Un attacco alla libertà di stampa

L’Ordine dei Giornalisti della Campania è al fianco dei collaboratori delle cronache locali del quotidiano Il Mattino che oggi hanno ricevuto una lettera in cui si annuncia un ulteriore taglio dal mese di marzo alle già povere retribuzioni.

“Un atto discriminatorio – denuncia il presidente Ottavio Lucarelli – che va a colpire ancora una volta le fasce più deboli del quotidiano”. “Si tratta – aggiunge Lucarelli – del quarto taglio in pochi anni. Non è giusto scaricare sui collaboratori la crisi di un giornale. Ci chiediamo se lo stesso taglio sia stato operato anche nei confronti del direttore. Se bisogna fare sacrifici è giusto che si cominci dai piani alti. Su questa vicenda l’Ordine della Campania terrà i riflettori accesi”.