Diffama avvocato dopo condanna, multe per diecimila euro

da | Mar 23, 2021 | Cronaca

Mai diffamare l’avvocato che ti fa perdere una causa. Il rischio è rimetterci un bel po’ di danaro. E’ successo a un professore di liceo che si è beccato una condanna di svariate migliaia di euro. Una sentenza già confermata dalla Suprema Corte di Cassazione.

Vediamo come sono andati i fatti. Qualche anno fa, per alcune bollette non pagate, il docente fu costretto a comparire davanti al Giudice di Pace. Inizialmente disse di non aver bisogno di un avvocato per difendersi. Ma il giudice gli spiegò che la figura del legale era obbligatoria. E allora il prof, sia pure controvoglia, diede incarico a un avvocato. La causa andò male. E il prof, infuriato, iniziò una vera e propria persecuzione contro il legale. Innanzitutto lo affrontò dicendogliene di tutti i colori. Poi si presentò più volte al suo studio e – presenti collaboratori, clienti e colleghi dell’avvocato – disse e ripetè cose inenarrabili sul professionista. Non solo. Lo diffamò senza risparmio con chiunque gli venisse a tiro.

A quel punto l’avvocato diede mandato al suo collega Gennaro De Falco di assisterlo in una querela per diffamazione e altro contro il prof. E i tre gradi di giudizio hanno dato ragione al querelante.

Per farla breve, condanna di primo grado: quattrocento euro di multa. Il prof non si fermò, ricorse in appello. Seconda mazzata: altri tremila euro di condanna. Ricorso in Cassazione. la Suprema Corte l’altro giorno ha sentenziato: l’avvocato ha ragione, e conferma della sentenza di appello. E così, tra multe, spese legali e onorari per gli avvocati, il prof  è costretto a un esborso di circa diecimila euro

Napoli, addio ai sampietrini a via Giacinto Gigante

Napoli, addio ai sampietrini a via Giacinto Gigante

Pericolosi, sconnessi, dislivellati: in diverse strade di Napoli i sampietrini rappresentano un pericolo per chi guida, specialmente per i centauri. È così anche in via Giacinto Gigante, da anni teatro di incidenti e rovinose cadute dai ciclomotori, dove finalmente...

Napoli, rimosso un murale in Via Ferrante Imparato

Napoli, rimosso un murale in Via Ferrante Imparato

Questa mattina  è stato rimosso un murale realizzato su un palazzo in via Ferrante Imparato, che ritraeva un ragazzo la cui vicenda è riconducibile alla criminalità organizzata. Le operazioni si sono svolte con il supporto della Polizia Locale, della Polizia di Stato...

Campania, vaccinato il 100 per cento degli ultraottantenni

Campania, vaccinato il 100 per cento degli ultraottantenni

Nella giornata di ieri è stata completata la somministrazione del vaccino al 100 per cento degli ultraottantenni deambulanti registrati in piattaforma. Prosegue a pieno ritmo la vaccinazione riservata agli ultraottantenni non deambulanti. Nel grafico allegato, i dati...

Mausoleo di Posillipo imbrattato: denunciato 24enne

Mausoleo di Posillipo imbrattato: denunciato 24enne

Ieri mattina gli agenti del Commissariato Posillipo, durante il servizio di controllo del territorio, sono intervenuti in via Posillipo angolo via Belsito per la segnalazione di una persona intenta ad imbrattare il muro perimetrale del sacrario militare “Mausoleo di...

Chiaia, festa privata in una abitazione: sanzionate 9 persone

Chiaia, festa privata in una abitazione: sanzionate 9 persone

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via dei Mille per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione...

Napoli, riapre la Galleria Laziale: terminati i lavori

Napoli, riapre la Galleria Laziale: terminati i lavori

Sono stati ultimati i lavori di posa del cavo per l’elettrodotto in Galleria Laziale, con la posa dell’ultimo strato di pavimentazione stradale e la completa riapertura al transito veicolare. Inoltre, con tempi record, è stato ultimato anche il primo intervento...

Linea 1, slitta l’entrata in servizio dei nuovi treni della metro

Linea 1, slitta l’entrata in servizio dei nuovi treni della metro

Anm è impegnata da mesi a sostenere la messa in esercizio dei nuovi treni della Linea 1 della Metropolitana. “L'attività primaria è in ogni caso a carico del costruttore per l'effettuazione delle prove e il rilascio delle documentazioni e fascicoli richiesti dal...

Napoli, nuovi posteggi taxi al Policlinico

Napoli, nuovi posteggi taxi al Policlinico

Si sono svolte ieri le ultime attività di istituzione dei posteggi taxi presso il Policlinico di Napoli fortemente volute dall’amministrazione comunale, in sinergia con la Federico II di Napoli nella persona del prof. Mario Calabrese delegato del Rettore e la...

Napoli, rione Vasto: sanzionato barbiere in attività

Napoli, rione Vasto: sanzionato barbiere in attività

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Aquila hanno notato la saracinesca semiaperta di un salone di parrucchiere. I poliziotti, una volta all’interno, hanno accertato che...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te