano ca viaggià cu ’e mezze pubblece è periculoso, pe vvia ca facilmente se po’ piglià ll’infezzione.

E pperò manco chesto è overo, pecché 12 carabbiniere d’ ’o NAS – accumpagnate d’ ’o perzunale ’e ll’ASL Na1 – pe nna semmana sana so’ gghiute annanze e arreto ’ncopp’a pulmanne e ati mezze ’e trasporto cummunale. Poche giurnale, però, ripurtajeno ca, doppo ’sti ccuntrolle, nun s’è ttruvata manco ll’ombra d’ ’o virusse curunato. A pparte ’stu fatto, venimmo a ssapé ca cuntinua ’a truvata d’ ’o Cummune ’e Napule che, pe ffa’ sorde, doppo ’e trammué ’e ll’anne 20, se venne pure 10 triéne d’ ’a linea 1. Cinche che nu’ ffunzionano sarranno vennute a 18.000 euro (comme na BMW d’ ’o 2014 o na Giulia d’ ’o 2018), e ll’ati ccinche, che ffunzionano ma nun so’ state manutenute, custarranno 250.000 euro (comme nu SUV Mercedes novo).

E pperò quacche nutizzia cchiù bbona pure se trova qua e llà. P’essempio, ’o Cummune decidette ’e fa’ na nova pista p’ ’e bbiciclette, longa 2.5 chilometre, ’a piazza Bovio ’nfin’ô Centro Direzzionale. Custarrà cchiù ’e 170.000 euro e nnun se sape quanno ce sarrà overamente, però sapimmo comme stanno cumbinate ’e ppiste che cc’erano già… Ata nutizzia bunariella: ll’amministrazzione cummunale finalmente ha ccumpletato ll’intervento p’illuminà ’e purticate d’ ’a Galleria Umberto. Sperammo però ca vede luce pure ’o restauro d’ ’a parte ancora mancante d’ ’a Galleria, che mmeretarria ’e cchiù e avarrì’ ’a essere cchiù pprutetta e vvalorizzata. ’Nzomma, putimmo sulo sperà ca tuttequante ’sti ‘però’ scumpareno a ppoco â vota, rimpiazzate ’a tante ‘e’. Nuje sicuramente ’o sperammo. E pperò…

Il gioco legale riparte. Con uno sguardo già al futuro

Il gioco legale riparte. Con uno sguardo già al futuro

Sicurezza, occupazione, esperienza di gioco. Ecco le tre risposte che il gambling italiano deve dare al futuro. Da quando per la prima volta, per contrastare la diffusione della pandemia Covid 19, i lavoratori del settore del gioco legale hanno dovuto tirare giù la...

Vomero, donna muore in un incendio

Vomero, donna muore in un incendio

Allarme al Vomero attorno alle 12 vigili del fuoco ambulanze e forze dell'ordine dirette verso piazza Fuga. Angoscia dei genitori con i figli che anche stamattina nelle vicine scuole. Una donna 94enne è morta carbonizzata. Al momento si sa che l'incendio era in una...

“Libera il tuo segreto”, un progetto per tutelare i più deboli

“Libera il tuo segreto”, un progetto per tutelare i più deboli

Vaccinarsi contro il Covid in farmacia a Napoli è già realtà ma da oggi, grazie all’iniziativa privata, nei locali della “Croce verde” si potranno “curare” anche il disagio e la solitudine delle persone più deboli. L’idea è semplice e nasce dalla sinergia tra la...

Casalnuovo, attraversa i binari con il passaggio a livello chiuso

Casalnuovo, attraversa i binari con il passaggio a livello chiuso

Nei giorni scorsi un uomo è rimasto ferito a un passaggio a livello nei pressi della stazione di Casalnuovo. All’arrivo della chiamata alla Sala Operativa del Compartimento Polfer di Napoli si è subito attivata la macchina dei soccorsi: sul posto è giunto personale...

Restituire la fiducia ai giovani

Restituire la fiducia ai giovani

di Cinzia Rosaria Baldi * Intervista a Emilia Narciso neo presidente Unicef Campania L’Unicef  Italia in questi giorni  festeggia  i trent’anni dalla ratifica nel nostro Paese della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, diritti messi direttamente...

Napoli, completato il progetto esecutivo del Lungomare

Napoli, completato il progetto esecutivo del Lungomare

È stato completato e consegnato all’Amministrazione Comunale il progetto esecutivo del Lungomare di Napoli, dal titolo "Riqualificazione ciclo-pedonale del Lungomare di Napoli, tratto compreso tra Piazza Vittoria e il Molosiglio". Il progetto, esito di una gara...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
Ricerca Anima Gemella

Ricerca Anima Gemella

badando a te