Tangenziale di Napoli, non si fermano all’alt: bloccati dalla Polizia Stradale dopo un lungo inseguimento

I fatti risalgono al pomeriggio di ieri 26.01 quando tre giovani ragazzi, a bordo di un’autovettura Fiat Panda, circolavano sulla Tangenziale di Napoli, con direzione di marcia Pozzuoli verso Napoli.

Intercettati da una pattuglia, all’interno di un’area di servizio, dove avevano effettuato un rifornimento di carburante, alla richiesta dei documenti, i tre si sono dati repentinamente alla fuga. Ne è nato un inseguimento sulla Tangenziale, sino allo svincolo del “Corso Malta” quando l’autovettura dei fuggitivi ha imboccatola s.s. 162 dir ed è uscita al “Centro Direzionale”. Ma gli agenti della Sottosezione Autostradale della Polizia Stradale di Fuorigrotta, alle dipendenze della Sezione della Polizia Stradale di Napoli, dopo aver gestito l’inseguimento in sicurezza, tra i veicoli regolarmente circolanti in strada ed i pedoni, hanno bloccato la Fiat Panda ed i loro occupanti.

I tre hanno riferito agli agenti di aver provato a fuggire poiché il veicolo era senza assicurazione, il conducente non era titolare di patente di guida ed era già sottoposto alla misura cautelare  dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Tutte circostanze confermate dagli accertamenti eseguiti dagli agenti per cui S.F. di anni 20, M.S. di anni 20 e B.P. di anni 18 sono stati deferiti all’autorità giudiziaria in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, il conducente S.F. è stato altresì sanzionato per sanzioni amministrative per un totale di cica 6000 euro. L’autovettura è stata sottoposta a fermo amministrativo per mesi tre e sequestro amministrativo, mentre la proprietaria è stata sanzionata per incauto affidamento del veicolo a persona non titolare di patente di guida.