Ieri sera i Falchi della Squadra Mobile e gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in viale Pietro Calamandrei per la segnalazione di una persona minacciata da un parcheggiatore abusivo.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno udito le grida di aiuto di un anziano che ha indicato loro un uomo che, alla vista degli agenti, si è tolto una pettorina gialla nascondendola in un tombino ed ha tentato di darsi alla fuga; l’uomo è stato bloccato ed è stato accertato che, poco prima, stava svolgendo l’attività di parcheggiatore abusivo e, al rifiuto della vittima di corrispondergli  una somma di denaro per la sosta, l’aveva minacciata prendendo a calci l’auto.

L’uomo, un 35enne marocchino con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per tentata estorsione aggravata e sanzionato perchĂ© trovato a svolgere l’attivitĂ  di parcheggiatore abusivo.