Il primo amore non si scorda mai

da | Feb 13, 2021 | Cronaca

di Cinzia Rosaria Baldi *

Non esiste un’età precisa per innamorarsi, ma c’è un’esperienza che influenza la vita di coppia da adulti

Quest’anno la festa degli innamorati ritorna tra misure restrittive anti-covid e voglia di ripartire, San Valentino per chi è innamorato o per chi cerca l’amore è un giorno per sognare. Ma a che età ci si innamora? Non esiste un’età precisa, ma, come ricorda il detto popolare, il primo amore non si scorda mai, è, infatti, un’esperienza emotivamente molto intensa, ricca di attese e speranze, di entusiasmi ed esaltazioni ed anche di sofferenza, che lascia un segno dentro di noi. I primi amori, infatti, segnano profondamente ognuno di noi e influenzano il nostro modo di vivere, l’amore e l’attività di coppia in età adulta.

I genitori spesso sono portati a sottovalutare i sentimenti degli adolescenti, senza comprendere che l’esperienza dell’innamoramento è rivolta a cambiare i propri figli preparandoli a vivere gli anni successivi.
L’adolescenza è caratterizzata da forti trasformazioni fisiologiche, psichiche e relazionali. Il ragazzo assiste alla trasformazione progressiva del suo corpo che diventa un corpo quasi adulto. Possiamo, quindi, sostenere che attraverso l’innamoramento il ragazzo o la ragazza cerca di raggiungere la propria immagine ideale, ciò che si aspira ad essere. L’innamoramento in adolescenza è un’esperienza fondamentale per sentirsi accettati, per potersi accettare. Le emozioni, che il ragazzo prova, favoriscono l’approfondimento delle conoscenze su se stessi e sugli altri e lo aiutano anche alla scelta del proprio orientamento sessuale. Il primo innamoramento, soprattutto nella prima adolescenza, può anche non essere costituito da una storia vissuta nella realtà. Spesso è vissuto solo nella fantasia dei ragazzi e la persona oggetto dell’amore dell’adolescente non saprà mai il posto che sta occupando nei suoi sogni. Può capitare anche che si tratti di persone mai conosciute come un attore, un cantante, un campione dello sport.

La stragrande maggioranza dei ragazzi vive in modo piuttosto sereno questa fase della propria vita, in altri casi può succedere che i ragazzi vivano in modo totalizzante i propri sentimenti ed estremizzino l’idealizzazione del partner, ciò può causare una perdita di interessi, disattenzione e quell’allontanamento dallo studio che spesso preoccupa i genitori.
L’adolescente vive in maniera fortemente emotiva ogni esperienza soprattutto quella amorosa alternando momenti di euforia, di crisi e sofferenza, questo può portare ad un allontanamento dalla realtà, ma si tratta di una fase iniziale e temporanea. Una ricerca dei psicologi dell’Università della Georgia, pubblicata sul Journal of School Health un anno e mezzo fa, al contrario, ha osservato che l’amore in adolescenza peggiorerebbe i risultati scolastici, aumenterebbe il rischio di depressione e di tristezza, non favorirebbe la leadership personale. Quindi meglio rimandare l’amore a dopo il liceo? Ma siamo sicuri che l’amore ed il ruolo che svolge nella nostra crescita personale si può togliere di mezzo così?
Dal punto di vista psicologico l’innamoramento assolve a diversi bisogni evolutivi perché ricordiamo l’adolescente deve sperimentare per potersi conoscere e diventare maturo ad autonomo. l primi amori, infatti, aiutano a formarci come persone ed ad andare avanti nel mondo
In sintesi l’innamoramento risponde ad una ricerca di emancipazione e permette un graduale distacco dalle sicurezze tipiche del mondo infantile, dalle figure genitoriali e dalla componente narcisistica della pubertà
Aiuta nella capacità di riconoscere i propri bisogni differenziandoli da quelli dei genitori ed aiuta nella ricerca di uno spazio relazionale privato, controllato esclusivamente dall’adolescente. Le pene d’amore ad esso legate allenano ad affrontare le emozioni negative; infatti confrontarsi con la sconfitta può sviluppare la capacità di resilienza personale
È necessario che i genitori rispettino questa fondamentale tappa evolutiva dei loro figli e diano il giusto valore al sentimento che i ragazzi provano, comprendendone tutto il coinvolgimento emotivo, ma restando consapevoli che si tratta di un rapporto ancora distante dall’innamoramento dell’età adulta.
I giovani hanno bisogno di sapere di poter contare sui genitori, esplorando il nuovo ma sapendo di poter tornare nell’alveo familiare quando ne sentono la necessità, ma soprattutto senza sentirsi giudicati. I genitori devono parlare con i figli in modo aperto, anche di quelle tematiche che ad alcuni potrebbero creare imbarazzo, creando empatia, facendo capire che il loro stato d’animo è normale e comprensibile, che è capitato anche a noi. È importante lanciare ai ragazzi il messaggio, che quando ci si innamora cambiano le priorità rispetto a prima, ma non ci si deve concentrare solo sul nuovo rapporto affettivo, che avrà un ruolo importante, ma amici, sport, scuola e interessi non vanno trascurati.

