UniCredit sostiene l’Istituto di Diagnosi e Cura Hermitage Capodimonte di Napoli

da | Feb 5, 2021 | Cronaca

Erogato dalla banca un finanziamento ad impatto sociale con garanzia MCC 90% di 2,5 milioni di euro finalizzato a dare continuità alle prestazioni del centro e a contribuire al mantenimento degli attuali posti letto, in parte destinati anche all’accoglienza di pazienti Covid in forma leggera nell’ambito dell’attuale emergenza sanitaria.  L’operazione prevede inoltre un pay for success per la creazione di un fondo destinato all’attivazione di 4 borse di studio per stage semestrali offerti a studenti di talento ma in condizioni economiche svantaggiate con la collaborazione di UniCredit Foundation e Università Parthenope e integrato da un ulteriore contributo diretto di Hermitage Capodimonte

 

L’Istituto di Diagnosi e Cura Hermitage Capodimonte di Napoli ha ricevuto un finanziamento ad impatto sociale di 2,5 milioni di euro da UniCredit con garanzia MCC 90% nell’ambito del Decreto Liquidità del Governo. L’operazione rientra nell’ambito del programma Social Impact Banking di UniCredit, voluto dal Gruppo bancario per sostenere iniziative e progetti realizzati con il chiaro intento di generare impatto sociale positivo e misurabile.

 

Il finanziamento di UniCredit è finalizzato a sostenere gli investimenti in corso e programmati connessi agli adeguamenti infrastrutturali in materia di distanziamento ed in ottemperanza alle recenti normative Covid-free, oltre a garantire la continuità aziendale e lavorativa della struttura e il mantenimento degli attuali posti letto, in parte destinati anche all’ accoglienza di pazienti Covid, per arrivare al target entro il 2025 di oltre 6.000 beneficiari in tutta la Regione.

 

Al raggiungimento degli obiettivi sociali dichiarati, UniCredit riconoscerà una donazione (pay for success) che andrà a creare un fondo, integrato anche da Hermitage Capodimonte, destinato all’attivazione di 4 borse di studio per stage semestrali offerti a studenti di talento ma in condizioni economiche svantaggiate.  Le borse saranno bandite dall’Università Parthenope – Dipartimento di Scienze Motorie e del Benessere, in collaborazione con UniCredit Foundation.

 

L’Istituto di Diagnosi e Cura Hermitage Capodimonte di Napoli è Convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale ed opera sia in forma ambulatoriale nella diagnosi e cura dei disturbi neuropsichiatrici, sia in regime di ricovero (ordinario e diurno) con una dotazione di 206 posti letto a destinazione ospedaliera.

 

La struttura, che impiega 190 risorse tra personale medico e paramedico, rappresenta una eccellenza a livello regionale nella riabilitazione intensiva ed estensiva, ed è un punto di riferimento per la cura di specifiche patologie (Ictus, Sclerosi Multipla, Malattia di Parkinson, etc.), oltre ad essere sede di numerose attività nel campo della ricerca scientifica, della ricerca diagnostica e terapeutica anche grazie alla collaborazione strutturata con le Università campane.

 

L’offerta di Impact Financing di UniCredit Social Impact Banking sostiene tutte le imprese profit e non profit con evidenti intenti sociali addizionali e misurabili, nei settori della sanità e assistenza sociale, educazione e formazione, recupero delle periferie e beni o aree restituite al territorio, alloggio sociale e tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, del turismo e dell’agricoltura sociale e a tutto ciò che favorisca l’inserimento lavorativo di categorie svantaggiate. L’offerta propone finanziamenti agevolati e la possibilità per le imprese eleggibili di beneficiare di un “Pay for Success” (sconto di interesse o riconoscimento di una donazione aggiuntiva), al raggiungimento dei risultati sociali dichiarati e di ricevere l’accompagnamento a cura dei volontari di UniGens.

 

Grazie a questa operazione di finanziamento – ha spiegato Annalisa Areni, Regional Manager Sud di UniCredit – sosteniamo una delle eccellenze sanitarie della regione che, anche grazie al supporto di UniCredit Social Impact Banking, potrà garantire la continuità del servizio per la riabilitazione, dando grande sostegno anche alle famiglie. Inoltre, per far fronte all’emergenza epidemiologica da COVID-19, diamo un ulteriore contributo al Sistema Sanitario Regionale per rispondere alla necessità di assistenza ospedaliera per i pazienti affetti dal virus. Desidero esprimere un ringraziamento ai colleghi che hanno collaborato per la buona riuscita dell’operazione, che rientra nel programma di Impact Financing di UniCredit Social Impact Banking, finalizzato a finanziare realtà a forte rilevanza sociale e conferma l’attenzione e la vicinanza di UniCredit al territorio campano

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Finanza sostenibile, la sfida di Trieste

Trieste, attraverso un'Associazione che raggruppa alcuni fra i più importanti gruppi imprenditoriali cittadini e del Nord-Est si prepara a lanciare una sfida europea sul tema della finanza sostenibile. I contenuti del progetto, che ha il sostegno di aziende ma anche...

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vomero, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Alessandro Scarlatti, sono stati avvicinati da un addetto alla vigilanza di un negozio di abbigliamento il quale ha raccontato che, poco prima,...

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Dieci anni trascorsi mettendo al centro le storie, i volti, le esperienze e i bisogni delle persone a ridotta mobilità e con disabilità. L'impegno del Gruppo FS su questo fronte si è concretizzato anche grazie alle Sale Blu di Rete Ferroviaria Italiana, un servizio di...

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Agenti della polizia locale dell’unità di San Lorenzo, coadiuvati dagli operai della Napoli Servizi, sono intervenuti in vico grotta della Marra, a due passi dalla Curia di Napoli, rimuovendo 65 paletti installati abusivamente da ignoti sul suolo pubblico. “Il nostro...

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

Nelle difficili condizioni della Pandemia Globale, la processione "Reggimento Immortale" in Italia è stata organizzata in un formato online. I coordinatori dei Reggimenti Immortali delle 16 città italiane di Roma, Milano, Napoli, Bari, Genova, Verona, Bologna, Udine,...

Pozzuoli, pornografia minorile: arrestato 27enne

Pozzuoli, pornografia minorile: arrestato 27enne

I militari della Stazione Carabinieri di Monteruscello, in esito a una perquisizione delegata dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Palermo a seguito di una denuncia sporta dai genitori di un minore presso la Stazione di Palermo Borgo Nuovo, hanno tratto in...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te