8 marzo, il tweet di de Magistris: “Donne, sempre più penalizzate. Siamo sicuri ci sia da festeggiare?”

da | Mar 8, 2021 | Cronaca

“Oggi è 8 marzo. Il calendario, la storia e la cultura occidentale ci dicono che è la “festa della donna”. Ma siamo sicuri che ci sia qualcosa da festeggiare?” Cos’ il sindaco di Napoli Luigi de Magistris in un post odierno su Facebook.
“L’anno appena trascorso – prosegue il sindaco – ha visto le donne particolarmente penalizzate, se non addirittura “punite” a causa della pandemia. La sospensione delle attività didattiche in presenza ha costretto molte donne a compiere innumerevoli sacrifici, spesso a dover rinunciare al proprio posto di lavoro per far fronte alle esigenze familiari.
I dati ci dicono che 402mila donne hanno perso un’occupazione tra aprile e settembre 2020. Un dato inaccettabile, uno dei peggiori d’Europa. Ma vogliamo chiederci il perché? Beh, lo possiamo e dobbiamo dire: in Italia le donne sono ancora coloro che si prendono totalmente carico della famiglia e della casa, quindi, in momenti di emergenza come questo, si dà assolutamente per scontato che debba essere la donna a dover rinunciare alla propria carriera, e non un uomo (anche perché tendenzialmente è quello che guadagna di più). Senz’altro negli ultimi cinquant’anni dei passi in avanti sono stati fatti, ma siamo ancora molto lontani da una vera parità di genere.
Non c’è legge che tenga, non esiste nessun provvedimento che riuscirà ad abolire questa discriminazione finché non avverrà uno scardinamento sostanziale degli elementi culturali che fondano la nostra società ancora troppo maschilista e ancorata a retaggi del passato. Il numero impressionante di femminicidi nel nostro Paese ne costituisce una riprova: solo da inizio anno sono state uccise 12 donne, vittime dei propri mariti, compagni ed ex. Un qualcosa di ignobile.
Dunque, piuttosto che festeggiare, ci sarebbe ancora molto da riflettere su cosa deve essere fatto in termini di battaglie, educazione di genere, comunicazione, linguaggio e responsabilità dei media, al fine di avviare quella rivoluzione culturale di cui una società ha tanto bisogno per essere sana ed equa.
A questo punto affermare la superiorità del sesso femminile, in una giornata come questa, potrebbe essere considerata una piaggeria, eppure – sottolinea de Magistris –  se il Paese si regge ancora in piedi, nonostante la pandemia, e non è sprofondato in un baratro, è grazie alle donne. Buon 8marzo a tutte le donne che non hanno mai smesso di lottare per i propri diritti”.
Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con livello di criticità idrogeologica per temporali di colore Giallo valevole a partire dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani sulle seguenti zone: 1 (Piana Campana, Napoli,...

Da Las Vegas a Monte Carlo: le città celebri per i loro casinò

Da Las Vegas a Monte Carlo: le città celebri per i loro casinò

Oggi sentiamo spesso parlare di casinò e di gioco d’azzardo, soprattutto per via del boom della loro controparte digitale registrato negli ultimi anni. Se è vero che il gambling si sta trasferendo in maniera sempre più consistente sul web, il fascino di alcune città...

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Dopo il vano Sos a Franceschini, i comitati: “La legge è con noi, ricorreremo alla magistratura” Per il ministro Franceschini non ci sono le condizioni per “revocare” l’approvazione della Sovrintendenza territoriale alla realizzazione dell’ascensore (di collegamento...

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Ieri sera intorno alle 23 si è verificato un problema tecnico durante i test per la messa in esercizio del primo treno di fornitura Caf per la Linea 1 di Anm. Un sovraccarico correlato a un corto circuito sul treno ha creato dei forti surriscaldamenti e fumi tra il...

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Vomero hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa lo scorso 25 giugno dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica nei...

Ischia, si gode beatamente una serie tv mentre guida: multato

Ischia, si gode beatamente una serie tv mentre guida: multato

Controlli a tappeto anche sull’isola di Ischia, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Napoli. I militari della Compagnia locale hanno identificato 147 persone e controllato 61 veicoli. Quindici le contravvenzioni notificate: gran...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te