(Video) Trasporti, arrivato il secondo treno Rock di Trenitalia per la Campania

da | Feb 2, 2021 | Cronaca

È arrivato oggi sui binari della Campania un altro Rock di Trenitalia, secondo dei 37 nuovi treni previsti dal Contratto di Servizio. Insieme al nuovo convoglio consegnato anche un TAF (Treno Alta Frequentazione) completamente rinnovato.

Alla breve cerimonia di presentazione, avvenuta nell’Impianto di Manutenzione di Napoli Centrale, hanno preso parte il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e l’Amministratore Delegato di Trenitalia, Luigi Corradi.

Per la Regione Campania presente Luca Cascone, Presidente IV Commissione Trasporti, per Trenitalia Sabrina De Filippis, Direttore Divisione Passeggeri Regionale, e Pietro Diamantini, Direttore Regionale Campania e Molise.

I nuovi Rock, permettono non solo di offrire più posti e comfort, ma consentono di ridurre i consumi del 30% rispetto ai treni precedenti e sono composti per il 97% di materiale riciclabile. Alla disponibilità di un maggior numero di posti, si unisce la possibilità di trasportare fino a 18 biciclette, altra caratteristica che rende questi treni tra i mezzi di trasporto collettivo più rispettosi dell’ambiente.

In arrivo altri treni

Grazie al Contratto di Servizio siglato con la Regione Campania, 24 treni Jazz sono già in circolazione sui binari della rete regionale. Nel programma di investimento pluriennale del Gruppo FS Italiane, infatti, Trenitalia punta al rinnovo della flotta regionale che in Campania si concretizzerà con l’arrivo di 37 nuovi treni – fra Rock e multimodali – e il revamping (processo di totale riammodernamento) di 30 convogli TAF.

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Un pianoforte nella Stazione Centrale di Napoli

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te