Covid, De Luca furioso per le dosi sparite

da | Gen 23, 2021 | Cronaca

Il governatore parla di vaccinazione di massa e accusa: “Mercato nero, chiederemo l’invalidazione del piano di distribuzione”

Un Vincenzo De Luca furioso si è scagliato contro il governo, ancora una volta, per la gestione del piano vaccini anti Covid-19. Il presidente della Regione Campania ha fatto il punto della situazione, come ogni venerdì in diretta su Facebook, in merito alle ultime notizie sull’emergenza Coronavirus. Ed è partito subito in quarta: “I presupposti di distribuzione dei vaccini sono sbagliati”. “Non ditemi che rispettiamo criteri oggettivi – ha spiegato De Luca – c’è stato un mercato nero dei vaccini. Abbiamo chiesto un riequilibrio e non c’è stato. Che idiozia dire che la Campania non ha accumulato scorte, se non ho nemmeno la dotazione di base cosa devo accumulare? Avremo modo di tutelarci e arriveremo a chiedere l’invalidazione del piano approvato 20 giorni fa”.

Il governatore campano ha parlato, poi, di una vera e propria vaccinazione di massa da realizzare in Campania. “Il nostro obiettivo è arrivare a vaccinare 4,6 milioni di persone in Campania – ha detto De Luca -. Da fine febbraio e inizio marzo bisogna iniziare a vaccinare tutti, facendo 55mila-60mila vaccini al giorno. Sarà uno sforzo gigantesco, ma non ci sono alternative. Finché non avremo vaccinato la popolazione non avremo tranquillità per la ripresa di scuole, cultura, turismo, economia, negozi”. Il presidente della Regione Campania è andato su tutte le furie per il ritardo nelle forniture da parte dell’azienda farmaceutica Pifzer. “Abbiamo ricevuto nella serata di ieri (giovedì, ndr) la comunicazione che la fornitura di vaccini prevista per la Campania il giorno 25 gennaio è stata dimezzata – ha raccontato il governatore – ma non si capisce in base a quale criterio. Già i ritardi dei giorni scorsi hanno prodotto una forte diminuzione nelle vaccinazioni. Questa ulteriore riduzione di consegne rischia di bloccare del tutto le somministrazioni – ha aggiunto De Luca – determinando una situazione gravissima e inaccettabile. Siamo consapevoli delle grandi difficoltà create dai forti ritardi della casa produttrice. Ma a maggior ragione è tempo di scelte chiare e oggettive. È indispensabile garantire il completamento dei richiami per i primi vaccinati. Questo può avvenire solo sulla base di un unico criterio oggettivo: un vaccino per ogni cittadino, operando già in questa fase un riequilibrio rispetto alla prima distribuzione di vaccini avvenuta sulla base di criteri fortemente sperequati. Invito il commissario Arcuri a procedere sulla base di una linea di equità e oggettività assoluta – ha concluso De Luca – a tutela dei nostri concittadini e nel rispetto di uno sforzo organizzativo enorme compiuto dalla Regione Campania, e che non può essere vanificato”.

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Agenti della polizia locale dell’unità di San Lorenzo, coadiuvati dagli operai della Napoli Servizi, sono intervenuti in vico grotta della Marra, a due passi dalla Curia di Napoli, rimuovendo 65 paletti installati abusivamente da ignoti sul suolo pubblico. “Il nostro...

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

Nelle difficili condizioni della Pandemia Globale, la processione "Reggimento Immortale" in Italia è stata organizzata in un formato online. I coordinatori dei Reggimenti Immortali delle 16 città italiane di Roma, Milano, Napoli, Bari, Genova, Verona, Bologna, Udine,...

Pozzuoli, pornografia minorile: arrestato 27enne

Pozzuoli, pornografia minorile: arrestato 27enne

I militari della Stazione Carabinieri di Monteruscello, in esito a una perquisizione delegata dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Palermo a seguito di una denuncia sporta dai genitori di un minore presso la Stazione di Palermo Borgo Nuovo, hanno tratto in...

Napoli, piazza Amedeo: tenta una rapina. Fermato

Napoli, piazza Amedeo: tenta una rapina. Fermato

Martedì scorso gli agenti del Commissariato San Ferdinando, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti all’interno della stazione metropolitana di piazza Amedeo per la segnalazione di una tentata rapina commessa da un uomo armato di un coccio di...

Vomero, arrestato un uomo per furto aggravato.

Vomero, arrestato un uomo per furto aggravato.

Lo scorso fine settimana gli agenti del Commissariato Vomero e i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, nell’ambito dei servizi tesi al rispetto delle norme anti Covid-19...

Vaccini in Campania, via alle adesioni per gli “over 50”

Vaccini in Campania, via alle adesioni per gli “over 50”

L'unità di crisi regionale attraverso una nota ha comunicato che da stamattina sarà aperta la piattaforma per le adesioni al piano vaccinale della fascia di età 50-59 anni. Le convocazioni si attiveranno nei tempi più rapidi possibile, compatibilmente con l'arrivo dei...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te