*psicologa età evolutiva

San Giovanni a Teduccio, inaugurato un nuovo hub vaccinale

San Giovanni a Teduccio, inaugurato un nuovo hub vaccinale

La campagna vaccinale per la fascia di età 5 – 11 anni continua presso gli Istituti Comprensivi della Città di Napoli. Ieri, alla presenza del Vicesindaco con delega all’istruzione Maria Filippone, della Preside Teresa Sasso e dei Docenti delll’Istituto Sarria – Monti...

Trenitalia, arriva in Campania il il Frecciargento duplex

Trenitalia, arriva in Campania il il Frecciargento duplex

Arriva in Campania il Frecciargento duplex: due Frecciargento accoppiati in un unico treno, per un totale di 14 carrozze e circa 700 posti offerti a bordo. Si tratta di una prima assoluta per i Frecciargento: la composizione doppia di fatto moltiplica l’offerta di...

Caivano, accoltellamento nell’autolavaggio: arrestato 29enne

Caivano, accoltellamento nell’autolavaggio: arrestato 29enne

A Caivano i Carabinieri della locale tenenza insieme ai militari della sezione operativa della compagnia di Casoria hanno arrestato per tentato omicidio un 29enne incensurato del posto. Ieri pomeriggio un 53enne di origine pakistana è giunto presso l’ospedale di...

Anm, più del 25% di autisti assenti per Covid: corse ridotte

Anm, più del 25% di autisti assenti per Covid: corse ridotte

“La situazione emergenziale conseguenza della quarta ondata della pandemia di Covid in atto sta condizionando pesantemente anche il servizio di trasporto di superficie, a causa dell’incremento vertiginoso degli eventi di malattia tra gli autisti in gran parte...

Napoli, vendeva mascherine di provenienza ignota: sanzionato

Napoli, vendeva mascherine di provenienza ignota: sanzionato

Gli agenti del Reparto di Polizia Investigativa Centrale della  Polizia Locale di Napoli durante l'attività di controllo del territorio per la  prevenzione,  hanno sorpreso un soggetto della provincia di Salerno che in via Galileo Ferraris stava vendendo circa  4000...

Addio a Hugo Maradona, fratello di Diego: aveva 52 anni

Addio a Hugo Maradona, fratello di Diego: aveva 52 anni

È deceduto questa mattina, a poco più di un anno dalla morte di Diego Armando Maradona, avvenuta il 25 novembre 2020 a Tigre, in Argentina, anche Hugo Maradona, suo fratello. Il decesso è avvenuto per un arresto cardiaco Hugo Maradona, 52 anni, è deceduto nella sua...

Natale all’Edenlandia con Babbo Natale e i suoi aiutanti

Natale all’Edenlandia con Babbo Natale e i suoi aiutanti

Oggi, domani, il 25 e 26 dicembre,  il grande parco cittadino resterà aperto con ingresso gratuito, per un divertimento senza prezzo. Babbo Natale con i suoi aiutanti, aspetta ancora i più piccoli nella sua casetta, per la consegna della letterina e per poter scattare...

Murale di Siani, avviati i lavori. Sarà ridisegnato

Murale di Siani, avviati i lavori. Sarà ridisegnato

Sono cominciati i lavori di recupero del murale dedicato a Giancarlo Siani che si trova in via Romaniello, la strada alle spalle di piazza Leonardo al Vomero dove il giornalista del Mattino fu ucciso nel 1985. Il murale fu inaugurato nel 2016, ma in tutti questi anni...

Per un tubo rotto, 32 aule chiuse

Per un tubo rotto, 32 aule chiuse

Ancora disagi per alunni (e genitori) dopo l’allagamento al liceo Sannazaro Continuano i disagi per gli studenti (e famiglie) del prestigioso Liceo Sannazaro di via Puccini, al Vomero, dopo la rottura di una conduttura idrica del secondo piano avvenuta presumibilmente...

Il diritto al Natale dei figli di separati

Il diritto al Natale dei figli di separati

di Cinzia Rosaria Baldi * I genitori dovrebbero mettere da parte i loro problemi e regalare feste serene alla prole Il Natale è il periodo più atteso dell’anno, luci, addobbi colorati, la corsa ai regali trasmettono allegria, ma anche emozioni diverse. In particolare...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te