Pedonalizzazione via Bisignano, Confesercenti Napoli – Fiepet: “Opportunità di rilancio economico”

da | Feb 9, 2021 | Cronaca

Il presidente di Confesercenti Vincenzo Schiavo: «L’Apu di via Bisignano è la soluzione migliore per i residenti e per le attività commerciali». Il vicepresidente di Fiepet Napoli Roberto Biscardi: «Ci stupisce il possibile ricorso al Tar della municipalità, la decisione aiuta le aziende e favorisce il controllo anti-Covid»

La Fiepet-Confesercenti di Napoli valuta molto positivamente la decisione presa dal Comune di Napoli, attraverso un’ordinanza, di pedonalizzare via Bisignano. Secondo la Federazione italiana degli esercenti pubblici e turistici legata a Confesercenti Campania, l’istituzione di quest’area pedonale urbana produrrà un effetto di decongestionamento indispensabile per ridurre gli assembramenti in una delle vie più frequentate nel cuore della zona dei cosiddetti Baretti di Chiaia. L’Apu di via Bisignano resterà in vigore fino al 30 settembre prossimo dalle ore 14:00 alle ore 6:00 del giorno successivo.

«Confesercenti sottolinea – afferma Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Napoli e Campania – il grande lavoro portato avanti dalla Fiepet per la tutela e lo sviluppo dei territori cittadini e delle attività che ivi hanno investito. La pedonalizzazione di via Bisignano è un atto di civiltà nei confronti di residenti e delle aziende: quell’area, già naturalmente un “salotto”, aveva bisogno anche di questo atto per acquisire ancora maggiore valore e aumentarne l’accoglienza. Per le attività commerciali che hanno investito in quella zona si tratta di una grande opportunità per rilanciare la propria economia e quella del territorio. La pedonalizzazione è l’ulteriore dimostrazione che a Napoli se le istituzioni lavorano di concerto come le associazioni di categoria si trovano sempre le soluzioni migliori per la città e i suoi abitanti».

Anche il vicepresidente di Fiepet-Confesercenti NapoliRoberto Biscardi, non nasconde la propria soddisfazione: «Siamo molto contenti perché riteniamo che rendere pedonale una strada frequentatissima dai più giovani come via Bisignano, potrà essere di grande aiuto per le attività commerciali in genere e in particolare per le attività di somministrazione. Anche per i residenti della zona siamo certi che rappresenti un passo avanti dal momento che le attività serali, bar, vinerie, birrerie, etc., hanno accettato di buon grado  di anticipare l’orario di chiusura di un’ora (alle ore 01:00 dalla domenica al mercoledì e alle ore 02:00 dal giovedì al sabato) così come previsto nell’ordinanza sindacale. Il nostro augurio è che la sperimentazione di questa Apu funzioni e che si trovi il giusto equilibrio tra le tutte le parti in causa. Siamo francamente stupiti dal fatto che la municipalità abbia dichiarato di voler valutare un ricorso al Tar. Noi restiamo convinti che questa ordinanza possa rilanciare l’economia del quartiere e aiutare gli esercenti a far rispettare le misure anti-Covid al punto che ci auguriamo che si possa allargare anche ad altre strade del quartiere Chiaia».

La laurea in Napoletanità ideata da Francesco Spinosa

La laurea in Napoletanità ideata da Francesco Spinosa

Si è conclusa con un grandissimo riscontro di pubblico e critica la tredicesima edizione della Crociera della Musica Napoletana, l’evento transnazionale, esperienziale ed emozionale organizzato da Scoop Travel a bordo delle navi della Msc Crociere, evento che tende a...

Funicolare di Chiaia, prolungata di un anno l’apertura

Funicolare di Chiaia, prolungata di un anno l’apertura

Prorogato di ulteriori 12 mesi di funzionamento della Funicolare di Chiaia. Le prove eseguite da ANM hanno dato tutte esito favorevole, confermando la sicurezza degli impianti. Pertanto nelle more dell'affidamento dei lavori di revisione ventennale e ammodernamento...

Marechiaro, riattivata la Ztl

Marechiaro, riattivata la Ztl

Nei giorni festivi e prefestivi dal 2 ottobre al 31 ottobre sarà riattivata anche la ZTL Marechiaro (delibera del 23/9/21)  con divieto di transito veicolare per la intera giornata nel tratto tra via Alfano e piazzetta Marechiaro; divieto di transito dalle8 alle 19...

Casa Fiorinda, la visita a sorpresa di Federica Pellegrini

Casa Fiorinda, la visita a sorpresa di Federica Pellegrini

“Grazie alle operatrici che danno pieno sostegno a Donne coraggiose” Visita a sorpresa di Federica Pellegrini a Casa Fiorinda a Napoli. L'atleta azzurra ha trascorso una serata in compagnia con le ospiti della casa per donne maltrattate Fiorinda. Un luogo fisico di...

I bambini e la moda gender fluid

I bambini e la moda gender fluid

L’allarme di una psichiatra: “I piccoli disorientati dalle lezioni di sesso di insegnanti spesso impreparati” Il piccolo Salvatore, otto anni, si osserva compiaciuto davanti allo specchio mentre prova e riprova le scarpe con i tacchi a spillo della madre: “Dice che...

Vomero, per il parco fantasma arrivano i soldi della Regione

Vomero, per il parco fantasma arrivano i soldi della Regione

La Regione Campania investirà 15 milioni di euro (a valere sui fondi POC 2014-2020) per la riqualificazione di 24 parchi cittadini dislocati nelle varie Municipalità, così com’era stato annunciato nel marzo 2020 (visto che il Comune non ha fondi) dall’agronomo...

La serata dell’amicizia sulla Terrazza Zungri

La serata dell’amicizia sulla Terrazza Zungri

Lo scorso 20 settembre si sono incontrate tutte le socie del Club Innerweel Luisa Bruni sulla “Terrazza Zungri”, il più antico club d’Italia, nato dalle mogli dei rotariani alle quali non era permesso l’accesso nel club. La socia Imma Zungri Emilio ha accolto tutte le...

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con livello di criticità idrogeologica per temporali di colore Giallo valevole a partire dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani sulle seguenti zone: 1 (Piana Campana, Napoli,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te