Pozzuoli, festeggiavano un 18esimo in un hotel: sanzionate 59 persone e denunciati titolare e gestore

da | Feb 8, 2021 | Cronaca

Venerdì sera gli agenti del Commissariato di Pozzuoli, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Giambattista Pergolesi a Pozzuoli per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un hotel.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno constatato che gli accessi alla struttura erano chiusi nonostante dall’interno provenissero diverse voci ma, dopo aver bussato più volte, non hanno udito più alcun rumore; gli agenti, dopo essere stati raggiunti da un equipaggio della Polizia Locale di Pozzuoli, sono entrati da una porta di emergenza socchiusa ed hanno avuto accesso ad un locale al piano terra addobbato con palloncini e in cui era stata predisposta una consolle per la musica mentre, al piano superiore, erano allestiti tavoli da buffet  anch’essi decorati con candele e festoni.

Il gestore del locale, interpellato in merito, ha asserito che nella struttura erano presenti degli ospiti regolarmente alloggiati che avevano da poco terminato la cena ma, alla richiesta di fornire i nominativi, ha ammesso di non aver registrato alcuno degli ospiti.
Gli operatori, con il supporto dei militari della Guardia di Finanza di Pozzuoli anch’essi sopraggiunti sul posto, hanno ispezionato le camere della struttura e vi  hanno sorpreso numerose persone in abito da sera, molte delle quali stipate in un’unica stanza; hanno così identificato 59 persone, tra invitati e organizzatori, accertando che era in corso una festa per un compleanno di 18 anni,  e le hanno sanzionate per inottemperanza alle misure anti Covid-19.
La titolare e il gestore della struttura, due 69enni  puteolani, sono stati denunciati per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità in quanto privi dell’autorizzazione comunale per l’attività musicale in quanto già revocata lo scorso agosto a causa di immissioni rumorose notturne, nonché per mancata comunicazione delle persone alloggiate all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Il progetto sarà presentato domani lunedì 6 giugno, alle 17,30, presso The Spark in piazza Borsa. Si tratta di un'iniziativa che si inserisce nella guerra al melanoma - il tumore killer della pelle - e all'inquinamento del mare. E' stata messa a punto da Marevivo e da...

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Il rettore Lucio d’Alessandro ha subito annunciato un tributo concreto all’ex presidente del Consiglio che è stato tra i padri fondatori della Scuola di Alti Studi Politici dell’Ateneo napoletano Dal politico come medico al ragionamento sempre aperto al dubbio ed al...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te