Piazza Leonardo per Luigi Necco

da | Mar 20, 2021 | Cronaca

Sarà intitolato al giornalista scomparso il largo ricavato dal cantiere del parcheggio mai realizzato

Piazza Leonardo era la sua seconda casa. Abitava lì vicino, a Villa Majo, e trascorreva la maggior parte dei suoi pomeriggi, soprattutto d’estate, seduto al tavolino del bar Martini. E quella postazione era diventata una sorta di cenacolo. Si fermavano tutti e con tutti Luigi scambiava parole, dialoghi, giudizi, commenti. Sempre, decisamente sempre, era Napoli al centro dei discorsi. Una città sofferente, per la quale continuava a battersi, anche dopo aver lasciato la Rai e anche dopo la sua breve esperienza come amministratore cittadino. Il più votato di tutti alle elezioni comunali. Lo aveva voluto come candidato Antonio Bassolino. Erano i primi anni del nuovo millennio, Alessandra Clemente era solo una bambina. Ma qualcuno deve averle riferito del legame di Luigi Necco con piazza Leonardo. E così la vivace assessora, candidata sindaco, si è battuta per far intestare al giornalista scomparso nel 2018 il largo, all’interno della piazza, che proprio in questi giorni sarà liberato dal vecchio cantiere, sorto quasi venti anni fa, per realizzare parcheggi interrati. Un’operazione mai andata in porto.

La vicenda del parcheggio risale al 2005 quando l’opera viene inserita nella III annualità del Programma urbano dei parcheggi. Nel giugno 2010 fu approvato il progetto definitivo, con gli annessi interventi di riqualificazione e sistemazione superficiale delle aree sovrastanti. Il progetto prevedeva la realizzazione di un parcheggio pertinenziale articolato su 3 livelli interrati, per complessivi 147 box auto. Dopo un lunghissimo contenzioso che vide da una parte la società costruttrice e dall’altra un comitato di abitanti della piazza, fatto di diffide e di ricorsi al Tar, il Consiglio di Stato accolse l’appello proposto dal Comune di Napoli nell’ottobre del 2020 e nel dicembre 2020 le aree ancora occupate dal cantiere furono riconsegnate all’Amministrazione comunale.
La Clemente, appoggiata anche dall’assessore Gaudini, ha ottenuto quindi che quello slargo venga intitolato a Necco. Un personaggio che Napoli ancora rimpiange.
Giornalista della Rai, aveva impreziosito il suo curriculum professionale con inchieste archeologiche che hanno fatto storia. Poliedrico ed entusiasta aveva seguito il calcio ed era diventato un personaggio mitico grazie al ”Calcio al novantesimo”. Descrisse da consumato giornalista i due scudetti del Napoli e la vicenda umana e sportiva di Maradona. Ma si interessò anche di cronaca ed entrò nel mirino della camorra, che organizzò un agguato e fu ferito, per fortuna, ad una una gamba. Insomma Luigi, che ci manca, come manca a tutti i napoletani, rivivrà nel ricordo di quanti, di qui a qualche mese, attraverseranno il largo a lui intestato.

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

La Polizia Locale ha  intensificato le attività di controllo delle norme che regolano la “movida” cittadina accertando violazioni al Codice della Strada e al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Dal Lungomare alle aree di Chiaia, dal Centro Storico  al...

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Un dono alla città di Napoli e al suo campione più amato: è così che il Comune di Napoli ricorderà oggi, giovedì 25 novembre alle ore 13.30 Diego Armando ad un anno dalla sua scomparsa. Nel piazzale antistante i varchi d'ingresso del settore Distinti dello stadio a...

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premiati i vincitori della terza edizione del Premio nazionale di poesia e fotografia Cesare Filangieri (intitolato al padre del famoso giurista del Settecento) promosso dall’ente ecclesiastico “Immacolata e Sant’Antonio” con il patrocinio dei Comuni di Napoli e di...

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane di Napoli hanno individuato, all’interno del porto, nel contesto delle attività congiunte di analisi di rischio in ambito doganale, oltre 1900 biciclette con componenti di un noto gruppo...

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani, lunedì 22 novembre, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio;...

La Parthenope “plastic free”

La Parthenope “plastic free”

Intervista all’architetto Luciano Esposito, curatore dell’iniziativa di distribuzione borracce In questi giorni l’Università degli Studi di Napoli Parthenope sta regalando ai suoi studenti centinaia di borracce in alluminio per supportare la campagna nazionale Plastic...

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Corse dei treni col contagocce e assembramenti indotti dai guasti. Disagi in aumento per l’utenza Un utente chiede spiegazioni al dipendente in servizio nella stazione della Linea 1 di Medaglie d’oro sul motivo del ritardo dell’arrivo del treno della metropolitana...

A Bacoli l’Università sul mare

A Bacoli l’Università sul mare

Sul litorale Flegreo una sede dell’ateneo Federico II. Il sindaco: “Che spettacolo” Sembra un sogno, ma è già quasi realtà. Sul litorale flegreo, a Bacoli, l’Università avrà la spiaggia libera e anche la discesa a mare. Studenti e perché no, anche professori e...

Campania, allerta meteo dalle 20

Campania, allerta meteo dalle 20

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 20 di stasera, lunedì 15 novembre, fino alle 12 di domani, martedì 16 novembre, su tutta la Campania. Si prevedono precipitazioni sparse, anche a...

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti nei pressi di un cantiere edile in via Renovella, per la segnalazione di una persona che stava asportando...

Piazza Trieste e Trento, ruba vino da uno stand e fugge: denunciata

Piazza Trieste e Trento, ruba vino da uno stand e fugge: denunciata

Stamattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in piazza Trieste e Trento hanno visto una donna che, dopo aver prelevato una bottiglia di vino da uno stand e si è data alla fuga. Ne è nato un...

Così Vito Nocera ricorda Francesco Ruotolo

Così Vito Nocera ricorda Francesco Ruotolo

Ecco una poesia in ricordo di Francesco Ruotolo scritta il 15 novembre 2020 da Vito Nocera, uno dei maggiori esponenti della sinistra napoletana, fra i fondatori di Democrazia Proletaria (1977) e Rifondazione Comunista (1991). FRANCESCO RUOTOLO È MORTO Forse era...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te