La Scuola Bruniana organizza l’Agorà dei Praticanti

da | Feb 3, 2021 | Cronaca

La Scuola Bruniana organizza per i praticanti avvocato un ciclo di incontri per un “percorso formativo integrato”, denominato “l’Agorà dei praticanti avvocati”. Si tratta di un ciclo di incontri – per ora virtuali ma pensati per i giovani che si affacciano alla professione forense – con cadenza settimanale, ogni venerdì, a partire dal 5 febbraio.

 

Ai praticanti avvocati, raggiunti in modalità on line, e in presenza non appena sarà possibile, verrà presentata una rassegna critica delle novità giurisprudenziali; gli aspetti pratici relativi alle udienze civili, penali, amministrative e tributarie; la redazione guidata di atti e pareri e le norme deontologiche.

 

“L’obiettivo dell’Agorà è quello di creare un luogo di incontro e confronto tra gli operatori della Giustizia ed i praticanti avvocati che, al di là dell’insostituibile rapporto con i domini, e non soltanto in previsione degli esami per l’abilitazione alla professione, possa favorirne la formazione e la crescita professionale”, spiega il direttore della Scuola Bruniana, avvocato Vincenzo Salvati

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Un pianoforte nella Stazione Centrale di Napoli

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te